Sports Illustrated ha di recente intervistato il WWE Hall of Famer Booker T che ha esposto il suo punto di vista su Donald Trump e le attuali elezioni americane:

Pubblicità

” La situazione delle elezioni è di perfetto equilibrio. Donald Trump ha fatto molte affermazioni provocatorie e questo alla gente non piace, tuttavia le persone, a volte, possono fare dei commenti razzisti senza accorgersi di essere realmente razzisti. È come quando le persone bianche parlano di schiavitù, forse dovrebbero fare un passo indietro e dire, “forse non posso capire ciò che hanno passato” o avere la giusta empatia di guardare al problema delle razze sotto un altro punto di vista.

” Personalmente, non sono un republicano e non sono un democratico. Le persone dovrebbero smetterla di legarsi ad un determinato partito e, invece, votare seguendo le loro teste e i loro cuori. Se (il republicano) Paul Ryan si fosse candidato alla presidenza, ci sono suoi ideali che mi piacciono, avrei votato per lui. Se Bernie Sanders, che è un democratico, avesse vinto le primarie, avrei votato per Bernie Sanders. Voterò perché è un mio dovere. Molte persone hanno combattuto per darmi questo diritto”