Sfera di cristallo alla mano, Marsupilami vede nel futuro chi avrà in WWE un anno positivo e chi invece deve riporre nel cassetto i sogni di gloria

Pubblicità

Quando ci si trova nei primi giorni di un anno nuovo, è classico in ogni disciplina stilare delle classifiche di quello che è accaduto nei 365 giorni precedenti, catalogando le cose buone e cattive che si sono verificate, e provando a fare delle previsioni su quello che potrà accadere nell'anno appena aperto. Anche il mondo del wrestling non è immune da queste tradizioni: come avete letto nella settimana di Natale, tutta la nostra redazione ha dato i premi annuali per i migliori del 2013,generando come sempre un notevole tourbillon di discussione di pareri da parte di Voi lettori.

Oggi andiamo invece a vedere quali potrebbero essere i lottatori emergenti nel 2014, e per farlo mi appoggerò a un servizio pubblicato questa settimana su WWE.com che indica 10 lottatori(che poi son 12, come vedrete) che potrebbero fare il santo di qualità nei prossimi 12 mesi e diventare dei player importanti nella federazione dei McMahon.

Per comodità di analisi, e per non fare il solito listone, dividerò questi nomi in 3 macrocategorie, e ci infilerò nel mezzo anche le mie 5 previsioni per il 2014, con l'impegno di andarle a ricontrollare a fine anno e di prendermi i susseguenti pernacchi ma, come dice uno dei grandi maestri del giornalismo ovvero Rino "circolettorossosulmiopersonalissimotaccuino" Tommasi, I pronostici non li sbaglia mai solo chi non li fa.

 

Categoria A: Quelli che.. sicuri, ma cosi sicuri che non li cambierei neppure per 2 fustini di Dixan

 

In questo primo gruppo si va sul facile, e mettiamo tre nomi su cui la WWE ha già cominciato a puntare pesante sulla fine del 2013 e per i quali il 2014 sarà l'anno della consacrazione e della definitiva esplosione. Il primo nome è quello di Roman Reigns su cui la federazione ha cominciato a puntare pesante negli ultimi mesi viste le grandi reazioni ricevute dal pubblico; il look è di quelli che normalmente in WWE trovano molto spazio e il ragazzo di suo ci mette energia e potenza in tutto ciò che fa. Resta da vedere se nei match da singolo può mantenere la stessa efficacia e lo stesso interesse che ha all'interno di una Stable come lo Shield, e già il match di stanotte a RAW contro Punk potrà esser una cartina di tornasole interessante ma mi sento abbastanza tranquillo nel dire che(PREVISIONE 1) il buon samoano avrà una occasione di andare per il titolo WWE in questo 2014.

Subito dopo Reigns, mettiamo Bray Wyatt che si è dimostrato il carattere più interessante e fuori dagli schemi che la WWE abbia creato in questi ultimi anni. La sua capacità al microfono è ottima, vive in pieno un personaggio fuori dagli schemi e riesce a renderlo credibile e spaventoso allo stesso tempo, e anche sul ring copre magari delle abilità nella media con uno stile che è coerente con il suo personaggio, con quella cacchio di camminata da ragno che è assolutamente unica nella storia, e può diventare un marchio di fabbrica per tutta la sua carriera. I due sodali che si porta in giro sono perfetti complementi per il suo modo d'essere e dovrebbero rimanere al suo fianco ancora per parecchio tempo, in modo da rendere ancora più solido il mondo della Family. A proposito(PREVISIONE 2) occhio al loro ingresso a Wrestlemania, rischia di esser un momento visivamente epocale.

Il terzo nome certo è Big E Langston che è andato over molto bene con il pubblico dopo il turn face e sta avendo un bel regno da campione intercontinentale, magari senza faide di livello per ora ma come campione che difende spesso e volentieri il suo alloro.Anche per lui, il 2014 sarà un anno di consolidamento nel main roster, restando sempre nell'ambito dei titoli di seconda fascia ma diventando uno dei riferimenti negli show settimanali per vedere del buon wrestling di potenza.

Categoria 2:Quelli che…tiriam una moneta e vediamo che succede

Il secondo gruppo include lottatori che potrebbero aver un buon anno,ma a cui forse manca ancora qualcosa per potere emergere, o a cui serve il cosiddetto colpo di fondoschiena per avere la giusta occasione.

E parlando di fondoschiena di livello, non posso che partire da Summer Rae, che nel particolare specifico è sicuramente dotata e che si è dimostrata nel main roster decisamente più over del suo compagno di ballo Fandango. La ragazza ha dimostrato a NXT di sapere lottare ma nel main roster non ha ancor messo in mostra in maniera piena le sue doti da lottatrice ma potrebbe ricavarsi un buon ruolo nel mondo delle Divas, specie se riesce a trovare dei comportamenti suoi e non a ricalcare manierismi che abbiamo visto troppe volte, tradotto in parole chiare non deve rifare tutte le faccette di Maryse ma trovarsi dei modi suoi di atteggiarsi sul ring.

