Cari lettori di Zona Wrestling, benvenuti al report di una nuova puntata di WWE 205 Live. Alla tastiera, non si sa come, e manco il perchè, c’è Vincenzo Sabatino.

Pubblicità

 
La puntata odierna di 205 Live si apre con il faccione del WWE Cruiserweight Champion Neville. Dopo aver visto un recap di ciò che è successo a Raw fra lui,Austin Aries ed il New Day, il lottatore britannico prende parola e dice che Austin Aries e il New Day hanno mancato di rispetto al titolo dei pesi leggeri e le reazioni del WWE Universe dimostrano quanto lui sia poco rispettato. Neville conclude dicendo che come “King of Cruiserweight” stasera dimostrerà perché non esisterebbe questo show senza di lui.

Dopo la classica sigla ed i pyros, Tom Phillips e Corey Graves ci danno il benvenuto dal Richmond Coliseum. I due ci ricordano che dopo oltre dieci anni il titolo Cruiserweight tornerà ad essere difeso a Wrestlemania (sì, nel kick-off..) e poi annunciano il main event odierno: Akira Tozawa vs The Brian Kendrick.

Rich Swann fa il suo ingresso in arena pronto per il primo match della serata. Swann avrebbe dovuto affrontare Noam Dar, il quale però ha subito un infortunio durante l’ultimo episodio di Raw nel match contro Austin Aries e pertanto verrà sostituito dal suo partner, Ariya Daivari.

Match 1: Rich Swann vs. Ariya Daivari 2.5 Stars (2,5 / 5)

Subito clinch all’interno del ring. I due continuano a studiarsi con continui clinch fino a quando Swann colpisce il suo avversario con un dropkick. Swann tenta di colpire Daivari con uno splash all’angolo, ma il wrestler iraniano lo evita e l’azione si sposta fuori dal ring. Daivari lancia il suo avversario contro il tavolo dei commentatori e poi ritorna sul ring. Non contento di quanto appena fatto, Daivari scende nuovamente al di fuori del ring e fa sbattere Swann contro il paletto del ring e poi lo colpisce con una serie ripetuta di pugni. I due ritornano sul ring e Daivari tenta lo schienamento, che porta ad un solo conto di due. L’atleta di origini iraniane prende il controllo dell’incontro e stende l’avversario con una short arm clothesline e poi lo chiude in una headlock. Swann tenta la reazione, ma viene lanciato contro due turnbuckles. Daivari tenta lo schienamento ma è solo conto di due. Daivari sale sulla terza corda e tenta la frog-splash ma Swann la evita ed inizia a colpire il suo avversario con dei pugni,con un superkick, una ginocchiata all’addome e poi connette con la Michinoku Driver che porta ad un solo conto di due. Daivari approfitta di una distrazione provocata dal quasi impatto dell’arbitro con Swann e chiude il suo avversario nella cobra clutch, seguita poi da una neckbreaker. Daivari sale sulla terza corda e connetta con la frog-splash, che per sua disperazione, porta ad un solo conto di due. Daivari sale nuovamente sul paletto ma questa volta viene intercettato da Swann che lo colpisce con la hurricanrana. L’ex Cruiserweight Champion sale sulla terza corda e connette con la Phoenix Splash vincente.

Winner: Rich Swann

Andiamo nel backstage dove ALIIICCCCIIIIIAAAAA FOOXXXXXXX viene intervistata. La Fox dice che il suo fidanzato Noam Dar avrebbe voluto combattere oggi ma purtroppo non ha avuto il consenso dei medici. L’intervista viene interrotta da Rich Swann che dice che non vede l’ora che il suo ragazzo si riprenda visto che vuole sfidarlo. Ad un certo punto arriva un uomo, un corriere(?), che consegna ad Alicia Fox un pacco(?). All’interno del pacco(?) c’è un profumo(?) e Swann inizia a sorridere e dice che c’è qualcuno a cui davvero piace la Fox. Swann va via e Alicia Fox inizia a spruzzare il profumo anche nella sua bocca(???), dicendo che è buono(??). Okay..

Dopo questo segmento spettacolare, siamo sempre nel backstage dove Mustafa Ali si sta allenando ma viene interrotto da Drew Gulak vestito in giacca e cravatta. Gulak propone un’alleanza ad Ali, dicendo che 205 Live dovrebbe essere guidato da persone come loro, che credono nell’integrità, nelle tradizioni, nella sicur…il discorso commovente di Gulak viene fermato dalla theme song di Mustafa Ali che non è più nel backstage ad ascoltarlo ma è pronto per il secondo match della serata.

