Buona Domenica amici di Zona Wrestling. E’ il 27 Novembre del 2016, la fine dell’anno si avvicina a grandi falcate ed anche l’ultima fase del prodotto Wrestling si appresta a chiudere l’annata. TLC, Roadblock, ma anche Final Battle, EVOLVE e tanto altro. Vediamo quali sono state questa settimana le vostre numerosissime curiosità. Da GiovY2JPitz, una buona lettura del Chiedilo a Zona Wrestling numero 329.

Pubblicità

 

QUESTA E’ UNA RUBRICA DI DOMANDE E RISPOSTE CHE RIGUARDANO IL PRO WRESTLING. PER QUALSIASI ALTRA DOMANDA, RICHIESTA, LAMENTELA O DELUCIZDAZIONE SU DI ME, IL SITO, IL MODO DI CURARE LA RUBRICA, AVERE INFORMAZIONI PER ENTRARE NELLO STAFF DEL SITO, CURIOSITA’ SU STAFFER O VECCHI TALI, POTETE SCRIVERMI QUA: zwgiovy2jpitz@hotmail.com. IN QUESTO MODO LO SPAZIO DELLA RUBRICA SARA’ RISPARMIATO, SI PARLERA’ SOLO DI WRESTLING MA VOI ALLO STESSO TEMPO AVRETE LE VOSTRE RISPOSTE. GRAZIE ANCORA.

 

Da Sebastiano Bidin:
Ciao Giovy, grazie ancora a te ed a tutta la redazione di Zona Wrestling per il lavoro che fate per noi appassionati. Visto il numero costante di promozioni da NXT al Main Roster ed i pochi ritiri di questi ultimi anni, secondo te come farà la WWE a gestire un inevitabile sovraffollamento dei Roster? È così impossibile il ritorno di un terzo Brand come la ECW?
GiovY2JPitz:
Ciao e grazie a te. Impossibile non è niente, altamente improbabile si. Non solo il ritorno di un Brand ECW, l’aggiunta anche di un Brand nuovo. O meglio, può nascere tranquillamente qualche nuovo Show, ma difficilmente ci sarà un terzo gruppo di lottatori divisi da Raw e Smackdown. La gestione avverrà come sempre, con il ricambio, generazionale innanzitutto, visto che diversi lottatori sono sul viale del tramonto, mentre altri sono sul viale del part timing: per il primo caso abbiamo Big Show, Mark Henry, Kane, Undertaker; per il secondo John Cena, Chris Jericho che di fatto sarebbe già un part timer, ecc. Insomma non credo ci siano molti problemi, anche perché aldilà di tutto oggi come oggi, oltre a Smackdown che vede i nomi latitare, anche NXT deve essere ben rimpolpato, e comunque non verrà sventrato tutto in una volta.


 

Da YESCENAYES:
Ciao Giovy, qualche mese fa ti chiesi dove la WWE voleva arrivare con questa gestione di Brock Lesnar praticamente imbattibile e la tua risposta fu molto chiara: “neanche io so sinceramente dove si vuole arrivare”. Io per la prima volta dopo 6 anni che guardo la WWE mi sento davvero preso per il culo, non tanto per un Main Event che dura 2 minuti ma per la maniera e sopratutto per l’avversario che ha battuto Lesnar. Un 50enne che squasha colui che ha battuto Undrtaker e squashato John  Cena? Ma scherziamo? A questo punto non era meglio far vincere Roman Reigns a Wrestlemania 31? E sopratutto questo risultato non è anche una grande mancanza di rispetto nei confronti di Undertaker? Io davvero non riesco a concepire questo risultato, il mio è un commento a caldo ma spero che almeno tu che sei un fan di lunga data potresti darmi una spiegazione a tutto ciò. Ho come la sensazione che la WWE abbia buttato nel cesso 3/4 anni di costruzione di un personaggio all’apparenza imbattibile.
GiovY2JPitz:
Ciao a te e ben tornato. Sai, non posso darti contro per la tua reazione, soprattutto a caldo, perché francamente inizialmente è stata anche la mia, posso però dirti che a mente fredda un senso potrebbe esserci, a mio avviso. Prova a vederla in questo modo: Bill Goldberg, che nonostante i 50 anni in chiave Mark rimane un’icona di quella WCW che tanto ha dato al Wrestling mondiale, non ha sconfitto Brock Lesnar “The Beast”. Non ha sconfitto l’uomo che ha messo fine alla Streak. Non ha sconfitto l’uomo che ha squashato mezzo Roster. Bill Goldberg ha sconfitto Brock Lesnar il lottatore pieno di se. Il lottatore convinto di vincere. Il lottatore che sottovaluta l’avversario. Goldberg ha approfittato delle spalle di Brock Lesnar, facendolo tornare con i piedi per terra e facendogli capire che non è un Dio, è un uomo, e se vuole sconfiggerlo deve metterci esattamente lo stesso impegno che ci ha messo con gli altri. Credo che questa sia una chiave di lettura che mi ha fatto cambiare idea, uno o due giorni dopo la visione dell’evento. Prova a ragionare in questa maniera, vedrai che qualcosa ti quadrerà di più. Per quanto riguarda Undertaker e la mancanza di rispetto no, questo no, perché Undertaker sono sicuro che preferisce vedere Brock Lesnar, l’uomo che ha schiacciato la sua Streak, sconfitto da uno come Goldberg, che comunque è un nome importantissimo nel Business, che per esempio da un Dean Ambrose, o da un Kevin Owens. E poi, francamente, anche se non fosse cosi, non vedo una mancanza di rispetto.


 

Da Agostino:
Ciao Giovy,ti ringrazio perché grazie a te mi sono appassionato al Wrestling.
GiovY2JPitz:
Ciao Agostino. Grazie, è un onore assoluto leggere le tue parole, sono davvero contento di ciò che mi dici. Grazie ancora, di cuore.
1) La WCW a livello scenico era molto impressionante, sopratutto perché c’erano i tre Ring in un PPV (non ricordo il nome) ed un Cage Match con più piani, perché la WWE non sfrutta queste stipulazioni?
1) I Match a cui ti riferisci sono a mio avviso sempre stati molto confusionari e caotici, soprattutto il secondo. Credo che la WWE non li utilizzi proprio per questo motivo, tanto fumo ma, francamente, poco arrosto. Il primo è World War 3, tra l’altro anche nome dell’evento che lo promuoveva, i tre Ring servivano ad una Battle Royal combattuta da 60 uomini. Il secondo è una versione particolare dei War Games, il Triple Cage Match, che consisteva in un incontro con le regole di squadra dei War Games e del primo Triple Cage Match, nel quale dovevi scalare le tre gabbie per prendere ciò che c’era, una cintura di campione per esempio. Vince Russo lo ripropose con una regola in più poi, ovvero dopo aver preso la cintura all’interno della gabbia più in alto, si doveva anche scendere di nuovo al Ring. Insomma qualcosa di molto ingarbugliato e pesante da vedere. I War Games, quelli si che a mio avviso dovrebbero essere riproposti dalla WWE nel formato originale.
2) In un match di Nitro ho visto che Goldberg e Scott Steiner combattevano in una gabbia uguale all’Hell in a Cell, avevano copiato la WWF?
2) Era un Cage Match ma come ben dici la gabbia era più ampia, come quella dell’Hell in a Cell. Beh Vince Russo lavorava nella WWF quando l’incontro fu proposto per la prima volta, probabilmente lo riportò anche nella WCW.
3) E se al posto di Money in the Bank ci fosse il PPV King of the Ring e il vincitore ha una Title Shot per Summerslam?
3) Esattamente come era prima, il problema è che non vendeva più, per questo lo hanno cancellato come PPV e riproposto soltanto come torneo, o sul Network, o One Night Only a Raw. IN diversi lottatori hanno usufruito della Title Shot a Summerslam negli anni passati, l’ultimo che lo vinse in PPV, Brock Lesnar, poi vinse il titolo nel Biggest Party of the Summer.
4) Conosci arene estere abbastanza grandi da ospitare Wrestlemania?
4) Stadi, devono essere stadi, e ce ne sono parecchi, anche in Europa, specialmente in Germania e Inghilterra.
5) Turn Heel di John Cena a Wrestlemania 33?
5) Non so se ormai, vicinissimo al part timing, si faccia, perché funzionerebbe con un suo Stint da Heel lungo, cosi sarebbe a salti e probabilmente non sarebbe la stessa cosa.


