Un giudice di Ottawa (Canada) ha stabilito che Lawrence Shreve, meglio conosciuto come Abdullah the Butcher, deve risarcire a Devon Nicholson, ex wrestler WCW, WWE e TNA meglio meglio noto come Hannibal, 2.3 milioni di dollari (dai 5 richiesti dall'accusa) per avergli trasmesso l’epatite C. Hannibal, che ora è guarito, avrebbe contratto l'epatite C durante uno dei classici match sanguinolenti di "the Butcher". Nicholson afferma di non aver autorizzato né l'utilizzo di armi contundenti né, tantomeno, la possibilità di essere ferito in modo tale da farlo sanguinare. Il WWE Hall of Famer, ora, ha trenta giorni di tempo per versare la somma che è stata stabilità sulla base dei danni subiti e delle spese sostenute da Nicholson. (Nella foto Hannibal e Abdullah the Butcher che lottano nel main event di uno show tenutosi ad Ottawa nel 2007)

Pubblicità

 

Fonte: ProWrestling.com & ZonaWrestling.net