AJ Styles ha risposto ieri sera ad alcune domande del Wizard World Portland, parlando anche dei suoi momenti in TNA. Ad un certo punto ha avuto modo di fare alcune dichiarazioni molto particolari:

Pubblicità

“La Ring Of Honor mi ha trattato molto bene mentre in New Japan sono stato una superstar. Do molto credito loro per avermi aiutato a ritrovare il mio talento, visto che la TNA lo aveva rovinato, guastato. Ma dopo tutto si tratta di wrestling, e per fortuna non c’è nulla di più grande della WWE. Io e Samoa Joe (ma anche Jerry Lynn, Christopher Daniels, Low Ki) abbiamo tentato di far diventare la TNA una cosa grande, un rifugio e una alternativa. Purtroppo era diretta da una persona a cui non interessava nulla di questo e che non vedeva in noi un futuro. Voleva vedere qualcosa di differente e questi sono i risultati attuali”

FONTEWrestling Observer & Zona Wrestling
Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • Johnny Madrid

    Mah io il miglior aj styles l’ho visto in TNA. Credo che i problemi della tna in generale vadano oltre dixie carter, ma sono sue considerazioni e vanno rispettate

    • Daken Akihiro

      il miglior Styles è stato quello in New Japan, al livello qualitativo sia di match che di carisma, se si considera il tutto

      ha sfornato della prestazioni fuori dal mondo, onestamente… il suo match con Suzuki è stato il mio MOTY quell’anno

      • Tony Dillinger Terry

        Ti dirò, parlando dei “submission guys” (se mi passi il termine) finora solo in Joe monster heel ed in Suzuki ho visto un’intensità durante i match impressionante. Suzuki/AJ l’ho rivisto più di una volta perché mi colpì proprio per questo

        • Daken Akihiro

          Suzuki è il miglior wrestler del pianeta, per me (:

          fa pochissimo, ma tutto quello che fa è magnifico… e in pochi han questo talento (e parlo pure di come gestiva i match di mma permettendo volutamente i comeback degli avversari per dare spettacolo, è semplicemente unico)

      • wakko

        I feud con Joe…con Daniels…parliamone con calma(e ovviamente anche i relativi superlativi match)

        • Daken Akihiro

          in NJPW si è semplicemente dimostrato un wrestler più maturo, più attento ai tempi, alla psicologia, allo storytelling e finezze che vadano oltre al mero fare mosse e cose… tutto qua

          nessuno nega i grandi feud o match, solo che è giustamente cresciuto e maturato in un wrestler di altissimo livello solo più tardi

          • wakko

            A me è sembrato maturo già a partire da quando formò per la prima volta il tag team con Daniels a Slammiversary 06

          • Daken Akihiro

            quindi secondo te dal 2006 al 2014 non è progredito? ok

          • wakko

            Allora,patti chiari amicizia lunga(ironia);ma chi cavolo ha scritto che dal 2006 al 2014 non è progredito ???Tu hai scritto che in NJPW s’è mostrato più maturo maturando in wrestler di altissimo livello “solo” più tardi….
            Eh no;io calcolo TUTTO e non solo mossette varie e smorfiette varie !Calcolo ogni cosa(il narrare…l’esser capaci di acchiappare il pubblico….etc…etc…)e facendo questi calcoli affermo che la maturazione a wrestler di altissimo livello AJ l’ha iniziata in quel periodo per poi proseguire ed essere quello che ora è ovvero uno dei primi 5/7 al mondo !!Certo la ROH e la NJPW lo hanno elevato ancora di + però è in TNA che il suo super talento è esploso

          • Daken Akihiro

            si parlava del suo “periodo migliore” non di quando è iniziato il suo crescere; il suo crescere è iniziato quando ha iniziato il wrestling, il suo periodo migliore, libero da ogni forma di costrizione, lo ha avuto in NJPW, fine del discorso

            come leader del BC ha avuto tutto quello che si può chiedere ad un wrestler: carisma, abilità in ring, capacità di intrattenere il pubblico, storytelling, psicologia, selling, heat da heel, degli ottimi angle, faide emozionanti e grandi match; il tutto MOLTO meglio di come lo ha fatto in altri posti

            non mi pare un concetto difficile da capire e credo sia impossibile negare che il suo picco come atleta e intrattenitore lo ha avuto lì, anche perché fare altrimenti vorrebbe dire negargli la capacità di esser migliorato e anzi, argomentare che – di fatto se era meglio prima che dopo – è peggiorato

