Ben trovati a tutti amici del Chiedilo a Zona Wrestling in questa edizione numero 376 della rubrica di domande e risposte più seguita del Wrestling web italiano. E’ Domenica 22 Ottobre e siamo a pochissime ore da WWE Tables, Ladders and Chairs, evento che sancirà il ritorno alla lotta dello Shield riunito. Bando alle ciance quindi, partiamo subito con le vostre domande. Da Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, buona lettura a tutti.

Pubblicità

 

QUESTA E’ UNA RUBRICA DI DOMANDE E RISPOSTE CHE RIGUARDANO IL PRO WRESTLING. PER QUALSIASI ALTRA DOMANDA, RICHIESTA, LAMENTELA O DELUCIZDAZIONE SU DI ME, IL SITO, IL MODO DI CURARE LA RUBRICA, AVERE INFORMAZIONI PER ENTRARE NELLO STAFF DEL SITO, CURIOSITA’ SU STAFFER O VECCHI TALI, POTETE SCRIVERMI QUA: zwgiovy2jpitz@hotmail.com. IN QUESTO MODO LO SPAZIO DELLA RUBRICA SARA’ RISPARMIATO, SI PARLERA’ SOLO DI WRESTLING MA VOI ALLO STESSO TEMPO AVRETE LE VOSTRE RISPOSTE. GRAZIE ANCORA.

 

Da Matteo Bizzotto:
Ciao Giov. Grazie fin da subito per le risposte alle mie domande.
GiovY2JPitz:
Ciao, benvenuto e grazie a te.
1) Mi spieghi perché fu fatto fare a Daniel Bryan quel breve passaggio di membro della Wyatt Family? Non ne ho mai capito il senso.
1) Non c’è un vero e proprio senso, fu un passaggio della Storyline, un po’ per farci credere che sarebbe diventato davvero un membro e invece darci la sorpresa della ribellione, un po’ cercare di tirare fuori qualcosa di diverso, insomma, una semplice scelta di Booking, apprezzata da alcuni criticata da altri.
2) Nella storia delle Gimmick sprecate che rimpiango di più c’è quella di Mordecai. Secondo me era un bel personaggio e una faida con Undertaker sarebbe stata interessantissima. Peccato che le vicende personali di Kevin Thorn poi fecero cadere tutto. C’è oggi un Wrestler  che secondo te potrebbe interpretare un personaggio come quello?
2) A dire il vero la Gimmick di Mordecai non sarebbe stata messa da parte nonostante i problemi avuti da Kevin Fertig in quel famoso bar, se solo avesse avuto il successo sperato. La verità è che quella Gimmick non fece breccia né nei cuori né nelle menti del pubblico della WWE, che oltre a vederlo come una patetica antitesi di Undertaker  non ci trovò nulla. L’interpretazione inoltre non era un grande e Fertig accelerò soltanto il processo di rimozione con i suoi problemi. Fu rispedito alla Ohio Valley Wrestling e poi licenziato dopo poche apparizioni sotto una maschera. Tornerà in futuro con la Gimmick de Kevin Thorn. Non credo che una Gimmick come quella oggi avrebbe successo, con nessuno, esattamente come non ha molto successo la Gimmick di Bray Wyatt, che quando va oltre il logico, non trova troppi apprezzamenti, anzi, cade abbastanza nel ridicolo. I tempi sono cambiati, non siamo più negli anni 80.
3) So di toccare una questione spinosa ma secondo te il personaggio del Undertaker è un personaggio destinato a
chiudere col suo interprete o un giorno la WWE potrebbe prendere in considerazione di sviluppare una storia con una sua sorte di erede che ne prenda l’eredità?
3) Io spero con tutto il cuore che nessuno prenda mai il posto di Undertaker. Quella Gimmick è nata con lui e deve morire con il suo ritiro, sarebbe forzato e poco apprezzato vedere qualcun altro interpretarla, a meno che non si parli di un figlio. Direi di no quindi.

