Dopo diverso tempo si ritorna a parlare di Cesaro, che a causa del bruttissimo infortunio di Tyson Kidd si ritrova escluso dalla categoria tag team, e quindi in cerca di una sistemazione all’interno degli show. Riuscirà finalmente ad imporsi nei piani alti della federazione?

Pubblicità

Lo svizzero è un wrestler che durante la sua carriera in WWE non ha mai avuto quel push in grado di consacrarlo tra i top name della compagnia, a differenza di atleti come, ad esempio, Seth Rollins e Dean Ambrose, ormai due main eventer affermati.
Il suo picco più alto lo possiamo ritrovare nella vittoria della André The Giant Memorial Battle Royal di Wrestlemania XXX, ma, come abbiamo visto, la vittoria di questo incontro non ha portato a nulla, togliendo completamente importanza all’incontro negli anni a venire. Ha continuato quindi a stagnare nel midcard, vincendo qualche titolo secondario, tra cui anche i titoli di coppia, insieme a Tyson Kidd.

E’ proprio con Kidd che sembra, secondo me, aver trovato la sua dimensione. Non dico che questo sia il massimo a cui Cesaro meriti di ambire, ma piuttosto che vederlo senza nessun progetto attorno a lui credo sia meglio assolutamente vederlo nella categoria tag team, dove finalmente aveva un senso. Non era li a caso come “tappabuchi”, era li perché insieme a Tyson Kidd formava una coppia ben assortita e abile sul ring. L’infortunio del canadese ha però rigettato Cesaro nelle grinfie dei booker, che ora dovranno decidere cosa fare di lui. Ovviamente mi dispiace molto per quello che è accaduto al marito di Natalya e spero davvero che si riprenda il prima possibile, ma questa cosa potrebbe anche voltare a favore del re dello swing.

Dopo le buone cose che ha mostrato negli ultimi mesi e,soprattutto, nelle ultime settimane, questo potrebbe essere il momento giusto per cercare di lanciare Cesaro nelle parti alte della card. Io una possibilità concreta gliela darei anche, ma sono comunque sicuro che non riuscirà mai a diventare una grande superstar. E’ passato troppo tempo ormai dal suo debutto, a memoria non ricordo di wrestler che hanno iniziato a sfondare così tardi. Se la WWE credeva in lui a quest’ora avrebbe già combinato qualcosa di importante. Basta vedere Sheamus, Alberto Del Rio, CM Punk, Daniel Bryan…nel giro di pochi anni hanno vinto cose come la Royal Rumble, sono stati campioni, hanno vinto il Money in the Bank e via dicendo.

Cesaro inoltre ha anche qualcosa in meno rispetto ai wrestler sopracitati, non dal punto di vista delle qualità in ring eh, ma circa la personalità, che fuori dal quadrato manca parecchio, e, soprattutto il look. Ora come ora la zona main event non è particolarmente affollata e proprio per questo credo che sarebbe il momento più adatto per cercare di pusharlo, e il suo possibile inserimento nella rivalità tra Kevin Owens e John Cena sarebbe davvero un’ottima cosa. Il regno di Cena come United States Champion grazie alle Open Challenge sta avendo una grossa importanza all’interno degli show settimanali ed una rivalità per questo titolo non sarebbe più da considerare secondaria. Come ho detto però, sono praticamente certo che anche una rivalità simile non lo aiuterebbe granché ad aumentare il suo status. Sarebbe apprezzata perché qualitativamente un ipotetico Triple Threat o anche diversi confronti singoli tra i tre risulterebbero molto belli.

C’è però ovviamente anche la possibilità che l’infortunio di Kidd peggiori la situazione di Cesaro. Con il canadese ormai aveva un utilizzo fisso e deciso negli show, non veniva infatti inserito in incontri campati per aria. Senza di lui invece il rischio è proprio quello che uno come Cesaro finisca per diventare uno di quei wrestler che vagano per la card jobbando a wrestler con uno status più alto.

La mia speranza è che questo non accada ovviamente, dato che se proprio non deve diventare un main eventer, sarebbe meglio se restasse nel miocardi che conta. Uno con le sue capacità tecniche fa sempre comodo dopotutto.

Secondo voi Cesaro riuscirà prima o poi ad imporsi tra le star della compagnia? E se no, cosa vorreste che facesse? Vi stuzzica l’idea di una rivalità a tre con Cena e Owens?

Andrea Cesana
Classe 1996 e staffer di ZonaWrestling dal 2012. News reporter, reporter, editorialista, blogger e tanto altro ancora...sul sito ho fatto un po' di tutto diciamo. Oltre a parlarne da dietro un computer, per questa disciplina svolgo anche un ruolo attivo, ovvero quello di arbitro in FCW. Al di fuori del pro-wrestling sono un grandissimo tifoso milanista.