Bobby Roode è stato intervistato dal Peter Borough Examiner sul suo passaggio dalla TNA alla WWE, e la sua entrata preferita. Ecco gli highlight:

Pubblicità

Cosa l’ha spinto ad andare via dalla TNA/Impact?

“Arrivati a quel punto non sentivo più nulla, avevo perso la passione. Era una cosa assurda per me, ho sempre amato il wrestling, sono sempre stato un fan. Era il mio primo pensiero la mattina quando mi svegliavo, l’ultimo quando andavo a dormire. Volevo cambiare, non riuscivo ad andare avanti così”.

Cosa pensava di NXT prima di arrivare in WWE?

“Mi intrigava molto, penso che dopo averlo provato non avrei voluto fare altro nella mia vita. Sapevo che avevo ancora molto tempo da dedicare al business come wrestler, e volevo un’opportunità per andare in WWE. Quando mi hanno offerto di andare ad NXT ero veramente elettrizzato per l’opportunità che mi veniva offerta”.

La sua entrata preferita?

“Quella di NXT TakeOver: Toronto, quello con il coro dietro di me. È stato divertente. C’erano tipo 80, 85 persone del coro. Aggiungici che ero nella mia città natale, all’Air Canada Center, ed ecco che hai la mia entrata preferita”.