Grazie e buona serata. – Grazie a te ciao.


 

Da LU Drago:
Ciao Giovanni, torno a scriverti dopo diverso tempo, non potevo mancare adesso che Lucha Underground è finito e che si avvicina la fine dell’anno, vorrei tirare le somme con te. Grazie in anticipo.
GiovY2Pitz:
Ciao, ben tornato.
1) Cosa ne pensi della terza stagione di Lucha Underground?
1) E’ stata una stagione particolare, un po’ meno solida delle altre, ma era normale e prevedibile visto che è stata anche molto più lunga. Dal punto di vista lottato sempre eccezionale, grandissimo Wrestling, mentre dal punto di vista delle Storyline c’è stata un po’ più di confusione, anche se, anche questo, è dovuto all’organizzazione più complicata e lunga, perché se da una parte è vero che la stagione è stata registrata tutta insieme, è anche vero che si è dovuto scrivere molto di più. Giudizio assolutamente positivo, nel complesso una consacrazione, spero vivamente che si possa andare avanti.
2) Cosa dovrebbe succedere per essere sicuri di averne una quarta?
2) Bisogna trovare dei finanziatori che aiutino la crew a portare avanti la serie e paghino stipendi e Location. Non è affatto facile, soprattutto considerando il fatto che se la situazione non verrà chiarita presto molti Wrestler avranno va libera e non saranno vincolati ai loro contratti con Lucha Underground. Si tratta di aspettare e sperare.
3) Come valuti l’anno della ROH?
3) La Ring of Honor sta attraversando un momento difficile, un momento che ormai dura da troppo tempo. Purtroppo deve fari i conti con i saccheggi della WWE e non è affatto facile trovare sempre dei rimpiazzi importanti per sostituire certi nomi importantissimi. Io credo che la ROH tornerà a fare un grande prodotto, perché non è la prima volta che ha dei cali e poi risorge, ma questo 2017, NJPW a parte, non è stato poi cosi grandioso, bisogna essere onesti.
4) Passiamo alla WWE: credi che nel 2018 verranno apportate delle modifiche per quanto riguarda il calendario degli eventi in PPV?
4) Guarda lo spero, ma non credo. Almeno non credo che ne siano apportate di sostanziali. IL fatto è che la WWE sta legando ogni venti giorni, a volte di meno, i rinnovi del WWE Network, cosi che gli abbonamenti non vengano sospesi quando ci sono più di trenta giorni da un evento all’altro. Spero che qualcosa si muova, perché la qualità ne guadagnerebbe e il numero degli eventi non sarebbe inflazionato, ma purtroppo ne dubito.
5) Ho letto che i tuoi tre probabili vincitori per la Royal Rumble sono AJ Styles, Kevin Owens e Shinsuke Nakamura, pensi davvero che non ci siano speranze per nessuno di Raw?
5) Speranze ce ne sono anche per alcuni Wrestler di Raw, certo, ma alcuni mesi nel Wrestling possono essere tanto tempo, quindi io parlo adesso per ciò che posso vedere e valutare in questa epoca, se me lo chiederai di nuovo fra un mese, probabilmente, avrà aggiunto un nome, ne avrò tolto uno o fatto un cambio. Al momento i miei papabili sono quei tre.
6) Quale soluzione troveresti tu per limare i difetti della Cruiserweight Division?
6) Cancellerei 205 Live, o al limite lo trasformerei in un semplice Show secondario e registrato una volta la mese, mentre i Cruiserweight li farei diventare parte integrante del Roster di Raw, semplicemente. Bisognerebbe fare dei tagli è chiaro, ma è evidente che cosi la situazione di molto, stipendio a parte, non poi migliore.
7) Quale impressione hai dei primi mesi della GFW sotto gestione Anthem?
7) Non ho avuto impressioni negative, almeno dal punto di vista gestionale, adesso però bisogna aspettare e vedere se le promesse verranno mantenute e se gli investimenti fatti avranno dei riscontri positivi.
8) Impressioni, invece, su ciò che potrà fare BIlly Corgan con la National Wrestling Alliance?
8) Difficile da dire, Billy Corgan è la terza volta che ci prova, se la seconda volta c’è la scusante Dixie Carter, la prima volta no, e non è andata benissimo. Però vediamo, la NWA è un marchio già spendibile e il fatto che abbia anche l’usufrutto della galleria video, può aiutarlo a stipulare quei contratti necessari per partire bene e magari, anche ad avere l’attenzione che con la Resistance Pro Wrestling non ebbe.