          • wakko

            OK parliamo del suo periodo migliore che per me(e non solo per me) è in TNA non tanto da qaundo lui e Daniels hanno formato per la prima volta il tag team ma tra No Surrender 09 e il GRANDE rifiuto(sai di cosa parlo giusto?).
            Tu affermi che solo ed “esclusivamente” in Giappone si hanno picchi straordinari di narrazione e psicologia in ring !Ma scherziamo ?Vogliamo veramente ricordare uno dei momenti + straordinari della carriera di AJ quando vinse grazie a Sting il suo primo TNA title a No Surrender 09 ?Che cazzarola di narrazione e psicologia ci fu allora(e tanti tantissimi altri casi in TNA simili te ne potrei citare)?Dai;non ne posso + e non se ne può +!Il mio wrestler preferito di sempre è un giapponese e risponde al nome di Antonio Inoki così come la mia wrestler preferita all/time è un giapponese e risponde al nome di Jaguar Yokota ma non se ne può + di sentire la storia che SOLO in Giappone c’è il VERO ed “esclusivo” storytelling e la vera ring psicology !
            Concludendo;per me il periodo migliore di AJ è tra il 2009 ed il 2013…poi c’è stato un calo fisiologico(non vistoso)fino alla fine del 2014…per poi risalire abbastanza vistosamente grazie al BC e scendere un pò in WWE

          • Daken Akihiro

            madonna santissima, si parla di periodo migliore come performer, non di prestigio

            e infine sì, il puroresu mette molto più l’accento sullo storytelling che non è la storyline e non è solo lavorare ad un arto, ma molto di più e non dovrei spiegartelo, ma il punto è che lavorare in Giappone con uno stile parecchio differente gli ha fatto toccare picchi come performer che non aveva mai avuto, AGAIN, non vuol dire che non ha avuto momenti prestigiosi fuori dalla NJPW o che non ha fatto bei match, ma che ciò che ha realizzato lì è considerato (dalla maggioranza) superiore al resto meno forse il suo 2005 in RoH (a qualità di match, non come performer)

            infine, postilla, Cena-Styles non ha avuto praticamente niente di storytelling, piuttosto ha avuto una storyline e una buona costruzione mantenuta decentemente nel match, ma finito lì

          • wakko

            Nostra Signora aiutaci;ma chi °*°*°*°*°* ha parlato solo di prestigio ???Ma chi ha parlato solo di vittorie e stop !!BASTA !!Io parlo di TUTTO !!!Vittorie….sconfitte….storie raccontata….pubblico che impazzisce !!!!TUTTO !!!OK ???
            Saremo in minoranza ma qui si va in opinioni rispettabili prs e per me(e per altri,pochi….molti…..meno di te e altri non ne ho idea ma ci siamo)il periodo migliore di AJ come performer è stato in TNA e NJPW(non tutto il suo stint)

          • Daken Akihiro

            non conta niente da quanto vedi il wrestling, conta quanto capisci quello che sta succedendo, questa è una regola basilare dell’apprendimento: l’esperienza non è il fattore determinante, ma un di più a parità di conoscenza

            posto questo, che non è il punto della questione, vedo che non riesci a comprendere quello che ho detto riguardo a Cena/Styles (la cui logica del match era “ti tiro tutto quello che ho e tu fai lo stesso e vediamo chi vince” che è basilare a dire poco), il concetto è che come atleta, Styles, il suo picco l’ha avuto in NJPW: puoi guardare Cagematch, puoi guardare online dove ti pare o sentire la maggioranza della gente o dei critici su come in NJPW ha dato costantemente match allucinanti contornati da interpretazioni (per dire: l’angle tra Kenny e Kota nel match per il titolo di Styles è stato un angle voluto da Styles che ti fa capire quanto era in stato di grazia come “storyteller” all’epoca) fenomenali che ancora, ripeto, non vuol dire che non ne ha avuti prima, significa che in NJPW l’ha fatto ancora meglio come ti aspetti da uno con più esperienza (e mi ricollego alla postilla iniziale sull’esperienza)

            il “per me è megli in x” non è quello che mi interessa, ciò che interessa è cercare di valutare in maniera obiettiva e più oggettiva possibile quale è stato il miglior Styles negli anni e la risposta (secondo anche gente che, visto che si parlava di esperienza, segue il wrestling da molto in maniera professionale come Meltzer, che ci piaccia o meno ciò che dice) è il periodo in New Japan

