Il brano di oggi è Ain’t No Stoppin Me, realizzato da Lou$tar e utilizzato come tema di ingresso per Shelton Benjamin.

Pubblicità

ChristiaNexus: Brano rap molto movimentato in cui il protagonista enuncia tutta la propria volontà di essere il migliore e afferma che nessuno potrà fermarlo nel corso della propria scalata verso la cima. La base è fatta molto bene ed è particolarmente energica e coinvolgente; nel complesso, direi che si tratta di un’ottima canzone e di un tema di ingresso perfetto per Shelton Benjamin. Infine, essendo un brano risalente all’epoca d’oro della mia generazione di appassionati, direi che entra in gioco anche un non indifferente effetto nostalgia.

Mauro Chosen One: Ain’t no stopping me era un brano perfetto per lo shelton Benjamin proposto dopo il passaggio a Raw nel draft del 2004 e visto il cambio di gestione, la WWE è stata saggia a cambiare totalmente lo stile di theme per l’ex membro del world’s greatest tag team con Charlie Haas. Brano adrenalinico e con un testo che dona la giusta carica, soprattutto per la parte in cui viene ripetuto l’Ain’t no stopping me nel ritornello. Ovviamente il testo sottolinea come quel Benjamin ed in generale il soggetto della theme non vuole fermarsi davanti a niente e nessuno nella sua scalata verso la gloria. Theme a cui mi sento abbastanza affezionato visto che era il periodo in cui ho iniziato a seguire la disciplina e personalmente spero torni a Smackdown(quando potrà lottare) con questa versione della theme.

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Cole

    Figata di theme song.

  • Redi Boka

    figa figa figa figa figa figa figa

  • Contro Nessuno

    Quanti ricordi…troppo bella.
    Ma come funziona, non mettete anche l’altra versione? No, perché prima facevate così, tipo con quella di Christian, ora per allungare il brodo mettete solo una versione?

    • DeanAyane

      Bella, ma io preferivo quella a cui ti riferisci! Era molto simile ma meno movimentata, magari per me era più figa soltanto perché quella “classica”, dopo qualche anno, mi aveva un po’ stufato: ogni theme song dopo un po’ avrebbe bisogno di una rinfrescata (o di essere sostituita).

      P.S.: Ho imparato una parola nuova, “fortiori”.

  • leo

    Bella

  • DSCC

    Gran bella Theme.. non vedo l’ora che risuoni nelle arene di SD.