Altro nome che è appena arrivato da NXT e potrebbe ricavarsi una sua nicchia nel mondo WWE è Xavier Woods, specie se lo comincian a far lottare e lo levan dal feud orripilante con Brodus Clay e ballerine chiappone. Il ragazzo è molto comunicativo e ha un personaggio nerd simpatico che può attirare le simpatie di una larga fascia di pubblico se lo lasciano sviluppare. Sul ring è onesto, ma è perfetto per gli standard WWE in quanto ha delle mosse subito riconoscibili e a cui ci si può affezionare facilmente. Il suo obiettivo per quest'anno deve esser quello di trovar il modo di svilupparsi in maniera autonoma e potrebbe esser buono per il giro dei titoli secondari verso la fine dell'anno.

Sempre in questa fascia, metto dei lottatori per cui il treno sembra esser leggermente passato, ma che hanno ancora la possibilità di risalire la china.

I primi sono gli Usos, che nel 2013 hanno trovato spazio in maniera significativa e che hanno dimostrato di poter esser senza problemi un tag team di sicuro affidamento in una categoria che ha visto una vera e propria rinascita. I due figli di Rikishi sono sempre divertenti da vedere sul ring ma sembra che la loro occasione per andar a vincere i titoli di coppia sia già passata, visto l'aumento e la qualità dei tag team ora presenti in federazione; tuttavia penso avranno ancora occasioni di mettersi in luce e di fare bene anche nel nuovo anno.

L'ultimo nome per questa fascia è quello di Damien Sandow che deve mettersi alle spalle un 2013 da dimenticare ma per me resta in ogni caso uno dei prospetti migliori della WWE per capacità sul ring e come comunicatore; il suo 2014 deve esser l'anno del rilancio, magari modificando leggermente il suo personaggio, facendolo diventare più serio, più cattivo e in questo modo potrà levarsi ancora molte soddisfazioni

Categoria C: Quelli che…Bene, bravi, ma per me è no

Terzo gruppo e abbiamo quelli che sono stati nominati dagli esperti di WWE.com ma per me non hanno speranze di poter emergere, a meno di miracoli o seri cambiamenti nel loro personaggio.

Il primo nome è quello di Brie Bella e un pò mi dispiace metterla qui, perchè la ragazza ha dimostrato segnali di miglioramento sul ring grazie anche agli allenamenti che ha fatto con il futuro marito Daniel Bryan, ma la ragazza si dimostra sempre un pò troppo succube della più popputa sorella che sembra esser sempre la vera prima donna tra le due.Quello che servirebbe in questo caso è un distaccamento netto tra le due sorelle, ma conoscendo come ragiona la WWE, e il simpatico reality della fava che andrà ancora avanti a lungo, vedo la cosa altamente improbabile.

Altrettanto improbabile vedo invece un anno di novità per il buon Titus O'Neill; non che l'atleta sia scarso anzi ha dimostrato di esser assolutamente un big men che può calcare il ring, ma non vedo grossi sviluppi nè per lui come singolo nè per i Prime Time Player, che dovrebbero restare nelle retrovie del settore tag a fare da coppia face da mandare al macello contro squadre più quotate e come simpaticoni nei segmenti comedy.

Altra coppia decisamente in difficoltà e per cui vedo un futuro fosco nell'anno nuovo è quella composta da Curtis Axel e Ryback. I due hanno decisamente floppato(termine orrendo) nel 2013 in maniera pesante, senza possibilità di salvare nulla delle loro prestazione e soprattutto fallendo nel ricevere qualsiasi tipo di reazione da parte del pubblico, che è la peggior cosa che a un performer su un qualsiasi palco può accadere. Per il duo vedo un anno veramente complesso, avaro di soddisfazione e anzi (PREVISIONE 3) prevedo un licenziamento nell'anno solare per uno dei due, con Ryback favorito per la cacciata,dato che sembra anche avere un carattere non propriamente accomodante.

Categoria D: Quelli che..se li son dimenticati e han fatto male

Concludo questo pezzo con i lottatori che non fanno parte della lista del sito ma che a mio modesto parere hanno davanti a sè un anno importante e pieno di soddisfazioni.

Il nome che più mi si palesa davanti agli occhi è quello di Antonio Cesaro, ormai pienamente a ritmo e capace ogni volta di prestazioni esaltanti, tant è che riesce ad esser tifato nonostante sia heel e accompagnato da un magnete di fischi come Zeb Coulter. Lo svizzero ha davvero tutto per poter esser la stella emergente di questo 2014 tanto è che(PREVISIONE 4) lo vedo come favorito per vincere il Money in the Bank di quest anno con tanto di turn face.

Altri nomi che possono avere davanti a loro un anno di novità e ottime prestazioni sono tutti quelli che possono arrivare da NXT che si è dimostrato già nello scorso anno fonte di lottatori capaci da subito di incidere in maniera importante anche negli show principali. I nomi sono i soliti, Sami Zayn, Adrian Neville e Tyler Breeze su tutti, ma la persona che può dare il maggior impatto è un altra, ovvero (PREVISIONE 5) Paige che debutterà nel main roster in quest'anno e vincerà il titolo Divas.

 

Questo è tutto, ora tocca a voi darmi le vostre opinioni e previsioni per l'anno che è appena iniziato!

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.