Carmella in un’intervista con Uproxx ha parlato, tra le altre cose, della sua vittoria nel Money in the Bank ladder match e del suo debutto nel main roster:

Pubblicità

Sulla vittoria del Money in the Bank:
“Diamine, i fan hanno sempre da ridire. Non sono mai contenti. Avrei potuto vincere anche la prima volta nello stesso modo in cui ho vinto la seconda, ma ho la sensazione che avrebbero avuto comunque da ridire. Invece io l’ho amato. Mi piacciono le controversie. Non mi piace fare le cose in piccolo. Qualsiasi cosa io faccia ho bisogno che sia in grande e anche oltre. E quel match ha causato controversie e una grande agitazione. Le persone ne parlavano e in fin dei conti noi non possiamo chiedere di meglio, le persone parlavano del pay per view, parlavano del match. Ho amato ogni istante.”

Sul debutto a Smackdown e sulla separazione da Enzo e Cass:
” Smackdown è completamente diverso da NXT.  Essendo stata una manager per la maggior parte della mia carriera, non avevo combattuto molti match. Forse 10, anzi, credo anche meno. Non credo che le persone l’avessero realizzato. Al debutto nel main roster dopo essere stata l’ultima scelta nel draft, avevo la sensazione che non ci fossero aspettative, e in realtà credo sia la cosa migliore. Se ci fossero state aspettative la gente avrebbe detto ” Carmella è terribile. È stata l’ultima scelta nel draft, non sa fare questo, quello o quell’altro”. Amo quando è così, mi piace essere sottovalutata e poi smentire tutti. Guardatemi ora, sono due volte Miss Money in the Bank e sto scrivendo la storia, è solo una questione di tempo.”