Cesaro, in un'intervista rilasciata a "Fighting Spirit Magazine", ha raccontato le sensazioni provate nel corso delle sessioni di motion capture eseguite per il proprio personaggio in WWE2K15:

Pubblicità

 

 

"In passato, avevo già fatto il motion capture, ma per altri lottatori. Questa volta, invece, l'ho fatto per me stesso, ed è stato fantastico perché si è trattato, semplicemente, di essere me stesso e di fare le mie mosse. Sicuramente, è stata un'esperienza sui generis e, poi, rivedere il tutto "dal vivo" nel videogioco è stato incredibile perché il gioco è molto realistico. In questo modo ho aggiunto un'altra spunta alla mia lista delle cose da fare e, quindi, da raccontare. Tra l'altro, avrete modo di notare che nel gioco sono presenti tutte quelle cose particolari che faccio sul ring."

 

Inoltre, interrogato in merito a quando lo vedremo sulla copertina di un videogioco WWE, Cesaro ha risposto ironicamente:

 

"Beh, molto presto, per fortuna, perché ci siamo stufati tutti di John Cena sulla copertina del gioco."

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.