          • wakko

            “Non conta niente da quanto vedi il wrestling, conta quanto capisci quello che sta succedendo………
            Non conta niente da quanto vedi i film porno figlio mio, conta quanto capisci di quello che sta succedendo……………….”
            A buon intenditor poche parole.
            Su Cena/Styles,tu hai scritto questo “Cena-Styles non ha avuto praticamente niente di storytelling” !Quindi nei loro feud(e nei loro match)i 2 NON hanno usato la narrazione come mezzo creato dalla mente per inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso………..ok……………………………….
            Su Styles;ma nel mondo/web/wrestling esiste solo Cagematch ??Possibile che questo sito sia la pura verità ?Io guardo ogni gg almeno 10 siti(tra questi anche Cagematch)e non mi sembra nella maniera + assoluta di aver notato che TUTTI(ripeto “tutti”)o la grande maggioranza della gente o dei critici abbiano affermato che Styles il suo picco l’ha avuto in NJPW !In NJPW ha dato costantemente match allucinanti contornati da interpretazioni fenomenali !Ma io dico il contrario ?Anche per me Styles vs Suzuki è un picco assurdo sotto ogni punto di vista ma anche il LMS con Daniels(con una delle reverse ddt + sanguinarie e meglio eseguite della storia)è un picco assurdo sotto ogni punto di vista !!
            Chiudendo il cerchio;anche ovviamente ragionando in maniera obiettiva e più oggettiva possibile e tenendo lontane opinioni proprie per me il miglior periodo da performer AJ lo ha trascorso in TNA dal 2009 al 2013 ma anche in NJPW(e Styles vs Suzuki è una prova assurda di ciò)

          • Daken Akihiro

            just… no, il paragone sul porno non ha niente a che vedere con il mio paragone; decontestualizzare un esempio e riproporlo in un contesto con dinamiche diverse è semplicemente un errore logico

            > Quindi nei loro feud(e nei loro match)i 2 NON hanno usato la narrazione come mezzo creato dalla mente per inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso………..ok……………………………….

            quindi non sai cosa vuol dire storytelling, good, almeno ho risolto questo punto; comunque “narrazione come mezzo creato dalla mente per inquadrare gli eventi della realtà” è un bel modo per complicare un concetto molto più semplice, ma passo oltre, ho ampiamente spiegato la mia posizione su Cena-Styles al tempo dei paragoni con Omega/Okada, quindi non ci voglio tornare

            per il resto ti ho spiegato cosa ho detto, l’unico periodo comparabile alla NJPW è stato il periodo in ROH, agli inizi della sua carriera, praticamente e non a caso, al tempo della sua run in NJPW, il paragone che sentivi sulle sue performance in NJPW era “Styles è tornato quello del 2005 in ROH”, fonte: cagematch, reddit, etc…; aggiungiamoci che ha tenuto su una stable che dopo Devitt sembrava non avere futuro e l’ha resa la più popolare sulla faccia della terra (perché il boom l’ha fatto con AJ) una cosa che pochi possono dire di aver fatto; infine, sì, il consensus è che in NJPW puoi trovare il meglio della carriera di Styles

