Bret “The Hitman” Hart ha parlato con Calgery Herald, ecco un estratto su quando colpì con un vero pugno Vince McMahon dopo le Survivor Series del 1997 in Montreal;

Pubblicità

“E’ stato solo un pugno ma è stato gran colpo. Di tutte le cose che ho mai fatto nella mia vita è stata la più dolce, il più bel pugno che chiunque potrebbe mai assestare. E’ stato semplicemente fantastico, solo il ricordo mi fa fare un sorriso.  Pensavo che quello che era successo era colpa di Vince, ne era capace, voleva portarmi davanti a tutti nello spogliatoio e darmi la responsabilità di tutto. Lui ne sarebbe uscito che era il Capo e avrebbe salvato la faccia. Così si prese la responsabilità di mettersi in quella situazione fisica che era ridicola. Ma si mise lui in quella situazione e io lo buttai fuori.”

“Sono stato fregato da gente per cui lavoravo duramente. Penso che un’occhio nero doveva essere sempre su di loro, non su di me. Qualsiasi cosa ho detto è vera, qualsiasi cosa ho detto è accaduta, è successo come è successo.”