Salve ragazzi e ben ritrovati al report di una nuova puntata di 205 live, alla tastiera 1…2…SweetKid.

Pubblicità

Siamo a Toronto e a darci il benvenuto come sempre ci sono Vic Joseph e Corey Graves che ci ricordano come Tozawa avrà l’opportunità della vita, a Summerslam infatti il Giapponese sfiderà Neville per il Cruiserweight championchip mentre questa sera verrà intervistato sul ring da Graves. Inoltre vedremo il “friendly match” fra TJP e Rich Swann.

Match 1: Cedric Alexander vs. Tony Nese 3 Stars (3 / 5)

Tony Nese mette subito in mostra il suo fisico mostrandoci il bicipite. Alexander accelera il ritmo del match, spedisce l’avversario fuori ring e va a segno con un Moonsault dall’apron. Risaliamo sul ring, Nese è all’angolo, Cedric arriva in rincorsa ma Nese con una Back Body Drop piazza il rivale sulla terza corda uccidendo i gioielli di famiglia del povero Cedric. Gut Buster di Nese 1..2..no! Il “Premiere Athlete” adesso ha il pieno controllo del match. Posiziona Cedric a testa in giù e mimando gli addominali lo colpisce con degli Stomp. Nese tenta un Suplex, Small Package di Alexander 1..2..no! Nese chiude il rivale in una Body Scissor, Alexander riesce però a liberarsi e attera il rivale con un Enziguri che da inizio al come back dell’atleta di colore conclusosi con una Flying Clothesline che vale solo un conto di 2. Nese scivola da sotto le gambe del rivale, Pumphandle Slam 1..2..no! I due sono visibilmente stanchi al centro del ring. Serie di roll up ed è Nese a portarsi a casa la vittoria aggrappandosi al gear del rivale. A fine match Nese prende il microfono e dice a Cedric di essere un grande altleta ma non un “premiere athlete”, continua dicendo di non volere mancargli di rispetto, in quanto Nese comunque apprezza il fatto che Alexander si prenda cura del suo corpo a differenza della gente di Toronto ma fino a quando Nese sarà a 205 live Cedric non sarà mai l’atleta col miglior fisico.

Vincitore via pin fall: Tony Nese

Dasha Fuentes mostra a Brian Kendrick quanto accaduto la settimana scorsa, affermando che deve essere difficile per lui rivere l’assalto di Gallagher. Kendrick ridacchia e afferma che al contrario il video conferma il punto di Kendrick ovvero che Jack Gallagher non è altro che un codardo e un pagliaccio in quanto nonostante abbia avuto la possibilità di affrontare il rivale  da uomo, questi ha preferito farsi squalificare. Aggiunge inoltre che non importa se la gente pensa che Gallagher abbia tirato fuori il suo lato aggressivo, perchè lui ha vinto e questa è l’unica cosa che conta, è pronto inoltre ad andare avanti verso un nuovo capitolo della sua vita. A questo punto arriva “The Gentleman” che da dietro assale brutalmente il rivale, colpendolo a suon di calci e pugni, Kendrick però riesce a scappare sfilandosi via la giacca. Il segmento si chiude con la camera sullo sguardo inferocito di Jack.

Match 2: Noam Dar vs. Mark Thomas 1 Stars (1 / 5)

Dar prende subito il microfono e dice di riconoscere l’avversario di questa sera, ovvero Mark Thomas. Dar da bambino infatti aveva visto qualche suo incontro. A questo punto con aria arrogante chiede a Thomas se sta ancora cercando di inseguire il suo sogno? Prende in giro gli stivali del rivale dicendo che probabilmente sono più vecchi della “Scottish Supernova” che a solo 24 anni e già una Superstar WWE. Conclude augurando “all the best” al rivale. Il pubblico è tutto dalla parte di Thomas, partono infatti i cori “let’s go jobber”. L’incontro finisce prima di subito con Dar che dopo aver colpito il rivale a suon di calci pugni e Uppercut lo stende con il “Nova Roller” (se non ho capito male) per 1..2..3 vincente.

