Bray Wyatt di avversari random ne ha avuti tanti, quasi tutti che sembravano scelti a caso e senza che si cercasse di costruirvi uno scopo preciso attorno, forse solo due nomi hanno veramente avuto senso nella storia di questo character, il primo è stato John Cena, il secondo The Undertaker. Cena come la rappresentazione vivente del mondo “fittizzio” che Wyatt contrasta, Taker come il baluardo delle gimmick sovrannaturali anni 90, di cui Bray professava di essere la naturale evoluzione Persino contro due personaggi simili i feud sono stati costruiti a fatica e hanno lasciato un senso perenne d’incompiuto; ricordo però che durante il feud contro Cena venne fuori un discorso molto importante, che si è sempre più concretizzato nei mesi a venire, ossia se fosse arrivato il momento, per Cena, di cominciare a farsi da parte e concedere, ogni tanto, qualche job ai wrestler del futuro, o comunque se fosse arrivato il momento per lui di ridimensionare il suo status, dubbio sorto quando ci rendemmo tutti conto che a WrestleMania John Cena, proprio nella sua trentesima edizione, non si trovava nel main event o a competere per un qualche titolo, bensì in un “semplice” match uno contro uno, proprio con Bray Wyatt come avversario.

Pubblicità

Tempi andati, tempi lontani, siamo già alle soglie di WrestleMania 33, tre anni nel mondo del wrestling sono pari ad ere geologiche, ma adesso al posto di John Cena c’è un altro lottatore impegnato assieme alla Wyatt Family, ovvero Randy Orton. Cambia l’attore, ma fondamentalmente la domanda è la stessa che poteva essere attribuita a John Cena: è arrivato il momento, per Orton, di farsi da parte?

Cerchiamo di ricapitolare brevemente chi è Randy Orton: enfant prodige (inserire accenti random), giovane campionissimo, o campione giovanissimo, tanti main event, tanti titoli, troppi a detta di molti, sopravvalutato, fa sempre i soliti match, bollito, trito e ritrito, RKO outta nowhere, GIF come se piovesse, hashtag vivente, fine. Il Randy Orton dell’ultimo periodo però sembrava aver cambiato direzione, dopo anni di visi impassibili, facce scure, occhiatacce, io lavoro da solo etcetera, ha deciso di divertirsi un po’, sfoderando la gimmick di quello che non si prende troppo sul serio

Perché se la tua t-shirt come catchphrase ha un hashtag tu “non vuoi” essere preso sul serio, mi rifiuto di credere il contrario

Dicevamo, Randy avrà pensato qualcosa del tipo “sai che c’è? Ormai ho fatto di tutto, dai main event posso prendermi una pausa, fare il poster boy per l’Authority è stato divertente ma ormai ho fatto l’heel per troppo tempo e la gente mi da per finito, perché non mi lasciate divertire un po’? Qualche faida secondaria, così senza impegno, tranquilli che una RKO a settimana ve la faccio sempre, ok?”

La WWE non lo accontenta subito, prima c’è il feud con Brock Lesnar, che tuttavia ci ha regalato un Orton meno serioso e più scherzoso del solito, poi spunta il feud con Bray Wyatt, feud che ha regalato dei momenti horror che molti hanno giudicato trash, ma di cui io ho apprezzato la regia e anche la sceneggiatura, li ho digeriti molto meglio dei segmenti in cui Roman Reigns trova le sue foto sfigurate in una stanza dai filtri rossi, che ci volete fare. Poi il turn, il turn inaspettato, Orton entra a far parte della Family, senza un’apparente spiegazione, senza alcuna logica, ha realizzato che Bray Wyatt è l’uomo giusto da seguire

Ora, c’è chi dice che tutto ciò sia assurdo e che comunque sia una gigantesca pagliacciata, che Randy Orton sta segretamente tramando alle spalle di Bray per far allontanare dapprima Harper da lui, per poi attaccarlo quando si ritroverà da solo, la faida tra Bray e Daniel Bryan è troppo vicina perché il pubblico non possa notarci delle somiglianze, sicuramente c’è sotto qualcosa

Probabilmente avete ragione voi, ma lasciatemi dire che, comunque finirà questa storia, a me piace. Chiariamoci, vedere Randy Orton assieme alla Wyatt Family mi farebbe lo stesso effetto di ritrovarmi a pranzare partendo dal secondo e concludendo con l’antipasto, eppure mi incuriosisce, vedere Randy Orton in un simile ruolo è così strano che la mia reazione naturale è quella di sorridere mentre lo guardo

Potrei riallacciarmi al mio editoriale di un paio di settimane fa, riguardo al fatto che la reazione più spontanea a un fatto insolito e inspiegabile è la risata.