 

Da Luca G:
Ciao, queste sono le mie domande, spero non siano stupide.
GiovY2JPitz:
Ciao.
1) In chiave futura qual è il senso del 3 vs 5 nel Main Event di TLC?
1) In chiave futura probabilmente nessuno, in chiave attuale monetizzare e restituire una Stable che ha avuto un grande successo ai nostalgici.
2) Quali potrebbero essere i piani in futuro per Sami Zayn? Visto che Kevin Owens in futuro andrà contro Jinder Mahal, non vorrei che tutta questa storia, compreso il Turn, sia un modo per avere una Storyline tappa buchi che non porterebbe a niente.
2) Non è per niente sicuro che Kevin Owens andrà contro Jinder Mahal, anzi lo escluderei, visto che sono due Heel. Owens affronterà Mahal soltanto nel tour indiano per il momento, in due Show nei quali Mahal sarà Face. Sami Zayn può avere tanto da questo Push, che cambia completamente il modo di percepirlo che avevamo fino ad ora. Vedremo, magari non cambierà niente, magari supererà addirittura Owens nelle gerarchie. Non credo sia una Storyline tappabuchi, perché Kevin Owens era occupato e non c’era bisogno di tenerlo occupato, soprattutto perché Zayn è un alleato e non un avversario.
3) Un giudizio sulla British Strong Style (Seven-Bate-Dunne) sulla loro situazione attuale in particolare dove lottano e chi li ha sotto contratto.
3) Sono Free Agent per quanto riguarda le compagnie indipendenti, combattono nelle più importanti compagnie britanniche, ma anche in altre compagnie europee e americane, in passato anche in Giappone. Hanno un contratto con la WWE, che però gli permette di lavorare anche in altre federazioni con le quali ha stretto degli accordi. Pete Dunne è addirittura un Promoter.
4) Come mai negli ultimi 14-15 anni, fatta eccezione per Daniel Bryan e Chris Benoit, i Main Event di Wrestlemania si sono svolti solo da volti “nati” in WWE? Mi farebbe piacere qualsiasi tua correzione alle mie eventuali lacune o errori nell’ argomento della domanda.
4) Perché negli ultimi 15 anni non c’è un’alternativa che fa nascere grandi stelle e la maggior parte dei nomi sono diventati famosi in WWE. Chris Benoit e Daniel Bryan sono due eccezioni, come lo era stato Chris Jericho, in parte Steve Austin, molti anni prima Ric Flair. Inoltre se consideriamo le edizioni di Wrestlemania con due titoli mondiali, molti non nati in WWE, anche se non andati nell’ultimo incontro, sono comunque stati in un Main Event titolato, per esempio Alberto del Rio e  Booker T. In questi ultimi anni la compagnia si è aperta alle compagnie indipendenti, probabilmente nei prossimi anni ne vedremo i frutti, con Kevin Owens, AJ Styles, Shinsuke Nakamura e altri.
5) Potresti crearmi il tuo Wrestler perfetto prendendo spunti da quelli che ci sono in circolazione, esempio, l’entrata, il Look d’entrata, l’altezza le mosse caratteristiche ecc.
5) Non può esistere, certe caratteristiche fisiche che portano all’eccellenza su certi aspetti, per forza non possono portare all’eccellenza in altre, posso farti due esempi: Brock Lesnar e Daniel Bryan. Se Bryan avesse la stazza di Lesnar non sarebbe cosi abile tecnicamente e atleticamente, ma cosi com’è non può avere la potenza devastante di Lesnar. Un lottatore che ho sempre adorato e sta un po’ nel mezzo, è Cesaro, o magari Nigel McGuinnes, ma comunque peccano in altre cose, uno di loro col carisma e le capacità Extra lotta di CM Punk o Chris Jericho, sarebbero perfetti per me, Look compresi. L’entrata di Bobby Roode, chiaramente.

