La nuova collaborazione tra Ambrose e Rollins fa venire il sospetto di una reunion dello Shield dietro l’angolo. Se anche fosse vero, ce ne è davvero bisogno?

Pubblicità

Parto da un concetto, il ritorno di una stable deve avere una sua motivazione, se no diventa una banale operazione nostalgia. Tale effetto inoltre avrebbe senso se fosse passato parecchio tempo, ma lo scioglimento è di soli tre anni fa.

Prendendo l’esempio dell’Evolution al di là di alcuni siparietti la loro stable si è riformata ben nove anni dopo e anche in quel caso non è stato solo per far scendere una lacrimuccia di commozione ai vecchi fan: sono stati ripresi con una funzione ben precisa, ovvero jobbare ai volti (allora) nuovi dello Shield. Oggi con chi potrebbe avere una rivalità? A parte vari tag team le uniche stable di almeno tre wrestler sono i Miztourage e il New Day. In entrambi i casi sembrerebbero feud a senso unico senza nessun lottatore avversario da rilanciare.

Riunirsi nella vecchia stable sarebbe una mossa utile per dei wrestler che faticano in singolo, ma non mi pare sia questo il caso. Reigns pur non riuscendo a far breccia in una grande fetta di pubblico rimane l’uomo su cui la WWE punta ciecamente, gli stessi Rollins e Ambrose sono main eventer affermati che possono essere mandati a lottare per un titolo mondiale dall’oggi al domani senza che nessuno storca il naso. Rimetterli insieme senza una motivazione precisa sarebbe quasi un passo indietro.

Come aspetto secondario poi immaginatevi come sarebbe in contrasto rispetto ai vecchi tempi durante i loro match sentire l’alternarsi di tifo e fischi a seconda che il turno sia o meno di Reigns. Una volta quando era più protetto e meno imposto era tifato più o meno come gli altri, alla Rumble 2014 addirittura era osannato nel finale contro Batista. Oggi la situazione sappiamo quanto sia diversa e i boati contro di lui darebbero una brutta immagine in un ipotetico ritorno dello Shield.

Dette peste e corna sull’eventuale come back della stable ora vi stupirò parlando invece bene dell’attuale collaborazione tra Ambrose e Rollins.I due hanno in storyline un passato pesante che non poteva essere ignorato come spesso al contrario capita in WWE, con heel e face che passano dal farsi la pelle ad essere amiconi da un turn all’altro. Questa fase di riavvicinamento contribuisce a dare spessore ai personaggi che interpretano, dando loro una profondità che va ben oltre i concetti di buono e cattivo.

Da una parte Rollins ha fatto ammenda per le carognate commesse, ringraziando il pubblico ogni settimana per l’opportunità concessa di dimostrar loro di essere una persona nuova. Questa attitudine lo sta aiutando molto nel rendersi amato nelle arene, cosa che non era stata ben gestita ai tempi del turn, dato che esso era sostanzialmente avvenuto solo per il fatto di esser stato fregato da Triple H che gli aveva iniziato a preferire Owens. Ora si dà un perché attivo al suo essere face, non una conseguenza passiva.

Dall’altra il personaggio di Ambrose si vede quanto sia rimasto ferito dal tradimento nello Shield. Non è facile per lui credere che l’altro sia davvero cambiato, c’è timore nell’abbassare completamente le difese tornando a fidarsi dell’ex amico. Non vuole proprio correre il rischio di essere manipolato per una seconda volta.

Ma il bello di questa rinata collaborazione è che davvero non sappiamo cosa aspettarci, qualsiasi scenario futuro avrebbe i suoi lati positivi. Se i due lotteranno fianco a fianco come ai vecchi tempi avremo un tag team che almeno per un po’ rianimerà la categoria di coppia, prima che inevitabilmente tornino a dar sfoggio delle loro abilità in singolo. A Raw si fatica a tirar su un uppercarding di peso, togliere per tanto tempo i due ex Shield sarebbe un autogol.

Se invece Rollins fregherà nuovamente il compagno lo riavremo heel con un livello di cattiveria mai visto prima, dato che avrebbe preso in giro una seconda volta sia Ambrose che il pubblico. A me Seth sta anche piacendo da face, ma da cattivo trovo che abbia dimostrato le cose migliori, per cui che sia in questa occasione o in futuro non mi dispiacerebbe affatto rivederlo heel.

E se a sorpresa fosse Ambrose a tradire? Avremmo uno scenario nuovo e inaspettato. Dean non lo siamo ancora riusciti a vedere da heel in singolo in WWE, sarebbe una bella rinfrescata per lui e la sua carriera.

E voi sareste favorevoli a rivedere a breve lo Shield riunito? E cosa ne pensate del rinato duo Rollins&Ambrose? Uno dei due tradirà l’altro? Fatemi sapere cosa ne pensate!