          • wakko

            –punto primo
            Guarda che avrei potuto prendere come esempio un QUALSIASI altro mondo(cinema…..sport….musica….etc….)e mi vieni a dire che non c’entra nulla il porno ?Allora ri spiego perché ora mi sono VERAMENTE rotto le °*°*°*° di essere preso per IGNORANTE(anche in altri campi e non solo nel wrestling !!Ma guarda te !!!)
            Allora,andiamo per “gradi”;Non conta niente da quanto vedi il wrestling conta quanto capisci quello che sta succedendo………cosa cazzarola significa???Porco giuda ?Significa che non conta nulla che tu abbia visto da 40….4000 o 40000000000000 di anni il wrestlin ma conta che tu CAPISCI e percepisci il significato di un match !!!Ed io col paragone col porno cosa ho voluto dire ?Lasciamo il porno e prendiamo il cinema fantasy;non conta nulla figlio mio che tu veda i film di questo genere da 50 anni conta quel che tu effettivamente CAPISCI e percepisci il significato di un film !!Traduciamo ancora meglio nel mondo del wrestling;io il mio primo match l’ho visto 40 anni fa ma se non sò cosa °*°*°*° significa work o cosa è il selling che vedo ??Sono stato chiaro ??
            –punto secondo;
            Altra bella lezione che non serve ad un °*°*°* !!Allora è vero che forse io mi sono complicato la vita ma lo stoytelling in generale(in OGNI campo !!!!!)è quello,ma tornando porco can al wrestling ecco cosa cazzarola è lo stoytelling in questo mondo !!Il riuscire a portare avanti una storyline durante un match e/o dare un filo logico all’incontro !!E ancora;incastonare in ogni modo possibile e immaginabile ogni mossa che fai !!!Che dici sò o meno cosa caspita è lo stoytelling nel wrestling ??E per me(e stavolta siamo in tantissimi,visto che i feud e i match tra Cena e Styles sono stati elogiato tantissimo per la narrazione…psicologia…vendita mosse….e via discorrendo)feud e match tra Cena e Styles hanno avuto uno storytelling folle !!
            Per me il periodo trascorso in NJPW e l’ultimo trascorso in TNA sono “sovrapponibili” .
            Ora però è giunta l’ora di tirare le somme e io sinceramente ho spuntato tutte le cartucce ergo direi di finirla qui perché(mi conosco)si rischia seriamente di continuare per i prox secoli(lol)

    • La New Japan lo ha senza dubbio migliorato e aiutato parecchio, la TNA ha dato vita al tutto, ma il vero talento è Allen Jones. E’ questione di chance e di crescità, gli ultimi anni in Giappone sono semplicemente stati i migliori anni secondo me, si è quasi perfezionato, ed in WWE ha fatto il grande passo ed è diventato a parer mio il MIGLIORE nella federazione. Certo, però i migiori momenti sono stati nella TNA, indimenticabili, certa gente si dimentica che AJ ha fatto troppa roba lì, ma in pochi anni in Giappone ti ha dato prestazioni fuori dal normale, cosa che negli ultimi suoi anni in TNA non gli hanno lasciato fare.

    • Emanuele Pozzi

      Il miglior styles può essere, ma questo è merito di styles stesso. Rimane innegabile che però la TNA ha sempre preferito wrestler ex WWE per stare nel ME e questi ricevevano grandi favoritismi a livello di booking. Quindi si anch’io ho visto un grandissimo AJ in TNA (il migliore non lo so) però non per merito delle scelte della federazione e quindi anche della Carter

    • Soren_Kierkegaard

      Falso.
      In NJPW è stato letteralmente una cosa che in TNA non ho mai visto. Oltre i picchi del 2002, o del 2005-2009.

  • King Cuzzy

    Ha ragione, uno come lui sarebbe dovuto essere il Cena della TNA, invece lo misero da parte in favore di gente come Jeff Hardy, Rob Van Dam e Mr. Anderson solo perché questi venivano dalla WWE, è tornato main eventer solo verso la fine del suo contratto per cercare di tenerlo, ha fatto bene a mandarli a cagare.

  • Tony Dillinger Terry

    Parlando sempre da mark della federazione, quando soffro di stitichezza penso sempre alla TNA dopo il 2009. Funziona un botto.

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Quella persona non ha rovinato solo te ma tutto quello che ha toccato. Il contrario di Re Mida.

  • Contro Nessuno

    Pipebomb!

    • L.A.X.

      Quelle le faceva solo Dio.
      Non scambiamo la cioccolata con altro.

  • Eddie Guerrero

    ha ragione su tutto Aj Styles e in New Japan ha fatto cose mostruose, in Tna diciamo che la Carter stupida e idiota non vedeva talento e invece il talento c’era e come e di parecchio tanto che in WWE Aj Styles è formidabile e fenomenale.