Pubblicità

Matt Sydal, conosciuto in WWE come Evan Bourne, ha rilasciato un'intervista shoot per Kayfabe Commentaries. Di seguito vi riportiamo le parole di Sydal sul suo rapporto con la droga e con Kofi Kingston:

 

“Fumavo quella spazzatura chiamata 'Serenity Now' che all'inizio era come l'erba tranne che per il fatto che potevo fumarne quanta ne volevo senza che i test antidroga se ne accorgessero. Ho fallito un paio di test per la marijuana. Cercavo di non fumare perché sapevo che rimane traccia, nell'organismo, per un po' di tempo. Pensavo 'La provo e basta questa roba, è buona. Va bene.' Il problema è stato quando, al crescere della popolarità di questa droga sintetica, i trafficanti hanno iniziato a tagliarla con cose strane e nocive. Quando la fumavo rimanevo fatto per un bel po' di tempo.”

 

Sydal inoltre ci tiene a scusarsi con Kofi Kingston (il fallimento del test portò a un depush sia del fu Bourne che, del suo tag team partner, Kofi).

“Stavo malissimo, avevo fottuto il mio compagno Kofi. Poco prima di fare il test gli chiese scusa, lui mi comprese e mi diede supporto. Kofi non ha mai fumato erba, io non la fumerò mai più.”

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net