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.
  • Jeff Hardy

    Da fan non aspetto altro. Una reunion in tag team di Ambrose e Rollins la vedo bene non solo per poco tempo,ma per un periodo medio lungo e non saprei chi far turnare. Reigns lo vedo nello SHIELD nel post Summerslam per due match, lasciando spazio per lo Universal Title a Joe, Strowman e Balor. Dopodichè vederei un Reigns che non turna sui suoi compagni ma solamente che si allontana per provare a conquistare il titolo. Da definire sono solo gli avversari e uno scopo per il quale combatterli. Inoltre penso che se Reigns dovesse essere parcheggiato in più feud lontano dal titolo i fan non lo fischierebbero così tanto.

  • Rated R Dave & Laughing Jack

    Io vedrei bene una reunion breve, non più di un mese o anche meno, giusto x rinfrescare un po’ i loro personaggi e magari provare a riavvicinare Reigns ai fan. Su Rollins/Ambrose penso che a Summerslam potrebbero anche vincere i titoli di coppia e a sto punto li terrebbero il tempo necessario per lanciare definitivamente i Revival anche agli occhi dei fan che non seguono NXT. Quando sarà il momento di passare i titoli a Dash e Dawson allora io andrei sul turn di Ambrose giusto per provare qualcosa di nuovo

    • C@soonee

      la reunion dello Shield non placherà i fischi verso Reigns

      • Rated R Dave & Laughing Jack

        Temo di essere stato ottimista

      • MirkoTheLegend

        Dipende.

  • C@soonee

    se devono fare una reunion, deve essere per piani a medio-lungo termine, non li devono riunire solo per far turnare uno dei due, anzi Ambrose e Rollins dopo aver vinto i titoli tag potrebbero aiutare in un futuro Reigns per vincere il titolo, oppure uno dei due (Reigns o Ambrose) vince l’ intercontiental championship e aiutano Rollins a vincere l’ Universal Championship, però Rollins e face Ambrose non si fida di Seth, Reigns sta sulle scatole a quasi tutti, quindi o li turni tutti hell e fai una stable con i controcaztsi che domina Raw o non se ne fa niente

  • Nicolas Anedda

    Non ha assolutamente senso che si riuniscano adesso, Reigns è a posto nel main event, ha ritirato Undertaker e non ha assolutamente bisogno di nessuno; Rollins e Ambrose sono completamente in balia della pessima gestione del mid/uppercard di Raw, devono essere rilanciati in una faida di rilievo per il titolo intercontinentale o per i titoli di coppia. Apro una piccola parentesi per parlare di Seth: perché fa così schifo da face? Io ero uno dei primi che avrebbe messo la mano sul fuoco per un suo successo anche da buono, ma Dio santo sta facendo davvero pena. I suoi promo sono a dir poco imbarazzanti e forzati al massimo, come se si vergognasse di parlare al pubblico (lo ricollego a Del Rio, stessi promo da face, RIPETO FACCIO UN PARAGONE SUI PROMO NON SU DI LORO), spero turni in fretta, non funziona affatto da face.

  • FutureIsNow

    Se Rollins turnasse su Ambrose sarei contentissimo perché da face non mi piace molto oppure entrambi heel ci starebbe

  • BelieveInTheShield

    Parto subito col dire che Reigns non sarebbe affatto fischiato nello Shield, il pubblico ha dimostrato più volte di saper distinguere le due situazioni.

    Addirittura due settimane fa inneggiavano a lui per aiutare Ambrose e Rollins.
    In tutti i segmenti che col tempo hanno preso il nome di ”Shield Moment” il pubblico l’ha sempre sostenuto alla grande.
    Detto ciò, una reunion adesso non ha senso, per quanto li voglia rivedere di nuovo insieme.
    È palese che non hanno avversari all’altezza, eccetto per una e sola eccezione.
    Il ”Club” si riunisce con tutti e quatto i suoi protagonisti.
    Ecco, questo farebbe benissimo al Business. Pensate ad una faida che vede lo Shield riunirsi per far fronte al Club al completo, per decidere una volte per tutte la stable più dominante della storia e dare un senso e un seguito al promo di Dicembre scorso dove si parlava appunto di questo tra loro, Styles, Gallows e Anderson.
    Lo Shield vince, ovviamente, perchè serviranno per lanciare fortissimo qualche stable al momento giusto, dopodichè Styles e Balor splittano e danno il via ad una storia che non ha bisogno di presentazioni.

  • MirkoTheLegend

    Nessuno avrebbe bisogno dello Shield, il fatto è che i booker WWE sembrano talmente dementi che non riescono a sfruttare il talento che hanno. Ambrose si è ormai capito che con questa gimmick è noioso e non sfrutta a pieno le sue doti, che vengono invece evidenziate maggiormente nel ruolo da heel. Penso che però la WWE l’abbia finalmente capito, infatti nei prossimi mesi prevedo un turn di Ambrose su Rollins proprio come fece quest’ultimo.
    Rollins da face può anche andare, ma anch’egli viene sfruttato piuttosto maluccio e non capisco perché. Quello che viene sfruttato meglio (logico, è l’uomo su cui puntano) è chiaramente Reigns, che a dispetto di quello che dicono i modaioli secondo me sta facendo un ottimo lavoro.

  • rodolfo90lapaura

    Li rivedrei volentieri di nuovo insieme, non so con quale ruolo ma sicuramente come stable heel. Il tutto potrebbe anche ridare un senso a Roman Reigns.