Ad ogni modo, comunque finisca questa storia, penso che Randy Orton sia entrato in una fase in cui può fare un po’ di tutto, può aiutare i giovani a crescere, può prendersi ancora qualche soddisfazione, può occupare il main event come non occuparlo, può far parte di stable impensabili o semplicemente divertirsi facendo il preludio alla RKO, il tutto rimanendo conscio che, con il nome che ormai ha, qualsiasi faida intraprenda verrà seguita con un minimo di attenzione. Con la giusta storyline, tutti possono reinventarsi e non è detto che se sei conosciuto come “quello che ha vinto troppo per le sue qualità” tu non possa comunque reinventarti in un ruolo più congeniale, ruolo che pochi avrebbero immaginato solo fino a poche settimane fa. Un bollito misto, ma con una punta di sapore in più.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname
  • Alberto Iizuka

    Sono abbastanza concorde con l’editoriale. A me è sempre parso che Orton, slegato da lacci e lacciuoli e in ruoli non da primissima fascia, fosse più a suo agio. Che si divertisse di più. Pen, ad es., al feud con Christian dove sembrava viaggiasse libero da pesi. E non a caso ha tirato forse fuori i matches migliori della seconda (terza?) parte di carriera.
    E il ruolo di vecchio manico che arrivato ad un certo punto della carriera si mette a disposizione della gente da lanciare è una figura utilissima (come si vede altrove). E dove gente del tipo di Orton o Jericho può sempre farsi apprezzare.

  • TagliateIlPassato

    Celeste visto che hai parlato di Reigns,così a caldo do un piccolo spoiler (o forse non ufficiale)
    A Roadblock ci sarà Rollins vs Jericho visto che la PPG Arena lo sta pubblicizzando

    Comunque su Orton hai ragione,potrebbe fare di tutto attualmente,ha un’esperienza e uno star power nel roster soprattutto di Smack elevatissima ma dipende se come Bryan lo rilanceranno facendogli vincere la faida (relegando Wyatt nel baratro) oppure sarà Wyatt stesso a poter vincere per poter ambire a qualcosa di netto
    È solo questo il dubbio che può dirci quale sia la futura dimensione di Orton

    • BelieveInTheShield

      C’è anche una terza (seppur remota) possibilità.
      Il pubblico mostra interesse verso la nuova Family e i piani cambiano in corso d’opera.
      Ad oggi, per come stanno impostando questo intreccio, pare proprio che sarà Orton a spuntarla, anche perchè per risollevare Wyatt ci vuole ben altro che una vittoria sul buon Randy.
      Più semplicemente non sapevano come portare avanti la storia e hanno fatto questa scelta per allungare il brodo ed avere qualcosa da raccontare durante la puntata settimanale.

      • TagliateIlPassato

        Questo dicevo io,affondando il buon e vecchio Bray

        • BelieveInTheShield

          E ma purtroppo è gia affondato, c’è poco da salvare al momento.
          Mi è sempre piaciuto il personaggio di Wyatt, ma ormai sono anni che brancola nel buio, senza una meta.
          È fermo del post Cena, da quella faida che avrebbe dovuto lanciarlo nel gotha del wrestling.
          C’è un solo modo per risollevarlo sul serio, a mio avviso.
          La storia che ci stanno raccontando prevende che Orton scavalchi Harper e diventi l’adpto numero 1 per poi tradirlo.
          Pure Io svilupperei così la trama, ma con un finale diverso.
          Randy non lo tradisce, poichè Wyatt ha giocato al gatto col topo fino ad ora, Randy credeva di essere il predatore e invece era la preda.
          Fatto ciò aggiungerei un altro grande nome alla Stable e farei si che sia Wyatt a tradire Harper e Rowan (appena si sarà ripreso)
          Dopodichè ricostruirei questi ultimi due in coppia partendo da zero.
          Avremmo un Bray Wyatt manipolatore, un nuovo Team credibile e una nuova Stable che va a caccia di tutto nello show blu.

          Ma non si farà nulla di chè, non ci puntano più su Wyatt.
          È gia tanto se con la storiella semplice che ci stanno raccontando si avvicina momentaneamente al Main Event.

          • TagliateIlPassato

            Bray Wyatt tappa i buchi ormai
            È un Taker 2.0 ma negli anni 2000 un tale personaggio funziona poco,oppure devi chiamarti Undertaker e avere il suo carisma e il suo character per competere con delle gimmick attuali che sono quasi e del tutto inesistenti..
            Wyatt post Cena in effetti è bruciato,dovrebbero costruirlo diversamente ormai

  • Contro Nessuno

    Completamente d’accordo. Come sempre.
    Quindi…una domanda…ritornerai a fare i podcast o a fare le live?

  • Asylum Ambrose

    Vedere Orton con la Wyatt Family mi fa un effetto strano, sono riusciti a costruire la cosa dandogli quell’alone di inquietudine e instabilità, che a me piace molto. In realtà comunque penso che alla fine Randy tradisca Bray e Harper rivelando che era tutto un suo mind games. E se così fosse, è difficile che Wyatt vinca il feud, ma io ci spero lo stesso. L’Eater of The Worlds deve essere proiettato nel Main Event e vincere un rivalità contro un nome così importante potrebbe rappresentare la sua ascesa al top.

  • concordo con l’editoriale, il turn e l’ingresso di Orton nella Family è stato un Plot Twist niente male, vedremo se sapranno gestirlo bene o manderanno tutto a passeggiatrici

  • E’ tipo IL TITOLO DELL’ANNO <3 <3 <3
    Date uno ZW award a questa donna SUBITO

  • DeanAyane

    Per me un caffé d’orzo, lungo (da versare sugli spaghetti sconditi appena scolati), tanto per gustarmi meglio il feud, grazie… ;/

  • Vick

    Il titolo è per caso una citazione a Yotobi?

  • Mr. 619

    Il titolo e la prima parte dell editoriale semplicemente Leggen Non vi muovete Dario