 

Da Blitz:
Ciao Giovy, come sempre complimenti per la rubrica e anche per i 2 Radio Show, sempre interessanti, divertenti e molto utili!
GiovY2JPitz:
Ciao e grazie, anche a nome dei miei compagni di viaggio.
1)Credi che AJ Styles sia il miglior Wrestler americano?
1) Considerando ogni componente che deve avere un Wrestler, oggi come oggi credo di si.
2)Secondo te Seth Rollins chiuderà il 2016 senza aver mai avuto una cintura (senza considerare i 20 secondi a MITB).
2) Vanno considerati però, quello è un titolo del mondo che fa palmares. Per il resto è probabile, ma non mi sembra uno scandalo considerando il tempo che è rimasto fuori.
3) Paige ha fatto una presenza in un Match delle categorie indipendenti, anche se non ha lottato per il suo infortunio al collo, credi che questo possa significare che sia stata già licenziata?
3) No, la WWE è molto aperta al giorno d’oggi in queste cose, permette quasi tranquillamente ai suoi lottatori di prendere parte a certi eventi indipendenti se questi non sono di compagnie concorrenti, cioè nessuna, o con le quale non sono in buoni rapporti. Quello era un evento della Jersey All Pro Wrestling, una piccola Indy che non può dare fastidio alla compagnia, tra l’altro prima di un incontro di Deonna Purrazzo, ultimamente molto vicina ad NXT.
4)Non ti sembra uno spreco aver fatto 2 eventi del Main Roster a Toronto ed aver fatto perdere due Match a Sami Zayn, il secondo poi umiliandolo in quella maniera?
4) Non credo che cambi molto, Sami Zayn rimane comunque stimato, alla fine vincere in casa a che cosa avrebbe portato in più? A niente.
5)Cosa pensi di Taeler Hendrix?
5) Gran bella donna, lottatrice molto acerba, alla quale vedo bassi margini di miglioramento. Stiamo a vedere, non si sa mai.
6) Come gestiresti Shinsuke Nakamura?
6) Esattamente come lo stanno gestendo. Poi, finiti i lavori ad NXT lo butterei nel Main Roster, pronto per AJ Styles.


 

Da Clan:
1) Sei d’accordo con il discorso di Daniel Bryan a Talking Smack? Ha detto che il successo di Golberg significa il fallimento del management attuale di creare stelle in grado di essere a quel livello.
1) No, per niente. In Primis perché Daniel Bryan lo ha detto in Gimmick, e quindi la WWE non ci crede davvero; In Secundis i giovani costruiti ci sono, e comunque sia la WWE in ogni caso riporterebbe i grandi lottatori del passato, come fatto sempre.
2) Sei d’accordo con la Storyline del titolo WWE? A me ha stufato perché non puoi fare sempre James Ellsworth contro AJ Styles.
2) Diversa dal solito, hanno trovato il modo di non renderla sempre uguale. James Ellsworth è talmente improbabile come Wrestler che fa il giro e diventa credibile quello che fa. Insomma molto, molto funzionale.
3) Cosa gli fanno fare a Chris Jericho nella Road to Wrestlemania? A WM vorrei un suo Match di alto profilo.
3) Chris Jericho non ha programmi, la WWE sa che può affidargli qualsiasi ruolo quindi aspetta di sistemare gli altri tasselli, per poi sistemare lui. Io, come già detto, lo vedrei bene contro Undertaker a Wrestlemania.
4) Dean Ambrose Comedy e battibile funziona? Secondo me ha più bisogno lui di cambiare le carte in gioco che il tanto criticato Roman Reigns. Fa ridere in negativo e non per colpa sua. Ai tempi dello Shield era un grande Heel.
4) E adesso è un grande Face, è Over e se sei Over Face da Main Eventer combattendo per il titolo, non puoi che aver vinto tu.
5) Come si potrebbe mettere allo stesso livello la categoria donne di Raw con quella di Smackdown?
5) Facendo fare alle donne di Smackdown cose importanti quanto hanno fatto quelle di Raw. Io però sono d’accordo a non farlo subito, perché sembrerebbe una forzatura, quando si guadagneranno quello che si sono guadagnate Sasha Banks e Charlotte, allora ok, ma per il momento aspetterei.
6) Non è ora che John Cena torni più fisso a Smackdown? Criticava tanto The Rock. Se John fosse più presente avrei la sensazione di trovarmi più Star Power di fronte.
6) Io credo che tu debba fare la differenza fra personaggio e uomo. Come Daniel Bryan, anche John Cena era dietro una Keyfabe, criticava The Rock per Storyline ma sapeva benissimo che ognuno nella sua vita professionale fa ciò che ritiene più opportuno, quindi lo fa anche lui. Io fossi in te mi abituerei, perché sarà sempre più frequente la sua assenza, il tempo pieno per lui ormai sta per finire.
7) Perché a Rusev non fanno mai fare niente di importante o comunque se lo premiano lo fanno devastare poco dopo? E’ tra i pochi Big Man WWE veramente completi e innovativi.
7) Completo si, innovativo mica tanto. Rusev se lo tengono sempre li, pensavo lo avessero messo KO in quell’Angle con Goldberg, poi però Goldberg ha battuto Brock Lesnar, quindi direi che non ha subito poi tanto. Francamente potrebbe avere di meglio, ma non posso lamentarmi del suo trattamento.
8) Perché alla fine tutti i bravi sul Ring ma senza carisma finiscono nel Comedy? Ho visto che tempo fa hanno fatto ballare e sorridere Apollo Crews in un segmento con Daniel Bryan. Così perdono ancora più di interesse. Meglio trovare altre strade o cambiamenti.
8) Ballare una volta non significa essere Comedy, anche perché per fare Comedy ci vuole un certo carisma, che Apollo Crews non ha, non inflazionate i termini, quando assegnate un aggettivo ad un Wrestler, se non lo conoscete con sicurezza non scrivetelo, parlate in italiano anziché utilizzare una terminologia completamente storpiata e mal interpretata dal Wrestling Web italiano.


 

Da Gabriele Negroni:
Salve vi seguo da tempo e vi voglio fare i miei complimenti. Vorrei acquistare l’ultimo DVD prodotto dalla TNA su AJ Styles, me lo consigliereste? O meglio quello nuovo della ROH “There’s No Place Like Home”?
O meglio i vecchi DVD prodotti sempre da TNA ROH? Grazie.
GiovY2JPitz:
Ciao. L’ultima domanda è un po’ vaga, ne hanno fatti tanti. Comunque io ti consiglierei prima quello della TNA su AJ Styles, poi, se vorrai più avanti, anche quello ROH. Per quanto riguarda il passato dovresti essere leggermente più preciso, cosi non saprei cosa dirti, cene sono migliori ma anche peggiori. Grazie a te.


 

