AJ Styles ha risposto ieri sera ad alcune domande del Wizard World Portland, parlando anche dei suoi momenti in TNA. Ad un certo punto ha avuto modo di fare alcune dichiarazioni molto particolari:

Pubblicità

“La Ring Of Honor mi ha trattato molto bene mentre in New Japan sono stato una superstar. Do molto credito loro per avermi aiutato a ritrovare il mio talento, visto che la TNA lo aveva rovinato, guastato. Ma dopo tutto si tratta di wrestling, e per fortuna non c’è nulla di più grande della WWE. Io e Samoa Joe (ma anche Jerry Lynn, Christopher Daniels, Low Ki) abbiamo tentato di far diventare la TNA una cosa grande, un rifugio e una alternativa. Purtroppo era diretta da una persona a cui non interessava nulla di questo e che non vedeva in noi un futuro. Voleva vedere qualcosa di differente e questi sono i risultati attuali”

FONTEWrestling Observer & Zona Wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".