Intervistato di recente dal podcast Pancakes e Powerslams, il wrestler della TNA Braxton Sutter ha fatto alcune interessanti considerazioni sulla WWE.

Pubblicità

Sutter ha spiegato di essere un fan della WWE ma che la formula attuale non gli piace troppo: “Odio quando i match dei pay-per-view vengono annunciati la settimana prima. Il PPV dovrebbe essere un grande evento nel quale aspetti di sapere cosa succederà. Se un match viene annunciato la settimana prima, è difficile farsi coinvolgere emotivamente. Per questo mi piacciono le nostre storyline di impact, perchè ci stiamo prendendo il tempo di svolgerle”.

Riguardo al recente interesse del mondo del pro wrestling per l’India, con la vittoria di Jinder Mahal del massimo titolo WWE e con Impact che ha girato interi episodi del suo show in quel paese, Sutter ha spiegato di non credere affatto nel caso: “Non sono uno che crede alle coincidenze e questa di sicuro on lo era. Siamo stati la prima compagnia americana a trasmettere un programma televisivo nazionale direttamente da lì. Non credo quindi sia stata una coincidenza che la sera prima che andassimo a girare lì, Jinder ha vinto il titolo e che adesso la WWE stia cercando di sbarcare in questo paese a sua volta”.