Da Leonardo Lorenzoni:
Ciao Giovy buongiorno (o buonasera dipende da quando leggi la mail), innanzitutto volevo complimentarmi con te e con tutti gli staffer di Zona Wrestling per l’impegno che ci state mettendo per farci avere sempre news, editoriali e analisi sulle quali possiamo confrontarci sul mondo del Wrestling. Sono l’utente che su ZW scrive con il nome di “Leo” ed eccoti le mie domande.
GiovY2JPitz:
Ciao Leo, benvenuto e grazie per i complimenti.
1)Secondo te la TNA dovrebbe specializzarsi nelle storie chiamiamole grottesche (come quelle che porta in scena Broken Matt Hardy) per garantire un prodotto diverso rispetto agli altri oppure continuare così come sta facendo ora ovvero lasciare quei segmenti solo in mano al personaggio di Hardy e il resto gestirlo normalmente?
1) li abusi non sono mai buoni, soprattutto in un momento cosi delicato per la TNA. E’ giusto caratterizzarsi come hai ben detto tu, ma cosi, con i segmenti degli Hardys, c’è già una caratterizzazione che è meglio non vada oltre il limite. Quindi direi che questa può essere la strada giusta per ricominciare.
2)Negli ultimi 10 anni della WWE hai mai trovato una Storyline o un Feud che poteva essere gestito meglio di come lo hanno gestito realmente ? Se si quale.
2) Aihmé, ogni Feud ed ogni Storyline possono sempre essere gestiti meglio, soprattutto dal punto di vista soggettivo. Quindi la risposta è il 90% per quanto mi riguarda, alcuni in grandi cose altri in semplici particolari.
3)Come gestiresti il debutto nel Main Roster di Bobby Roode ? Io lo manderei contro qualche Wrestler in fase calante della carriera, in modo che possa basare il Feud sulla sua “Gloriousness” rispetto alla carriera in declino del avversario.
3) Io gli farei passare due mesi fra il pubblico di Raw ed il pubblico di Smackdown, con i due Roster che se lo contendono, inizialmente senza dargli troppa importanza, ma alla fine costruendogli ponti d’oro, e con lui che si vende benissimo e mostra, appunto, la sua “Gloriueness”. Alla fine, sceglie Raw.
4)Dovessi portare in WWE una stipulazione speciale che non usano, quale sarebbe ?
4) War Games, come già scritto più sopra.
5)Come vedresti un personaggio alla Raven in WWE ora?
5) Un personaggio alla Raven oggi in WWE c’è, si chiama Bray Wyatt, e la WWE non lo ha mai sfruttato a dovere.
6)Ti piacerebbe avere una Stable anarchica che va contro tutto e tutti in modo da portare caos all’interno dello show (che secondo me ora come ora starebbe bene a Smackdown dato che i due General Manager sono entrambi Face) ?
6) Anche questa c’è, e volendo fra non molta potrebbero tirarla su, si chiama Sanity. Perché no? Mi piacerebbe, si.
7)Neville sembra essere sparito dai radar di Raw e secondo me lo stanno tenendo fuori dagli Show in attesa di trovargli delle storie adatte al suo personaggio; te come lo gestiresti?
7) Neville lo si vede a Superstars e Main Event. Io, dato il poco appeal generale, ora come ora lo inserirei prepotentemente nella categoria Cruiser.
8)Domanda un po’ scema ma che faccio tanto per fare quattro risate: dovessi tu gestire un Roster con come componenti la rosa del Cagliari, a chi daresti il titolo mondiale, quello minore e quelli di coppia?
8) Il campione del mondo sarebbe senza ombra di dubbio Bruno Alves, il profilo più alto della rosa oggi. Il campione secondario sarebbe il nostro capitan futuro, Nicola Murru. I campioni di coppia invece sarebbero Marco Sau e Joao Pedro. Chiaramente, il campione TV, sarebbe Daniele Dessena.

Grazie in anticipo e spero che le domande non ti abbiamo annoiato. Leo. – Grazie a te.


 

