Brodus Clay, intervistato durante il podcast "The Shining Wizards", ha parlato di una dell'ultima storyline che lo ha visto coinvolto in WWE, ossia la faida con Xavier Woods, il quale gli ha "rubato" la theme song e le Funkadactyls, che ha altresì condotto allo scioglimento dei Tons Of Funk:

Pubblicità

 

 

"Sinceramente, di quella storyline ne sapevo tanto quanto voi. Ero già parecchio frustrato e non c'è più alcun dialogo con gli autori. Non penso che quella faida abbia concretamente giovato a qualcuno. E' venuto fuori qualcosa di molto confuso, assurdo e, sicuramente, è stata uno dei fattori che hanno portato al mio licenziamento. L'unica cosa positiva, in tutto ciò, è stato l'aver lavorato con R-Truth, con il quale ho disputato il mio miglior match da diverso tempo a questa parte, cosa che ho particolarmente apprezzato; tuttavia, non c'è stato modo di dare vita a una grande rivalità e, personalmente, credo che i fan siano entrati in confusione e abbiano pensato che io sia stato fregato. E' come se ci fosse uno strano accordo tacito, dietro tutta questa vicenda."

 

Fonte: LordsOfPain.net& ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.