Match 2: Mustafa Ali vs. Brandon Scott 1.5 Stars (1,5 / 5)
Mustafa Ali prende subito il controllo dell’incontro, prendendo anche il giro il povero avversario con le sue classiche movenze. Ali connette con una headscissors e poi con un calcio potente al volto. Nel frattempo Drew Gulak è nel backstage ad osservare l’incontro. Brandon Scott grazie ad una scorrettezza con le corde riesce a reagire e a colpire l’avversario con diversi calci. Scott colpisce Ali con una potente clothesline che porta però ad un solo conto di due. Brandon Scott sale sulla terza corda e tenta di colpire il suo avversario, ma Ali lo evita e connette con dei colpi all’addome e poi con un crossbody volante. Ali colpisce l’avversario con due clothesline, un dropkick e poi si lancia all’angolo per colpire l’avversario con un calcio al volto. Ali ritorna sul ring facendo un salto dalla seconda corda, colpisce l’avversario con una neckbreaker e poi connette con l’inverted 450 splash vincente.

Winner: Mustafa Ali

Mentre l’atleta di origini pakistane festeggia, i due commentatori ci ricordano che dopo oltre dieci anni il titolo Cruiserweight tornerà ad essere difeso a Wrestlemania e viene mandato in onda un bellissimo promo sul match fra Neville e Austin Aries che purtroppo sarà nel kick-off e non nel main show.

Siamo pronti per il main event della serata che vedrà affrontarsi Akira Tozawa e l’ex WWE Cruiserweight Champion The Brian Kendrick.

 
Match 3: Akira Tozawa vs The Brian Kendrick 3 Stars (3 / 5)
I due vanno subito faccia a faccia. Tozawa parte subito aggressivo e colpisce il suo avversario con un big boot, mandandolo fuori dal ring. Tozawa, che è molto over con il pubblico, si lancia dalle corde connettendo con un suicide diving head butt. Il wrestler giapponese sale sulla terza corda e connette con una senton, che porta ad un solo conto di due. Tozawa colpisce Kendrick con moltissime chop e poi con il suo solito trucchetto riesce a colpire il suo avversario con un potente colpo alla testa che porta ad un conto di due. Kendrick usa le corde in maniera illegale e riesce a chiudere Tozawa nella Captain’s Hook. Tozawa dopo attimi di sofferenza riesce ad alzarsi e tenta un suplex ma Kendrick scappa fuori dal ring. Il wrestler giapponese non si fa attendere e connette ancora una volta con il suicide diving head butt! Kendrick si riprende e connette con un drop toe hold che fa sbattere Tozawa contro la rampa d’acciaio. L’arbitro si sincera delle condizioni di Tozawa con quest’ultimo che riesce a tornare sul ring al conto di nove. The Brian Kendrick inizia a colpirlo al volto con colpi molto potenti e con un calcio. Tozawa va a rifugiarsi sull’apron del ring, ma l’ex Cruiserweight Champion lo agguanta e gli rifila un suplex che porta ad un solo conto di due. Kendrick tenta di nuovo la Captain’s Hook ma Tozawa riesce a raggiungere le corde. Kendrick quindi connette con un belly-to-back suplex che porta ad un conto di due. Kendrick va per la Cobra Stretch ma Tozawa, grazie anche all’aiuto del pubblico, riesce a liberarsi e a connettere con un flying boot. Tozawa è carico, lancia con un irish whip il suo avversario e poi lo colpisce con un Yakuza Kick. Kendrick evita un calcio in faccia e va a connettere con la sua finisher, la Super Sliced Bread #2, che porta ad un solo conto di due. Kendrick tenta la Captain’s Hook ma Tozawa riesce a raggiungere le corde. Kendrick colpisce il giapponese con dei colpi e poi tenta la Super Sliced Bread #2 dal paletto, ma Tozawa la evita e tenta di connettere un german suplex dalla seconda corda. Nel frattempo l’ex Cruiserweight Champion ha tolto un cuscinetto dal turnbuckle. Kendrick riesce ad evitare il german suplex ma Tozawa lo colpisce con un calcio alla schiena e si lancia all’angolo. Kendrick lo evita e Tozawa va a sbattare nell’angolo del ring esposto senza cuscinetto. Kendrick va con un roll-up veloce e va a vincere l’incontro

Winner: The Brian Kendrick

Dopo l’incontro, Kendrick dice a Tozawa e a tutti noi che questa era la lezione numero nove: tutto e nulla può essere utilizzato come arma.