Grazie in anticipo. – Grazie a te.


 

Da Monte:
Buongiorno, nuove domande per la rubrica!
GiovY2JPitz:
Buongiorno a te.
1) Come funziona il vivaio della WWE, a che età iniziano a reclutare i giovani talenti, ci sono osservatori, ci sono più territori stile FCW e OVW? Insomma, visto che NXT non mi sembra un covo di giovani inesperti, vorrei un quadro generale dei veri giovani di Stamford.
1) L’NXT che vedi in TV non è un covo di giovani talenti, ma tutto quello che non vedi, ovvero il grosso della macchina, è strapiena di giovani che si allenano e che non vedrai fino a quando saranno pronti. Non c’è un’età per reclutarli, anche perché un Wrestler può diventare maturo e migliorare quando non è più freschissimo di età. Certo che ci sono osservatori, su tutti William Regal, che va in giro per il mondo a osservare papabili future stelle WWE. Il territorio di sviluppo è uno, NXT, ma gli accordi con le compagnie britanniche e soprattutto con la WWN ha trasformato anche queste in territori di sviluppo, in pratica.
2) Il rapporto tra The Miz e Hollywood è dato soltanto dalla Gimmick?
2) Sostanzialmente si. Ha fatto diversi film e diverse comparsate in serie TV, ma niente di cosi importante da poter essere davvero considerato una stella di Hollywood.
3) Che futuro avrebbe oggi un Wrestler alla Randy Orton con i gusti del pubblico molto cambiati?
3) Il Look di Randy Orton è stata la sua fortuna, sul Ring non è mai stata una cima. Il Look però, oggi come allora, è fondamentale per il pubblico generalista, quindi magari non avrebbe vinto cosi tanto, ma un Push, anche forte, lo avrebbe avuto comunque, e magari, nascendo in un’epoca come questa, avrebbe anche fatto molto di più per migliorare sul quadrato e integrare cose importanti al suo stile. Non si può dire con certezza.
4) A Wrestlemania 18 Hulk Hogan Heel venne tifato: partendo da ciò ti chiedo il punto di svolta sebbene sia stata una cosa graduale, in quale anno il pubblico ha cominciato a stare dalla parte di un Heel con la notevole crescita dei cosiddetti Smart?
4) Hulk Hogan non è stato il primo Heel tifato, lo stesso NWO era tifatissimo nella WCW, anche la Degeneration X. Il problema non che oggi il pubblico tifa gli Heel, il pubblico tifa chi merita come abilità sul quadrato, secondo loro chiaramente. Direi che il vero punto di svolta sia stato quando Batista ha vinto la Royal Rumble nel 2014.
5) La giornata tipo di Brock Lesnar quando presenzia a un Raw o un Pay per View è uguale a quelli degli altri oppure ha privilegi?
5) Ha uno spogliatoio personale, arriva prima di andare in scena e va via appena finisce. Per il resto non tanto, fa esattamente quello che gli dicono e non si lamenta mai delle decisioni. Non gli interessa essere una stella del Wrestling, è un professionista che da quello che vogliono da lui e si prende ciò che pretende. Tutto qui.
6) In patria Cesaro, Jinder Mahal e Rusev sono veramente considerati molto importanti o il discorso vale solo per l’indiano?
6) In India il Wrestling è leggermente più popolare che in Bulgaria e Svizzera, quindi sicuramente è più considerato degli altri, però fra i fan come noi, anche in Svizzera e Bulgaria Cesaro e Rusev sono molto considerati.
7) Visto che è una parte che non seguo con attenzione ma sembra farsi interessante ti chiedo, su cosa investigano i Breezango di preciso in Fashion Files e cosa sono queste cose che gli mandano gli Ascension e che prima gli mandavano i Colons?
7) Non si sa bene, perché più che altro sono parodie di diverse serie poliziesche televisive storiche, come Twin Peaks, Miami Vice e altre. Sono scene Comedy alle quali è meglio non chiedere un senso, ma farsi due risate per le interpretazioni. Speriamo che prima o poi servi a sviluppare una Storyline vera, anche se a questo punto ne dubito. Sicuramente gli Ascension sono ossessionati dal voler diventare i migliori amici dei Breezango.
8) Per un Wrestler di livello essere in Tag Team è da considerarsi una retrocessione?
8) Dipende dal suo ruolo in Tag Team. Per Dean Ambrose no, per Cesaro no, per Sheamus, considerando da dove arrivava, si. Se poi però tutto funziona bene, non sempre deve essere considerato un passo indietro.