Vincotore via pin fall: Noam Dar

Un elegantissimo e super over Tozawa fa capolino sul ring dove ad aspettarlo c’è Corey Graves. Quest’ultimo non fa in tempo a finire la prima domanda che viene subito interrotto da Neville, il quale si dice stupito del fatto che Graves abbia preferito intervistare lo sfidante e non il campione, forte del fatto che i due si conoscono da molti anni. Una volta sul ring Neville dice di sapere cosa Graves sta cercando di fare, ovvero dare “Hype” all’incontro ma quello che Corey deve capire e che il “King of the Cruiserweights” è “l ‘Hype” e che Tozawa non rappresenta della vera competizione per lui. Il giapponese prende il microfono e chiede al suo “Re” come si sentirà dopo che lui lo avrà sconfitto a Summerslam? Neville finge una risposta, cerca di colpire il rivale ma viene atterrato da un calcio di Tozawa che va sulla terza corda per la Senton. Neville allora rotola fuori dal ring, cerca di sorprendere Tozawa ma viene colpito ancora da un calcio di quest’ultimo. Bel segmento, Tozawa convince molto come prmo sfidante e credo abbia qualche possilità di battere Neville anche se come già detto la settimana scorsa spero che Neville rimanga campione per sempre.

Match 3: TJP vs. Rich Swann 4 Stars (4 / 5)

Il match inizia con una Headlock prolungata di Swann. I due dimostrano di conoscersi bene sul ring rovegliando l’uno le mosse dell’altro. Irish Whip di Swanna ma TJP si sposta sull’apron, scivola da sotto le gambe dell’avversario, tenta di mandarlo fuori ring con una Clothesline, Swann la evita ed è lui a spedire fuori ring il rivale. Flip Dive dalla seconda corda che stende TJP. Swann chiude TJ in un Hammerlock al centro del ring, quest’ultimo colpisce l’amico con una gomitata, lo lancia fra le corde e va a segno con un Flap Jack, cui seguono un Suplex e un Back Body Drop che valgono solo un conto di due. L’atleta di origine filippina applica allora una Bow and Arrow, Swann si libera ma viene steso da una Springboard Crossbody. Entrambi gli atleti tentano un dive dalla seconda corda ma nessuno dei due colpisce l’altro. TJP è sulla terza corda, Swanna lo colpisce con un Uppercut e va a segno con una Hurricanrana 1..2..no! TJP rovescia un Sunset Flip e chiude il rivale nella Knee Bar, Swann si libera e va a segno con un High Kick seguito da una Standing Moonsault 1..2..no! Swann va sulla terza corda per il Phoenix Spalsh, TJ si sposta, tentativo di Damnation Kick, Swann scivola via, sale sulle spalle del rivale che lo schianta con una sorta di Electric Chair contro il turnbuckle, Damnation Kick 1..2..3! TJP si porta a casa la vittoria e festeggia vistosamente davanti l’amico. Swann lascia il ring, TJP lo segue affermando di essere migliore di lui. I due arrivano al backstage dove vediamo un Rich Swann non troppo felice per il comportamento dell’amico. TJ si scusa dicendo che i due sono ancora amici, dicendo che Rich sa chi è TJ, Swann però si allontana dicendo di non conoscere il vero TJP.

Vincitore via pin fall: TJP

Si conclude così un’altra puntata di 205 live, io sono 1..2..SweetKid e vi do appuntamento alla settimana prossima.

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6.5
Qualità delle storyline
6.5
26enne siciliano, vive nella fredda Scozia ormai da qualche anno per questo è sempre raffreddato. Segue il wrestling da più di una decade e la sua federaione preferita è la NJPW. Ama i videogames, la scalata ed AJ Styles.
  • Marco10695940

    ma solo io vedo scirtto “Bella punatata di 205 live” come prima riga in alto?

  • Contro Nessuno

    Lo pushate sto Nese! Dai!