Da Corto Maltese:
Salve a te e alla redazione. Ti scrivo perché ho preso visione del CZW e mi ha subito fatto una buona impressione, soprattutto perché sei uno dei pochi autori del Wrestling su internet che ha il coraggio di pensare da solo, criticare come si deve e che non si piega a 90° alle mode degli smartoni sapientoni.
GiovY2JPitz:
Ciao e grazie per i complimenti.
1) Perché nessuno vuole riconoscere le capacità di Roman Reigns come volto WWE e Wrestler di primo pelo? Ha una prestanza fisica inaudita, una presenza visiva come pochi, fa presa perché crea due poli di opinione, al microfono è direttissimo, conciso e continuativo con la parte, sul ring è capace di fare di tutto a seconda del Match o del Gimmick Match. Sa farti il rissone, può mostrarti mosse di potenza, vola addirittura oltre la terza corda come Undertaker. E’ anche nella cerchia ristretta di quelli che fanno sembrare il wrestling più reale. Più adatto come volto per i bambini e gli adulti non c’è nessuno. Quella degli smartoni è una moda ridicola tutta forzata per quei tre-quattro sopravvalutati dell’Indipendent Circuit che poi non sanno tenere un microfono in mano e non hanno personaggi definiti come Rollins, Ambrose o fisici che fanno ridere come Kevin Owens. Questo è uno dei tanti strascichi del Daniel Bryanismo. Oggi come oggi dire che Reigns non merita il Main Event e che sia sufficiente sul ring significa non capirne niente di wrestling. Neanche Stone Cold e The Rock avevano il suo look e fisico, né smuovevano le arene in due direzioni come lui. Anche Kurt Angle ha detto che non servono le prese per essere grandi. Uno con le capacità Roman non esce fuori da anni. In una decina di mesi ha superato anche Cena in bravura. Non ha niente da invidiare, con obiettività, ai grandi del passato. Scusa lo sfogo, ma era dovuto.
1) Guarda rimango della mia opinione di sempre, non sono d’accordo con chi critica aspramente Roman Reigns ma non sono d’accordo nemmeno con te per quanto riguarda gli altri nomi che hai fatto, che comunque sia io ritengo superiori. Roman Reigns è un prodotto che la WWE vende perché un prodotto da Main Stream, però non credo debba avvicinarsi troppo al Main Event, lo ritengo un lottatore sufficiente. Molto più che sufficienti invece ritengo personaggi come Kevin Owens, Dean Ambrose e soprattutto Seth Rollins, probabilmente uno dei più completi oggi in WWE. Quindi, da una parte qualcuno dovrebbe smettere di attaccare Roman Reigns per partito preso in ogni occasione e riconoscerne i meriti, non solo i difetti, dall’altra però, non ci deve essere il partito preso nemmeno degli anti Smart, anche loro dovrebbero si esaltarne i pregi, ma ammettere anche i difetti.
2) Un’ altra cosa che non capisco degli smartoni è quest’ osanna in web per un mediocre vero come Dean Ambrose. Cosa ha fatto questo per avere questi proseliti? Sul Ring fa schifo, tra Lunatic Lariat e sottomissioni fatte col burro, non ha un personaggio che vende, vuole far ridere senza riuscirci, col microfono è un disadattato che prende pause di continuo e a malapena si ricorda dov’ è! Dandogli il titolo si è rischiato di farne perdere il valore abbassandolo come uno United Sates o la sfida con Dolph Ziggler a Summerslam è stata dimenticata? Un pagliaccio che sta prendendo anche in ostaggio il Main Event di Smackdown  bruciando quel poco di interesse che altri riescono ancora a tenere. Gli hanno dovuto affiancare mr.Bean per portare avanti un feud, quindi  Esattamente lui è l’esempio di Wrestler da Midcard. Questo non sella neanche. E poi era Reigns l’imbattibile che annoiava tutti.
2) Guarda a questa ti rispondo molto velocemente ciò che penso: tutto il contrario di ciò che hai scritto tu.
3) Tutti quelli che criticano lo capiscono che la WWE è intrattenimento e deve dare conto ad i propri Network? L’importante è raccontare storie, non perdere 30 minuti di spazio televisivo con mosse volanti che non portano a nulla. Per me queste correnti di pensiero stanno limitando molto la creatività e la bellezza che hanno reso grandi il wrestling degli anni 90 e quello di inizio 2000. Tu Giovy2jpitz come ti schieri su questi punti? Sei tra quelli che pensano solo al Wrestling o quelli che sanno bene che ciò che conta è altro?
3) GiovY2JPitz pensa che tu, in realtà, non sei molto diverso da quelli che critichi. Loro criticano estremamente un lato, tu critichi estremamente l’altro, sbagliando. Io invece credo che la verità stia nel mezzo e che i punti debbano essere analizzati uno ad uno, perché in queste situazioni ci sono sempre mille sfaccettature. Perché scrivere ” perdere 30 minuti di spazio televisivo con mosse volanti che non portano a nulla”, è una cosa molto, molto spicciola, priva di un senso, di una spiegazione, una frase a dir poco ignorante, nel senso che davvero non sai quello che significano 30 minuti di manovre volanti, proprio perché per definizione non possono essere definiti soltanto manovre volanti. AJ Styles, Rey Mysterio, Eddie Guerrero, ecc ecc, giusto per restare nel Main Stream, ne hanno costruito una carriera.
4) A contrario degli altri svolazzoni senza personaggio, AJ Styles sta sorprendendo. Significa che in un piccolo  spazio TV come quello di Smackdown può dire la sua in modo degno, perché non vola né fa avvitamenti inutili. Sul Ring racconta una storia senza esagerare con le mosse ed è una cosa che apprezzo molto. Lotta da Heel e non si perde per compiacere il pubblico. Per raccontare una storia ancora superiore ha bisogno di interpreti prestigiosi, cosa che Dean Ambrose e Dolph Ziggler non sono. Nel triangolino dei clown è sprecato, per giudicarlo bene tra i grandi mi serve qualcosa di più studiato. Quando pensi gli daranno avversari seri o addirittura più bravi di lui?
4) Punto primo: lo spazio di Smackdown non è piccolo, è lo spazio che gli Show WWE hanno sempre avuto fino all’arrivo delle tre ore, relativamente da poco a Raw; punto secondo: più bravi di AJ Styles è davvero difficile, per non dire impossibile al momento. Per il resto, confermo le risposte date prima.
5) Quanto è soggetta la WWE di oggi ai capricci degli Smart? Sono sicuro che gente come Seth Rollins, Dean Ambrose e Finn Balor non avrebbero mai vinto il titolo se non fosse per queste nicchie sulle quali la WWE si è fissata per non si sa quale motivo. Va bene Daniel Bryan, ma un tempo c’erano Build-Up lente, personaggi costruiti, intrattenimento funzionale alla storia che volevi raccontare. Oggi c’è solo arrivismo e compiacenza per gente che in un Attitude o nella WCW del boom avrebbe fatto ridere. Guardare al futuro non significa dare importanze alle minoranze. Spero che questo la WWE lo sappia bene.
5) Domanda oltre che faziosa anche un po’ “Wrestlingianamente” parlando razzista. Pensi più tu agli Smart che gli Smart a Roman Reigns, mi dispiace dirlo ma confermo, ancora una volta, le risposte precedenti, senza molto altro da aggiungere. E la WWE non è per niente soggetta al pubblico Smart, è soggetta ad un mercato che si sposta, tutto qua, e immagino loro capiscano meglio di te e di me le dinamiche di Business. O no?
6) Un altro osannato manco fosse HBK è Seth Rollins. Ma questo dovrebbe pure essere un personaggio? Da Heel lottava da Face disintegrando il racconto psicologico della sfida, la sua presunta Gimmick è il riciclo di quella di Edge, non sa trattare gli avversari con cura, ha avuto bisogno della bambagia per stare a galla come Top Heel e appena è arrivato un cambiamento eccolo che non è capace. Devo sentire che è Roman Reigns quello noioso, inutile, ma la sua sfida con Kevin Owens? Più soporifero non c’è niente. Interazioni di basso livello, lottato fatto a coreografie da ballo scolastico in cui si scambiano  enzeguri improvvisi dopo non aver venduto i colpi, cose scontate salvate solo dal vetusto Chris Jericho. Non c’è uniformità di giudizio, non sento mai parlare di super Rollins.
6) Immagino che se scrivi: ” Da Heel lottava da Face” sei tu quello che si aggrega alla massa per dire le cose, non le persone che accusi. Il mondo va avanti, il Wrestling con il mondo, dovresti farlo anche tu.
7) Quello che è successo con Golberg è proprio quello che la WWE voleva. Impatto, sorpresa, discussione sul web, dibattiti, rumore, lamentele. E gli smartoni hanno abboccato pienamente. Quindi non vedo il senso di criticare. Scommetto che se avesse vinto Brock Lesnar alla solita maniera si sarebbero lamentati comunque di come faccia solo Suplex e sempre lo stesso Match, non sei d’accordo? Non va mai bene niente a nessuno perché non sanno cosa sia il Wrestling vero e vivono in un’ epoca in cui le loro lamentele sono anche accontentati. Si chiedessero come mai Goldberg ottiene reazioni positive e ridondanti dal pubblico che conta, cosa che gente come i loro idoli di cartapesta non otterrebbe mai nonostante i titoli e le opportunità concesse. Se Golberg ottiene questi riscontri nonostante 90 secondi di Match è perché è un personaggio costruito egregiamente. Oggi ci sono atleti da ginnastica, non intrattenitori. Seth Rollins, dean Ambrose, Finn Balor, Sami Zayn, non hanno niente di unico che li caratterizzi, che li distingua, che li lasci impressi. Sono spendibili, trascurabili, dimenticabili. E’ ora di smetterla di dare la colpa alla WWE che richiama i vecchi e non punta sui giovani. State certi che nel momento in cui arriverà un nuovo The Rock la WWE saprà cosa fare.
7) Concordo sulle troppe lamentele, sul fatto che la WWE ha creato un voluto scalpore. Per il resto trovo illeggibili le tue motivazioni prive di fondamento,  Finn Balor un atleta di ginnastica? Non ha uno stile manco particolarmente acrobatico.
8) L’ultima considerazione: nel futuro prossimo ritieni che la WWE avrà il coraggio di tornare sui suoi passi e riprendere nella costruzioni di personaggi e storie (quindi puntare ancora su Roman Reigns e sul finale di John Cena) oppure darà vita al prossimo totem degli internettiani non in grado di dire nulla né fisicamente né narrativamente? La mia paura adesso è che per Wrestlemania forzino tutto con Sami Zayn prossimo idolo spinto al Main Event contro Kevin Owens nel solito Feud, perché adesso tutti si lamentano di lui ed è così che hanno portato Dean Ambrose al titolo.
8) Sami Zayn è un grande lottatore, se costruito può diventare qualcuno, anche Bryan Danielson, CM Punk, Rob Van Dam, Rey Mysterio, Eddie Guerrero, Chris Jericho, Chris Benoit ecc, venivano dal Wrestling indipendente. Sei fuori da ogni logica, davvero. Se pensavi che con quel preambolo iniziale ti dessi ragione ti sbagliavi, una cosa hai detto bene: non mi sono mai messo a 90° con chi critica troppo da un lato, e non lo faccio manco con te, mi dispiace, apprezzo le tue parole iniziali se sono sincere, ma davvero, ripeto, sei fuori da ogni logica. Sei come uno Stalin che accusa un Hitler di essere un dittatore, colori diversi ma stessi modi e stesso basso livello di ragionamento. Mi dispiace.

Ti saluto e spero di scriverti nuovamente il più presto possibile. – Ciao a te, mi dispiace ancora, e spero che ragionerai un po’ meglio se dovessi tornare a scrivermi.


 

Da Cristofer Bandini Bettini
Ciao Giovy, torno a scriverti dopo qualche mese. Complimenti a te e hai tuoi colleghi per il Chiedilo a ZW e soprattutto per i podcast, ritengo che il nuovo ZW Cheap Chat Radio Show sia fantastico! Ora vado con le domande.
GiovY2JPitz:
Ciao a te e grazie per ci complimenti.
1) Mi piacciono molto le canzoni messe in onda prima del Cheap Chat Radio show. Chi le sceglie ?
1) Tutte Luca Grandi.
2)Chi era il commentatore dell’ECW, che dopo gli Spot Hardcore urlava: OH MY GOD!
2) Joey Styles, perno della compagnia, con la sua voce ed i suoi pezzi parlati. Ha lavorato fino a pochissimo fa nella WWE, si occupava di WWE.com, prima di essere licenziato per aver parlato un po’ troppo.
3) Cesaro e Sheamus vinceranno mai i Raw Tag Team Titles?
3) Alla fine, secondo me no. Ma potrei tranquillamente sbagliarmi.
4) Dopo l’ottimo Match a Takeover Toronto, e dopo che termineranno la faida con i Revival, secondo te chi saranno i prossimi sfidanti dei #DIY per gli NXT Tag Team Championship?
4) Chi se non i  vincitori del Dusty Rhodes Classic Tag Team Torunament? Gli Authors of Pain.
5)I Booker di Raw hanno piani per Enzo Amore e Big Cass o continueranno a farli jobbare?
5) Non saprei, ma secondo me il New Day perderà il titolo contro Karl Anderson e Luke Gallows, poi loro saranno i prossimi sfidanti e magari futuri campioni.
6) Nia Jax vincerà mai il Raw Women’s Title?
6) Perché no? In futuro, a scanso di equivoci, è probabile.
7)A TLC chi vincerà gli Smackdown Tag Team Titles? Io dico… Follow the Buzzards!
7) Concordo.
8)A Survivor Series il 5vs5 maschile, anche se bookato in maniera non molto lineare (sembrava a momenti un Match senza squalifiche e a momenti un Match con squalifica), l’ho trovato comunque molto godibile. Tu che ne pensi?
8) Uno dei migliori della storia dei Match classici di Survivor Series, io non ho visto nemmeno queste non linearità francamente. Dettagli.

