Lettori di ZonaWrestling benvenuti ad una nuova puntata di 205 Live: lo show dei cruiserweight made WWE. Oggi assisteremo alla prima semifinale del torneo valido per il titolo di categoria, con Cedric Alexander e Roderick Strong pronti a darsi battaglia. Con due stili così diversi e un risultato così incerto la contesa si fa molto interessante. Ma prima Akira Tozawa e Hideo Itami sono pronti a fare squadra per la seconda volta.

Pubblicità

1) Tag Team Match: Akira Tozawa&Hideo Itami vs Lince Dorado&Gran Metalik (with Kalisto)

(2,8 / 5)

Scontro tra lucha libre e puroresu, con Tozawa e Lince che partano per primi. I due rivali sono in perfetto equilibrio, fino al dropkick di Dorado. Cambio per Metalik e ottima azione combinata dei luchadores. Arriva il cambio per Itami ma il nipponico non pare in grado di fermare la furia e l’azione combinata dei rivali. Lince, subentrato a Gran Metalik, gioca troppo con il fuoco e si becca una serie di calci, in pieno volto, dal suo avversario. Cambio per Tozawa che continua l’offensiva ai danni di Dorado. I giapponesi si scambiano veloci cambi, isolando Lince dal suo compagno. Arriva l’hot tag per Metalik che mette spalle al tappeto Hideo. Il luchador tenta di chiudere l’incontro con una manovra in springboard, Itami, tuttavia, evita l’impatto e connette con la sua twisted knee.

Winner: Akira Tozawa&Hideo Itami

Qualche scintilla tra i due team alla fine dell’incontro, in particolare tra Dorado e Itami.

Drake Maverick si accomoda al tavolo di commento per vedere da vicino l’azione e i progressi di Jack Gallagher.

2) Single Match: Jack Gallagher vs Local Competitor

[s.v.]

Jack, in maniera crudele e sadica, gioca fin troppo col suo avversario. Dopo una lezione di wrestling, l’inglese manda a casa il rivale con la sua testata collaudata.

Winner: Jack Gallagher

Strano promo di Mustafa Ali, ripreso in un corridoio buio e con un essere ciondolante alle sue spalle che avanza inesorabile verso di lui. Man mano che la creatura avvolta nell’oscurità avanza, Ali si racconta, parlando del suo passato e di come abbia sempre dovuto combattere contro il bullismo. Ora a 205 Live si fa largo un vero bullo: Drew Gulak. Il lottatore non ha solo sconfitto Mark Andrews, nella passata settimana, ma l’ha anche umiliato, trattenendo quella presa di sottomissione fino a farlo quasi svenire. Ora il piccolo Mustafa è cresciuto ed è pronto ad affrontare i suoi demoni. Per prima cosa, si occuperà di Drew Gulak. Quando la creatura è ormai vicinissima, il video si interrompe.

3) Semifinal of the C.C.T: Roderick Strong vs Cedric Alexander

(4 / 5)

I due rivali si esibiscono in una fase di lotta a terra, dimostrando le loro grandi doti tecniche. Strong, in difficoltà, sbilancia il rivale, in equilibrio sulle corde, facendolo impattare con l’angolo del quadrato. Roderick prende le redini dell’incontro, iniziando a lavorare collo e schiena dell’avversario. Alexander tenta di connettere col calcio in springboard ma viene intercettato dal dropkick avversario. Nonostante i tentativi, Cedric non riesce a liberarsi dall’asfissiante morsa del suo rivale. Alexander allontana, finalmente, Strong e può andare a segno con la springboard flatliner, a cui fa seguire un salto oltre la terza corda. L’ottima combinazioni di manovre non riesce, comunque, a regalare la vittoria a Cedric. Alexander tenta la Lumbar Check ma Strong evita la manovra, arpionandosi alla gambe del rivale. L’offensiva di Roderick continua focalizzandosi sulla zona lombare dell’avversario. Cedric, al secondo tentativo, connette con il calcio in springboard e la Lumbar Check; Strong si salva dalla sconfitta mettendo un piede sulla corda più bassa. La battaglia si sposta sull’apron ring con Roderick che lancia, di peso, l’avversario contro i sostegni metallici del ring. Cedric cerca di tornare sul ring scalando il paletto, nel tentativo di sorprendere l’avversario con una mossa aerea. Strong capisce le intenzioni del rivale, ferma la sua scalata e colpisce con superplex che gli vale un conto di due. Entrambi si scambiano pesanti colpi al centro del ring, con Roderick che ha la meglio andando a segno con la sua End of Heartache. Schienamento ma stavolta è Cedric a salvarsi toccando la corda più bassa. I due avversari sono sfiniti ma continuano a scambiarsi tentativi di pin e durissimi colpi. Cedric ribalta l’ennesimo tentativo di schienamento, guadagnandosi la vittoria.

Winner: Cedric Alexander

Un Alexander commosso al centro del ring racconta, al microfono dell’intervistatrice, la sua felicità per aver raggiunto la finale e poter lottare a WrestleMania. Lui si è guadagnato la finale, con sangue e sudore, ed ora diventerà campione.

Con l’immagine di un Alexander che punta la scritta di WrestleMania si chiude la puntata odierna. Alla prossima settimana con Ali vs Gulak.

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
8.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale e reporter di 205 Live. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.