Dopo varie pubblicità sul week-end di Wrestlemania 33, il WWE Cruiserweight Champion Neville arriva sul ring. Il campione munito di microfono dice che mancano 5 giorni a Wrestlemania e che si trova in un bivio, ha bisogno di riflettere sulla vita e sulla sua carriera. Neville dice che è stato trascurato e disprezzato ma ora si è ripreso. Solo l’anno scorso, quando mancavano tre settimane alla sua prima Wrestlemania, si è rotto la caviglia. L’atleta britannico dice che si è rialzato di nuovo e che, una volta arrivato a 205 Live, si è messo l’intera divisione sulle sue spalle e ha cambiato profondamento lo show. Senza di lui non ci sarebbe stato nessun match valido per il Cruiserweight Title a Wrestlemania. Neville dice che il pubblico non lo apprezza ma preferisce tifare Austin Aries (partono cori per AA), che il campione definisce come un commentatore pagliaccio, colui che il pubblico ha scelto per detronizzare il King of the Cruiserweight. Neville mostra un video di cosa sarebbe 205 Live senza di lui e sul titatron compare uno schermo nero (genio). Esattamente, dice Neville, senza di lui lo show non sarebbe nulla perché lui è 205 Live! E a Wrestlemania, non riguarderà i fans o Austin Aries, ma riguarderà solo ed esclusivamente lui, sarà il suo momento. Neville viene interrotto da Austin Aries che arriva sul ring fra i cori del pubblico. AA dice che la differenza fra lui e Neville è questa: Neville punta sempre il dito contro il WWE Universe e lo fa solo per il suo ego. Aries dice che non direbbe mai che 205 Live non sarebbe nulla senza lui, anche perché con lui lo show diventa due volte più grande. Aries dice che non è un clown, a lui piace usare la sua lingua tagliente per aggiungere umorismo alle cose perché, senza questo, sarebbe sempre arrabbiato e avrebbe una vita da miserabile come Neville. L’ex TNA continua dicendo che loro due però non sono così differenti: per tutta la vita hanno dovuto dimostrare alle persone che si sbagliassero sul loro conto, hanno dovuto guadagnare rispetto e fama e per questo entrambi hanno un grande ego. A Wrestlemania non importa in che zona della card saranno, una volta superata quella rampa, loro due saranno l’attrazione principale e faranno venir giù lo stadio. Aries dice a Neville di non definirlo come un clown perché sa che lui lo conosce come wrestler e sa cosa può far sul ring e si prenderà il titolo Cru..Neville attacca AA e lo lascia al suolo!. L’inglese sta per andarsene ma poi ci ripensa e vuole continuare ad infierire su AA che però si riprende e lo colpisce con il microfono! Austin Auries si toglie la giacca e chiude per pochi secondi Neville nella Last Chancery. Neville riesce a scappar via mentre Austin Aries festeggia col pubblico.  Con queste immagini si conclude la puntata odierna di 205 Live.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6+
Qualità dei promo
7,5
Vincenzo Sabatino
E' forse il più giovane fra i newsboarder del sito, frequenta il liceo scientifico, con dei risultati abbastanza meh e ama giocare a calcio. Due le sue passioni: il wrestling e il Napoli. Paragona l'odio a Roman Reigns simile a quello per Higuain e..ue guagliò bell stu sit
  • RedRibbon

    All’ultimo match avrei dato almeno mezzo punto in più. Brian Kendrick è un maestro

  • Eddie Guerrero

    alla fine è stata una puntata godibile, peccato che il match per i titoli pesi leggeri andrà nel kick-off però come ha detto Austin Aries faranno venire giù l’arena e conoscendo loro due sarà cosi sicuramente.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Capisco che debbano dare importanza al pre-show, ma Aries vs Neville nella card principale poteva essere il match della serata con un minutaggio decente.

    • Newsted Head

      Può candidarsi a miglior incontro del kickoff di sempre comunque