Grazie sempre per passione e competenza! – Grazie a te.


 

Da Rosario Perone:
Ciao Giova, parto a raffica con una bella serie di domande.
GiovY2JPitz:
Ciao.
1) Io non sono uno che critica pesantemente la WWE pero in questo giro di domande mi concentrerò su di loro perche è un periodo in cui mi sento deluso da buona parte del loro prodotto. Partiamo con Asuka:  mi rendo conto che la WWE abbia puntato solo sul suo nome per vendere la PPV ma non credi che avrebbero potuto creare una Storyline migliore invece di limitarsi a un Match d’esordio con una Jobber? Massimo guadagno con minimo sforzo.
1)Certo che sarebbe stato meglio, ma ti sei risposto da solo dopo la domanda.
2) Finn Balor, Shinsuke Nakamura, Bayley, Neville, American Alpha e tanti altri. Perche ad NXT la WWE crea dei personaggi perfetti per il Main Roster ma poi li surclassa con un pessimo Booking e in alcuni casi a favore di Wrestler meno meritevoli?
2) I Wrestler per la WWE non sono meritevoli quando sono bravi, o almeno non sempre. I Wrestler per la WWE sono meritevoli quando portano quattrini. Inoltre non mi sembra che Shinsuke Nakamura sia stato trattato cosi male, non ha vinto il titolo del mondo è vero, ma lo vincerà. Per Bayley francamente non mi sento di biasimare la WWE, non mi piace per niente nonostante sia brava sul Ring. Neville non funzionava, è stato risollevato dal Booking Team con il passaggio alla Cruiserweight Division, il problema è suo, perché non si sentiva di essere posto nella posizione migliore per guadagnare tanto, questi sono discorsi personali, ma non ascoltare chi dice che Neville era un Cruiserweight mentre Roman Reigns è nel Main Event, perché sono due situazioni che non si possono paragonare. In tanti hanno dovuto avere pazienza prima di ottenere i grandi palcoscenici, se l’avesse avuta anche lui magari avrebbe ottenuto di più, non ha voluto, lo rispetto, ma non credo sia uno dei casi principali del tuo discorso. Con gli American Alpha hanno sicuramente sbagliato, completamente buttati al cesso. Finn Balor ti ricordo che è diventato campione del mondo, o universale che dir si voglia, poi si è infortunato, una carriera è fatta anche di episodi.
3) Mi dici 3 Match WWE che dal punto di vista del lottato non sono per nulla memorabili,  ma che lo sono diventati per la storia che raccontavano. Io ti dico 3 Match di Wrestlemania: Andre the Giant vs Hulk Hogan, Ultimate Warrior vs Hulk Hogan e Brock Lesnar vs Undertaker.
3) Brock Lesnar contro Undertaker confronto agli altri due è un Match della NJPW. Scherzi a parte, direi che sono d’accordo, quei tre incontri sono il simbolo del genere che tu hai menzionato, incontro di un’altra epoca, considerati grandiosi per ciò che rappresentavano.
4) L’ultima volta ti chiesi dei Turn Heel e Turn Face. Ne ho criticato alcuni ma devo ammettere che i Turn di Enzo Amore e Sami Zayn sono state le migliore scelte di Booking. Mentre credo che il Turn Face di Bobby Roode abbia rovinato il lavoro perfetto di NXT. Cosa ne pensi?
4) Concordo su tutto.
5) Non credi che un talento come Lio Rush meritasse maggior considerazione a NXT invece di un esordio da Jobber?