Ti ringrazio per il lavoro che fai e che fate. Cristofer Bandini Bettini. – Grazie a te, ciao.


 

Da Dovemont:
Ciao ecco le mie domande.
GiovY2JPitz:
Ciao.
1) Il Roster a Luglio è stato diviso tra Raw e Smackdown per soddisfare le  richieste di molti atleti che volevano una cintura dunque per “accontentare”  più Wrestler?
1) Può essere un motivo del quale la WWE ha approfittato, ma non il motivo principale. Il motivo principale è stato rilanciare Smackdown, creare Storyline di sfida fra Roster che vendessero, diversificare i prodotti in modo da dare ad ogni categoria di fan ciò che vuole ecc.
2) A tal proposito,quanto cambia al Wrestler persona avere la cintura addosso o meno? O magari sapere che in quel determinato incontro la dovrà perdere? Che  grandi professionisti che bisogna essere!
2) I Wrestler sono uomini di spettacolo che sanno che possono vincere o perdere in qualsiasi momento, come un attore al quale si affida una parte. certo, è una soddisfazione personale essere scelto per portare avanti qualcosa con il tuo nome, ed è normale lamentarsi ogni tanto se non si ritiene di avere ciò che si merita, ma in linea generale si deve fare ciò che è necessario fare.
3) Tu per questioni lavorative non puoi farlo ma se potessi, eviteresti di leggere Rumour su risultati, ritorni a sorpresa, debutti sui vari forum e siti per goderti l effetto sorpresa godendoti lo Show e basta? Io faccio così infatti mai mi sentirai chiederti “secondo te chi vince” o “quando torna tizio?” E così facendo io personalmente la vivo meglio. Oppure non amo troppo lo Sport Entertainment limitandomi a questo.
3) La tua è una scelta rispettabilissima, ognuno deve guardare lo Show come crede, e di sicuro spesso ciò che vedi sorprenderà più te che gli altri. Volendo potrei farlo, ma non sarei poi preciso e preparato nel momento in cui devo scrivere, parlare e riportare. E poi ho imparato col tempo, che i Rumor sono tali e basta spesso e volentieri, quindi comunque sia la sorpresa è sempre la sorpresa. Comunque ripeto, se tu puoi fai benissimo, è una visione del Wrestling romantica e vecchio stile, io l’ho conosciuta per mancanza reale di informazioni e indubbiamente, forse perché ero molto più piccolo, ne ho nostalgia.
4) Puoi farmi una breve cronistoria dei PPV in Italia?Io so da quando c è Sky Primafila anno in cui vidi il mio primo PPV Summerslam 2005. Prima (anni 80 90 e primi dei 2000) come si vedevano?
4) Il primo PPV su Sky Italia è stato la Royal Rumble del 2004, prima c’erano i PPV della WCW su Stream. Prima ancora si provava a procurarli in qualsiasi modo, io personalmente ho visto diversi Match in PPV su WWE.com, con video lenti e frustranti. All’inizio degli anni 90 venivano proposti in chiaro, in due parti.
5) Col senno di poi è facile, ma chi avresti mandato, con adeguata costruzione, contro Brock Lesnar a Wrestlemania 31 senza per forza doverlo sconfiggere, magari sempre con incasso di Seth Rollins? dean Ambrose, Dolph Ziggler (grande prestazione alle Survivor Series 2014), Daniel Bryan (pericoloso un Match con Lesnar vista la sua salute?) oppure  chi altro e con quali modalità?
5) Sinceramente con il senno di poi credo che sia andata bene cosi, perché mandare qualche altro nome, tra l’altro come vincitore della Royal Rumble, per farlo perdere, sarebbe stato ancora peggio.
6) Quanto fatto con Roman Reigns nella Royal Rumble di quell’anno sembra irreparabile visti i fischi che ogni arena dal 2016 gli riserva. Sembrava tutto risolto dopo la faida con gli Wyatt aiutato da Dean Ambrose e dopo i Match con Sheamus (basti pensare a TLC oppure al titolo vinto con cori YES YES YES) ma da quest’ anno siamo punto e a capo. Anche se lo facessero perdere contro chiunque. Come ti spieghi questo voltagabbana della gente tra fine 2015 e il 2016? O forse era abbastanza bravo Sheamus a generare Heat, cosa che però faceva anche Triple H, aiutami a capire. Forse preferiscono un comico ottimo intrattenitore come Enzo Amore ad un buon Wrestler.
6) Il punto è che Roman Reigns d’ora in poi sarà sempre fischiato, anche se diventerà il più bravo, perché ormai è cosi, quasi parte del suo Character, proprio come succedeva con John Cena prima che il Trand cambiasse e tutti decisero di dire che John Cena è bravo, prima eravamo in tre a dirlo. Io credo che quindi, non bisogna più guardare i fischi, ma le sue reali potenzialità, primo, e vedere poi la reazione vera alla fine dei suoi Match, e questo, dipende dal suo avversario. Contro di lui deve andarci qualcuno che se secondo le folle, giusto o sbagliato che sia, è ancora meno meritevole di lui, Sheamus fece quell’effetto perché vinse il Money in the Bank, secondo molti, immeritatamente. E’ una situazione complessa davvero difficile da sbrogliare, soprattutto per la WWE e per lo stesso Roman Reigns.
7) Spesso gli arbitri in caso di infortuni finti o veri che siano, o i lottatori stessi tra di loro si sussurrano frasi spesso quando sono faccia al Ring, non si sente ma si intuisce. Ci sono microfoni ovunque, non c è il rischio che si senta quello che si dicono, o meglio cosa si dicono di preciso?
7) Si sente spesso e volentieri, e come. Non hai mai guardato Botchamania? Fallo, vedrai.
8)Spesso dici che il Triple Threat di Wrestlemania XX è il top del Top. Dimmi perché col tuo bagaglio lessicale tecnico (ps. anche senza il Bladejob di HBK lo sarebbe stato?).
8) certo anche senza Blade Job, è stato un grandissimo incontro per tanti motivi. Primo per la storia raccontata, che ha cucito perfettamente la Storyline. Chris Benoit che combatte contro Triple H per il titolo e quando sta per ottenere qualcosa arriva il terzo incomodo, sempre e comunque, Shawn Michaels. Secondo, tutti e tre hanno messo in scena una prestazione eccellente, tecnicamente quasi perfetta. I tempi sono stati precisi e ben calcolati. Infine, il finale, è stato qualcosa di emozionantissimo, con Triple H che sembra uscire dalla Crippler Crossface ma viene ribaltato, HBK che minaccia il ritorno ma non riesce, insomma un incontro da tragedia, con un grande lieto fine.

Buona domenica! – Ciao e altrettanto.


