Pubblicità

Kaytlin, l'ultima in ordine cronologico ad abbandonare la WWE. Tra conferme, partenze e probabili nuovi arrivi, l'assetto della divisione femminile è in continuo fermento. Evoluzione o involuzione?

L'addio temporaneo della bella ragazza di Houston si aggiunge a una lista molto lunga di dive che anno dopo anno richiedono il rilascio per prendersi una pausa o nella maggior parte dei casi per intraprendere una nuova carriera che non riguardi il mondo del wrestling. La 27enne invece rientra in una terza categoria avendo chiesto alla fed di poter fare i bagagli in quanto il suo impiego era in netta decrescita e all'orizzonte non appariva niente di nuovo. Curioso come la WWE abbia deciso di accantonare definitivamente Kaytlin a pochi mesi di distanza dalla conquista del suo primo titolo e dall'ottima faida con la sua eterna amica AJ Lee. Una promozione stroncata da una bocciatura istantanea, un uno due impressionante, un episodio più unico che raro.

Di certo il personaggio di Kaytlin poteva e doveva essere meglio gestito, entrata in sordina nell'edizione tutta al femminile di NXT per poi trionfare e diventare campionessa ma per gente che va gente che viene. Infatti il nuovo ordine dirigenziale della federazione non ha lasciato nulla al caso manipolando con cura ogni categoria del main roster tra cui quella femminile, ovvero quella più sollecitata, più innovativa e più sotto gli occhi dei riflettori. Il successo in termini di indice di ascolto di Total Divas con tanto di conferma per una seconda stagione televisiva non ha solo portato alla ribalta le protagoniste del reality ma ha anche fatto conoscere sotto un aspetto più umano le ragazze coinvolte incrementando la propria popolarità e l'empatia con il pubblico. E il successo è andando progredendo sul ring con le gemella Bella sulla cresta dell'onda anche grazie alle relazioni con i due beniamini del pubblico (John Cena e Daniel Bryan). Natalya, Cameron e Naomi hanno avuto maggiore visibilità mentre JoJo ed Eva Marie hanno potuto esordire sul grande palco.
Ma mentre questo gran calderone bolle e ribolle, la vera carne di qualità è ben sigillata esclusivamente nel reparto NXT dove si può trovare la crème della crème. Infatti HHH e company puntano fortemente sui rookie allenandoli al meglio in modo da avere proprio il sotto tetto i campioni del domani evitando di trovarsi impreparati nel momento in cui sarà obbligatorio voltare pagina e iniziare un nuovo ciclo dominato e guidato dalla nuova generazione. In base al seguente protocollo abbiamo assistito ai primi debutti come quelli di Summer Rea che con una character ben avviato potrà contare su una personalità e un discreto wrestling lottato dimostrato nel territorio di sviluppo. Oltre alla ballerina di Fandango la WWE sa di poter contare su un arsenale di frecce da poter scagliare nel momento più opportuno. Con il tryout e la recluta di numerose ragazze, c'è stata anche la possibilità di creare un vero folto gruppo di lottatrici tale da instaurare la cintura di categoria.

Il pezzo forte dell'artiglieria a disposizione corrisponde al nome di Paige, attuale campionessa. La wrestler made in England dall'aspetto di una guerriera come il personaggio della serie tv Xena. Molto giovane ma con alle spalle anni e anni di allenamento e già pronto al grande salto. Grinta e talento. Un sorta di Sheamus in versione femminile. Tanta sostanza.
In successione troviamo l'australiana Emma che a differenza di Paige può contare su ua character più stravagante e più funzionale. Con la giusta theme song e la danza con cui scende la passerella ha immediatamente fatto breccia nei cuori dei fan. Emmalution!.
Da non dimenticare Sasha Banks, Bailey, Charlotte e compagnia bella.

Facendo un paragone con gli ultimi anni, la divisione femminile non ha compiuto solo un salto in avanti, ma molti di più. E' come se si disponesse di un stanza segreta con un infinità di munizioni di armi di tutti i tipi potendo prendere ciò che più si ha bisogno in quel preciso istante. Con il nuovo centro operativo e le continue assunzioni non sussisterà più alcun problema di ricambio. Se dalla porta d'ingresso esce qualcuno, prontamente entra un altra. Il presente e il futuro sono in una botte di ferro e se l'attuale campionessa della WWE (AJ Lee) deriva da NXT, qualcosa vorrà pur dire.