 

Da SimoMac:
Ciao Giovy, torno a scriverti dopo un po’ quindi spero che le mie domande non risultino ridondanti. Intanto grazie in anticipo.
GiovY2JPitz:
Ciao e ben tornato.
1)Una prima domanda sul Match tra Goldberg e Brock Lesnar alle Survivor Series: doveva andare così sin dall’inizio ho pensi che abbia inciso l’infortunio di Goldberg nell’Angle con la Security?
1) Era tutto in programma. E’ stato il pensiero di molti inizialmente, ma dopo qualche minuto era evidente che non ci fosse nessun problema di nessun tipo.
2)Ricollegandomi alla prima: pensi che la WWE, o comunque il team creativo, abbia visto in questo Match la possibilità di “abbattere” cio che era diventato Brock Lesnar ed evadere da questa situazione? In sostanza, una buona chance per riportarlo a livelli più umani?
2) No. Semplicemente credo che la WWE abbia voluto creare un grande scalpore riproponendo il Goldberg della World Championship Wrestling e dipingendo un Brock Lesnar completamente diverso, nel senso che non è quello che sconfitto Undertaker, John cena e tutti gli altri, ma la sua copia disinteressata ed ingenua nei confronti di un lottatore che non lottava da tempo. Insomma l’ha sottovalutato.
3) Passando a Kevin Owens (che mi piace e mi convince sempre di più): non pensi che l’alleanza con Y2J, soprattutto per quanto riguarda gli aiuti nei Match titolati, rischi di sminuire il suo Status di campione “legittimo”? Capisco l’essere Heel, ma non pensi per una definitiva affermazione dovrebbe vincere un Match titolato (come l’ultimo contro Seth Rollins lo scorso Lunedì) senza interferenze?
3) Non necessariamente, quando sarà Face e campione, e prima o poi succederà, allora ci sarà il tempo per queste cose, oggi è Heel ed è giusto che si comporti cosi. Tutti dicevano cosi anche di Seth Rollins, ma adesso che Seth Rollins è Face e prima o poi vincerà il titolo, vincerà i suoi Match e difenderà i suoi titoli da solo. Ora come ora va benissimo direi.
4) Ti ripropongo una domanda fatta già qualche tempo fa: mi spieghi il senso dell’attuale Booking di Sami Zayn? Addirittura essere semi-squashato da Braun Strowman?
4) Underdog. Poco altro da dire. Questo è il senso e questo è il metodo con il quale moltissimi sono arrivati al Top.
5)Infine una semplice curiosità. Tempo fa hai detto che non ti convinceva molto il lavoro fatto dalla WCPW. Hai cambiato idea o pensi sempre che, soldi a parte, non sia nulla di che?
5) Penso esattamente la stessa cosa. Non ci trovo niente di attraente, nuovo o innovativo. Semplicemente disponibilità economica lavoro dei lottatori sul Ring, lineare.

Grazie mille e di nuovo complimenti a te e a tutta la redazione. – Grazie a te.


 

Da The Trips:
1) Non è brutto che le Superstar di oggi vengano limitate dai grandi nomi del passato? Hulk Hogan, Andrè the Giant, The Rock, Steve Austin, HBK, loro non avevano vecchie leggende o Part Timer che gli fregavano i Main Event. E’ ok richiamarne uno ogni tanto ma sono anni che i ME dei principali PPV li beccano quasi sempre loro o che distruggono persone con del potenziale in segmenti umilianti (Goldberg con Rusev, no?).
1) Queste cose ci sono sempre state, oggi sono maggiormente evidenziate perché c’è la rivoluzione del pubblico Smart. Però la WWE ha sempre fatto Business e messo in secondo piano i lottatori del Roster per i ritorni dal passato o addirittura da Sport paralleli, e non solo la WWE. Hai letto la news con le parole di Bill Apter? Bruno Sammartino negli anni 70 sconfisse Ric Flair, un giovane Ric Flair. Hulk Hogan tornò a Wrestlemania 9 pretendendo il titolo e lo vinse, a discapito di due Wrestler come Bret Hart e Yokozuna. A Wrestlemania 11 addirittura un giocatore di Football andò nel Main Event di Wrestlemania, Lawrence Taylor, sconfiggendo uno dei nomi più sottovalutati di sempre dalla WWF, Bam Bam Bigalow. Almeno oggi, quelli che tornano sono Wrestler in forma che possono offrire dei buoni incontri, The Rock, Goldberg (ero dubbioso ma non sembra messo male), Batista (che non apprezzo tantissimo ma almeno stava ben in piedi). Insomma quello che intendo dire è che la WWE fa spettacolo e guarda ai soldi. Io lo farei in questo modo? No, perché non ho i loro interessi, ma credo che alla fine se un lottatore deve venire fuori, viene fuori nonostante tutto. Rusev è stato abbattuto da Goldberg, è vero, anche io pensavo fosse una mossa altamente sbagliata, ma ancora non sapevo che poi Goldberg avrebbe sconfitto Brock Lesnar, i valori in campo cambiano.
2) E’ meglio fare Taker-Cena o Cena-AJ a Wrestlemania? Io dico che AJ Styles merita un Match così e John Cena merita di chiudere la Storyline con l’uomo che l’ha battuto. Altrimenti è una cosa simile e scontata alla Cena-Rock II.
2) AJ Styles-Undertaker sarà alla Royal Rumble probabilmente, mentre John Cena Undertaker a Wrestlemania. Francamente non vedo perché John Cena debba per forza sconfiggere AJ Styles per vedersi restituire il Job.
3) Con Dean Ambrose che verrà sconfitto da AJ Styles a TLC e avrà lo Status in declino, cosa pensi ci sarà, una retrocessione al vecchio ruolo di IC o il consolidamento del Comedy magari in un Tag Team con James Ellsworth per tentare di prendersi i titoli di coppia? Tanto Dean è questo ormai.
3) “Tanto Dean è questo ormai”, intendi un lottatore nel Main Event da mesi, Over col pubblico e che è riuscito a mandare Over anche un Wrestler che nemmeno nelle compagnie indipendenti era un nome, non dico forte, medio? Se intendi questo allora ok. Poi, il fatto che esca dal Main Event non significa che uno viene retrocesso, ci deve essere una turnazione, coercitivamente, altrimenti avremmo sempre gli stessi due nomi. Se lo mettono in coppia con James Ellsworth sarebbe per riproporre, come fanno ciclicamente, la Storyline della ECW con Mick Foley e Mikey Whipwreck,  ma al momento non so se possa succedere. Infine, Comedy e titolo IC non sono due cose che si escludono a vicenda, soprattutto se il Comedy ha un senso, non è Santino Marella eh.
4) John Cena che va e viene a intermittenza non spezza il ritmo delle storie? Dovrebbe fare uno Stint pieno anche per valorizzare Smackdown.
4) Francamente a me va benissimo cosi. Le sue storie le inizia e le finisce, quando va via altri nomi entrano in gioco, tu vorresti che ci fosse fino a che non sconfigge di nuovo l’uomo che lo sconfigge, ma non vedo perché debba essere cosi, quello non significa fare uno Stint completo, significa volerlo vedere vincere perché sei un suo fan.
5) Chi ti aspetti mandino a Smackdown e Raw da NXT? Io vorrei Shinsuke Nakamura e Bobby Roode a Smackdown ma credo manderanno quasi tutti a Raw.
5) Shinsuke Nakamura, Asuka e i Revival a Smackdown, Bobby Roode, Samoa Joe e gli DIY a Raw, quando sarà il momento.
6) Chi è meglio tra Chad Gable e Jeson Jordan? Secondo me Gable è più bravo sia sul Ring che nel resto. Spero in una carriera da singolo che sia anche la metà di quella di Kurt Angle, anche se non è bravo come Entertainer come lui. Jordan mi ricorda molto Shelton Benjamin per come è anonimo.
6) Sono complementari, sono molto bravi entrambi sul Ring, Jason Jordan è probabilmente più completo, ma lottato a parte pecca di carisma, nonostante sia meglio di Shelton Benjamin, o almeno, dello Shelton Benjamin che tu ti ricordi, perché nelle compagnie indipendenti è migliorato molto sotto questo punto di vista. Per una carriera in singolo di successo vedo favorito Jason Jordan, per ora, ma fosse per me non li dividerei mai, in questa epoca c’è la brutta tendenza quando si vede un Tag Team, di pensare prima di tutto a quando si divideranno. Non la capisco, sarà perché quando ho iniziato io a seguire il Wrestling i Tag Team duravano anni ed anni.
7) Chi sono i tre Wrestler peggio gestiti dalla WWE al momento? Secondo me Sami Zayn, Rusev e forse Luke Harper.
7) Tye Dillinger, Bray Wyatt e Dolph Ziggler.
8) Quali sono i peggiori Match e promo di Roman Reigns?
8) Tendo a non ricordarmi le cose peggiori, faccio mie soltanto le impressioni e le accumulo per un giudizio.


 

Da Monte Senza Nome:
Ciao Giovanni torno a scriverti dopo tanto tempo per poche domande soltanto.
GiovY2JPitz:
Ciao e bentornato.
1)In altri paesi tipo Spagna e Germania come stanno messi col prodotto WWE? I commentatori in lingua spagnola e lingua tedesca sono ormai sempre presenti a bordo Ring vedo, quindi avranno molto seguito anche se suppongo serva sempre una Pay TV.
1) Il discorso che fai tu vale per i commentatori tedeschi, effettivamente il prodotto negli ultimi anni si è espanso parecchio. Per quanto riguarda i commentatori di lingua spagnola ci sono da sempre, ma non per il mercato spagnolo, bensì per quello sudamericano, messicano in particolare, portoricano ecc. In Spagna il Wrestling è più o meno seguito come in Italia, anche se effettivamente noi tendiamo ad essere più esperti e con una militanza più longeva. Il commento qua in Spagna viene doppiato da commentatori spagnoli di nascita, perché la lingua latina è molto fastidiosa per uno spagnolo che parla castillano, ha un tono particolare e molti vocaboli non esistono, mentre altri hanno un significato diverso.
2)Big Show e Kane spesso nelle risposte li definisci come atleti che nascono ogni venti anni. Parli del lottato, della capacità di essere stati in varie epoche?
2) Per quanto riguarda Big Show per le sue caratteristiche,  la preparazione di Big Show per essere uno della sua stazza, è incredibile. Per quanto riguarda Kane invece, non l’ho mai definito uno che nasce ogni vent’anni, se non per la sua professionalità. Posso aver detto inoltre che la sua Gimmick andava bene vent’anni fa, questo si, e che oggi vive di rendita, ma se la riproponessi con un nuovo Wrestler non avrebbe successo in questa epoca.
3)Negli anni passati abbiamo avuto nel Main Event Mark Henry, Big Show in tutte le salse,ma anche Alberto Del Rio, Sheamus, The Miz e altra gente ora impensabile che stia così in alto anche se ottimi Worker. Colpa di un Roster non all’altezza di quello odierno, forse superiore a quello 2004/2007 che per me Mark dell’epoca era fantastico con Eddie Guerrero, Kurt Angle, John Cena, Triple H, Shawn Michaels, Undertaker ecc?
3) La divisione dei Roster porta a queste cose, campioni che a Roster unito non sarebbero mai stati tali, in un ambiente più saturo non sarebbe stato cosi. Però c’è da dire che certi nomi, nei momenti in cui hanno vinto i titoli, lo meritavano, per esempio Alberto del Rio, seppur poi anonimo, Big Show, The Miz ed altri.
4) Cosa pensi di Braun Strowman proprio in rapporto a gente come Big Show e Kane? A me fa paura anche se non sono più un bambino da un po’ di anni.
4) Beh si cerca di creare un mostro, ci hanno provato con tanti, ma non è affatto facile. Chiaramente non si può pretendere da Brau Strowman un paragone con i Wrestler che oggi popolano i Main Event, e non deve essere fatto, ma non è detto che, nonostante le limitazioni che comunque sono state anche di Wrestler come Kane, per dirne uno, non si riesca a tirare fuori un Monster Heel magari anche importante, seppur in occasioni particolari. Non dimentichiamoci che The Great Khali è stato campione del mondo dei pesi massimi.

 

 

 

 

1.Le domande che verranno prese in considerazione saranno quelle giunte entro le 12.00 di ogni Sabato. Le domande che arriveranno dopo quell’ora, saranno prese in considerazione per la Domenica successiva, a meno che non si tratti di domande scadute (che riguardavano show che si sono svolti durante quella settimana).

2.Più che una regola questo è un favore: nel momento in cui dovessi trovarmi a dover scegliere a chi rispondere perché la quantità delle domande è eccessiva, escluderò coloro che non mostreranno rispetto nei confronti di noi che lavoriamo per voi, fregandosene altamente di ogni regola grammaticale (sono ammessi errori di ignoranza, battitura o sviste), con nessuna lettera maiuscola (ragazzi almeno nei nomi propri di persone, città, Show,sigle (WWE per esempi), eventi e all’inizio della frase), apostrofi, accenti ecc. Inoltre, cose del tipo “X” per scrivere “per”, o punti di sospensione dietro ogni frase.

3.Infine: mi sembra una cosa più ordinata e meno infinita inserire in ogni mail che mi mandate non più di 8 domande, cosi da darmi la possibilità di rispondervi a tutti. 8 mi sembra un numero ragionevole per voi e per me. PS Non fate i furbi però, 8 domande non significa 8 numeri accanto alla domanda, significa 8 domande effettive. Esempio: se scrivete 3 e poi fate tre o quattro domande, non vale.

4.Non si possono porre domande frutto di Spoiler. Per Spoiler si intendono informazioni riguardanti Show registrati ma che non sono ancora andati in onda in TV, quindi le notizie sugli Show Live u sugli Show andati in onda anche soltanto il giorno prima dell’invio delle domande, non sono Spoiler.

 

So che siete persone intelligenti e capirete che cosi tutto andrà meglio per tutti, voi e me. Queste semplici postille servono a migliorare la qualità del mio lavoro e quindi a vedere pubblicate ogni Domenica tutte le vostre domande. Grazie.

 

 

GiovY2JPitz – ZWGiovY2JPitz@hotmail.com

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!
  • Mich Catinari

    Anche io non sopporto i fan lamentoni su Internet, ma cavolo c’è chi mi supera in “rabbia”.

    Comunque riguardo al primo utente, io aggiungo un particolare: a parte Nakamura, Roode e Joe, gli altri non li vedo benissimo nel Main roster. Quelli come Almas e Dillinger sarebbero dei perfetti jobber, per dire.
    Anche per le divas la vedo alla stessa maniera: a parte Asuka e Ember Moon non vedo nuove wrestler importanti

  • Fringe

    Il problema è che poi Whipwreck ha anche vinto il titolo massimo in ECW :0 . Sono sicuro che non avverà comunque.
    Deve essere stata dura rispondere a “quelle” 8 domande. A volte quando leggo certe domande sorrido e penso a Luca che si limiterebbe a rispondere “suca”.

    • e ha battuto pure Steve Austin

    • MizThunder

      penso che ellsworth possa massimo massimo (ma proprio massimo) vincere il titolo tag.

  • Pietro_ Brother Nero_ Nocera

    Lottatori volanti? Avvitamenti? Ma veramente fai? Poi il Roman Reigns sempre conciso e diretto è quello della favola dei fagioli magici con Big Show? Personalmente Roman non mi trasmette nulla come lottatore e come personaggio, troppo legato ancora allo Shield mentre i 2 “fratelli” hanno saputo evolversi, anche se non mi piace questo Rollins face per come lo hanno “turnato”. Concordo con il pensiero di Giovy, perchè guardando i numeri Roman vende e anche molto e sicuramente conviene alla WWE. Comunque bisogna creare una petizione per far almeno portare, come una normale persona, la cintura a Roman, che fastidio.. sembra che stia portando una giacca #DELETE

    • Irish Tommy

      Nooo, guarda che poi ti dà dello ”smartone”.

  • Lok23

    Vi prego ditemi che Corto Maltese è un troll…

    • Mich Catinari

      Non credo sia un troll.

      Il suo potere era quello di iniziare i suoi concetti in maniera molto sensata per poi terminarli in vacca

  • Gai Dillinger Maito

    Ma che ho letto?
    E’ davvero come la favola del bue che dice cornuto all’asino (o Cassano che dice ignorante a Totti, come dico con gli amici), ha una visione altamente estremista e superficiale solo per andare controcorrente a quelli che non sono i suoi gusti personali.
    Poi devo parlare personalmente? Facciamolo, io dei “fenomeni sul ring ma anonimi” che intende lui, punto il dito solo contro la gestione di Rollins che davvero non riesco più a sopportare come personaggio. Da heel e da face è praticamente come il nero più pesto ed il bianco più candido.
    Per il resto, trovo buonissimo il bacino di talenti che ha la WWE e cerco di godermelo il meglio possibile, perché male non è.

  • Y2J

    A me il buon Braun non dispiace. Sarà per la sua salumeria

  • The Ass Kickin Machine

    Non so come hai fatto a rispondere alle 8 domande di Colto Maltese senza mandarlo a cagare, la prima ci può stare ma davvero termini sbagliati, complimenti per la pazienza Giovy, sei un grande.

  • Simone Giuliani

    Zayn a Roadblock batte Strowman e poi vince pure la Rumble.
    Segnatevelo.

    • Lok23

      E io corro nudo per tutta Roma. Magari!

  • Alessandro_91

    Giovy e se l’essere part timer fosse la causa scatenante del turn heel di Cena?
    Ho apprezzato molto la risposta che hai dato sulla gestione di Ambrose,su di lui si lamentano sempre e comunque.Invece,come hai giustamente sottolineato,negli ultimi 6 mesi Dean è stato finalmente consacrato a main eventer togliendosi le giuste soddisfazioni e ora c’è bisogno di un ricambio in zona main event.Vedo di buonissimo occhio Styles-Undertaker per la Rumble e Cena-Undertaker per WM con ritiro del becchino e magari il turn di John.
    Poi,lanciando una provocazione penso che Sasha Banks(esclusivamente a livello di lamentele su internet) rappresenti la controparte femminile di Dean Ambrose,trovo le due situazioni molto simili e con una fanbase spesso poco matura e troppo esigente.Sembra sempre che non hanno mai avuto nulla quando nei fatti Ambrose e Sasha le loro soddisfazioni se le sono tolte e continueranno a togliersele.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Ho come la sensazione che Corto Maltese non mi sia nuovo, forse era qui anni fa. Detto ciò, la domanda della settimana è quella sul Cagliari.

    • Ne avevo fatte 7 e volevo chiudere in bellezza 😀

  • Red Monster

    Wow una delle edizioni più lunghe del CAZW? (Aspe meglio scrivere “Chiedilo a ZW” prima che qualcuno fraintende ahhahahaha)

  • Irish Tommy

    ”Reigns…ha una prestanza fisica inaudita, una presenza visiva come pochi, fa presa perché crea due poli di opinione, al microfono è direttissimo, conciso e continuativo con la parte”
    (un polo di opinione ha l’età media di 13 anni e l’altro non è un polo d’opinione ma è gente che fischia..)

    ”Ambrose..col microfono è un disadattato che prende pause di continuo e a malapena si ricorda dov’ è!” (wtf?!)

    Sono il primo che riconosce i meriti, o più che altro, i miglioramenti di Reigns, ma non riesco veramente a capire come si possa essere cosi convinti di una sua ”candidatura” a faccia della wwe.

    Poi io vorrei capire.. se ad uno non piace Reigns è uno ”smartone” a prescindere?
    Se ad uno piace seguire altre federazioni? Smartone.
    Se uno non si fa le pippe a vedersi le spear di Reigns e di Botchberg? Smartone.

    Vogliono apparire come fan dalla mente aperta, accettando di buon grado ogni settimana Ellsworth e qualsiasi altra cagata made in wwe, e poi sono i primi che criticano un Ambrose al titolo e la pancia di Owens.

    Vi meritate una valanga di Lex Luger pushati fino all’infinito.

    • aspetta, Finn Balor non ha niente che gli caratterizza il personaggio

    • Mich Catinari

      Guarda che Corto Maltese iniziava le sue domande con frasi e concetti molto sensati, il problema però è che dopo le concludeva con concetti che non stavano né in cielo né in terra.

      Che Reigns sia migliorato abbastanza e che, purtroppo, i fan lo fischiano per partito preso purtroppo è vero. D’altro canto però, dire che la WWE sia assoggettata alla minoranza degli smart di internet e che Ambrose e Rollins non meritino nulla è una balla colossale

    • Newsted Head

      Applausi

  • MizThunder

    oggi abbiamo imparato che non importa se sei over come la f*ga con il pubblico, se ha portato il titolo del mondo a SD e da quando c’è stata la divisione dei roster sei stato perennemente nel main event lottando alla pari con Cena e AJ e superandoli anche in popolarità, se non sei un badass spaccaculi sei un povero stron*o non considerato destinato a fare comedy per il resto della vita. Giovy per la tua sanità mentale non rispondere più a domande su Ambrose XD

  • Red Monster

    Comunque proprio non riesco a capire cosa abbiano in testa quelli che “odio tutti gli smartoni dell’internette che credono di sapere tutto e criticano sempre” e poi guarda un po’ il leader è lo stesso che scrive ciò ahahahahahahaha

  • BelieveInTheShield

    La domanda dell’utente Dovemont è l’unica seria tra tutte quelle fatte su Reigns e offre uno spunto interessante, spunto su cui ho già accennato qualcosa in passato.

    Roman Reigns in quel periodo è andato over, overissimo, anche se è durato poco.
    Secondo Giovy (e non solo) la causa di ciò è da attribuire ad uno Sheamus impresentabile a quei livelli, poichè l’irlandese era stato costruito talmente male da far urlare alla vergogna.
    Ciò è in parte vero, ma a mio modesto avviso c’è dell’altro.
    La percezione del pubblico nei confronti di Roman è cambiata nel post-TLC, quando l’ex Shield ha abbattuto Triple H con una ferocia e una determinazione inaudita, come forse mai nessuno aveva fatto fino ad allora da quando quest’ultimo ricopre la posizione di Leader dell’Autorithy.
    Ho detto ex Shield non a caso, perchè per me la gente aveva ancora negli occhi il tradimento di Seth e il sorriso beffardo di Hunter, nonostante fosse passato del tempo.

    È come l’esempio di Dean Ambrose, umiliato per mesi e ridotto al comedy spicciolo ma sempre credibile per vincere un titolo massimo, infatti l’ha vinto e oggi è un Main Eventer.

    È in quell’attimo che è scoppiata la scintilla ed è diventata un incendio con l’arena che a momenti veniva giù con i ”Thank You Roman” ecc.
    Una scintilla che Steph è stata brava, bravissima a tenere viva, però è durata poco.
    Secondo me di li a poco hanno fatto degli orrori di booking e buttato al vento un’occasione colossale per mondare gli sbagli del passato.

    Un orrore su tutti: la Royal Rumble ”One vs All”

    È stata una cagata madornale, ma la ciliegina sullo scempio è stata far debuttare Styles (acclamato come un Dio) sul ring con Roman.
    È li che per per la prima volta dopo il BOOM sono tornati i fischi, piovuti con violenza anche per il solito finale stile WWE ampiamente prevedibile per chiunque non abbia 10 anni.

    In sostanza, Dovemont, penso che quella fù una grande opportunità sprecata.
    Fosse per me Roman la Rumble non l’avrebbe proprio vista, perchè tu WWE sei consapevole dei suoi limiti, sai che in un match così lo esponi alle critiche (fù una delle sue peggiori performance in WWE, se non proprio la peggiore), quando in quel momonto dovevi proteggere il tuo investimento e approfittare dell’onda lunga per ricostruirlo come si deve.
    Faceva progressi, era innegabile. Ma aveva ancora bisogno di tempo, oggi sarebbe un discorso diverso.

    Io avrei anticipato il segmento dell’aggressione della Nation, avrebbero dovuto farlo subito appena entrato Reigns.
    La gente si sarebbe sentita presa in giro? Pubblicizzi una Rumble Roman contro tutti e non lo fai nemmeno scendere sul quadrato?
    Ma tanto meglio, cresce l’Heat verso l’Autorithy e con esso la voglia da parte del pubblico di vedere quello che tu vuoi sia il tuo nuovo volto.

    Più ci penso, più mi convinco che quella sarebbe stata la mossa vincente, un colpo di scena stile Goldberg/Lesnar, uno di quei colpi sotto banco con cui la WWE è diventata grande, ma che da un po di tempo ha dimenticato, costruendo uno Show troppo schematico.

    Roman l’hanno affossato loro quel giorno, secondo me.

  • Nicola Piga

    Giovy non sono d’accordo su Murru campione secondario ahahah

    • punta al futuro, lo consolida come campione secondario per poi farlo andare nel main event hahaha

  • Mi fanno ridere le domande su Ambrose.
    5 mesi fa: “non pensi che Ambrose sia sottovalutato?” “Non lo stanno rovinando?” “Non credi che vogliono farci capire che non diventerà mai un main eventer?”

    Oggi: “Non credi che con queste continue vittorie affossi gli altri atleti di Smackdown ?” “Non è diventato il Reigns di Smackdown ?” “Non è venuto a noia come sfidante per il titolo?”

    Per Dean Ambrose non ci sono mezze misure.

  • _Romanov_

    Borriellone world heavyweight chiavatore di divas champion.