5) Ragazzi non esageriamo, non tutti possono debuttare con una striscia vincente o una Storyline importante, Lio Rush è un Wrestler indipendente che viene messo sotto contratto dalla WWE come sempre successo, non era una stella indipendente già famosa e importante o con qualche caratteristica particolare che portasse la WWE a pusharlo immediatamente. Va benissimo cosi secondo me, pian piano crescerà e sarà un ottimo Cruiser.
6) Un potenziale match tra Brock Lesnar e Jinder Mahal a Survivor Series a chi può interessare e una vittoria dell’ indiano che credibilità può avere?
6) Non credo possa interessare a qualcuno, se non agli indiani. Non avrebbe nessuna credibilità una vittoria di Jinder Mahal, come non sarebbe niente di speciale una vittoria di Brock Lesnar. E’ un Match che secondo me ha davvero poco senso.
7) Non credi che lo stile di lotta del Main Roster renda alcuni Wrestler noiosi e monotematici? Io ad esempio non mi diverto più quando vedo Shinsuke Nakamura e Samoa  Joe se li paragono a NXT o nel lavoro svolto nelle federazioni precedenti?
7) E’ cosi da sempre, sono due prodotti diversi, le Indy (fra le quali metto pure NXT) e la WWE. Il pubblico è diverso e il prodotto anche, si bada più ad altre cose.
8) La riflessione della settimana mi riporta a Neville. Ricordi quando ti dissi che certe scelte scellerate del WWE Universe hanno a che fare con assenza di concorrenza? Neville, Austin Aries e Cody Rhodes sono gli ultimi 3  talenti che la WWE si e lasciata sfuggire per non aver rispettato la legge della meritocrazia. Sono sicuro che con un Brand rivale di pari livello, non avremmo avuto queste perdite. Dimmi la tua.
8) Se non avessi perso quei tre magari ne avresti perso altri tre bravi uguale, magari sotto altri punti di vista. Il Roster della WWE è sconfinato, tutti vogliono andarci e tutti vogliono diventare super campioni. La verità è che tutti firmano perché il sogno di tutti e Stamford, sanno benissimo che può succedere che vengano messi da parte o non usati come vorrebbero, però firmano lo stesso. Quando vanno via poi non sempre lo fanno sbattendo la porta, anzi la maggior parte non lo fa, semplicemente scelgono altre strade professionali. Togliamo dal Main Event Roman Reigns e Jinder Mahal, facendo un discorso di meritocrazia (intesa come tu la intendi, ovvero bravura sul Ring considerata dai fan), pensi che Neville, Austin Aries e Cody Rhodes avrebbero avuto molto di più? Oppure nel Main Event comunque sia ci sarebbero stati Dean Ambrose, Seth Rollins, Brock Lesnar, John Cena, Kevin Owens ecc. Avrebbero vinto il titolo intercontinentale? Ok, ma poi? Dovete imparare che quando un lottatore va via dalla WWE, lo fa perché crede sia meglio per lui, non va via dal Wrestling, basta seguirlo nella sua strada. Probabilmente Neville andrà nella NJPW, non vedo l’ora, nella WWE combatteranno altri, lui avrà un gran futuro altrove. Se la compagnia perde tre talenti utilizzati col contagocce o non come il pubblico vorrebbe, per loro non è un danno importante, perché altrimenti correrebbero ai ripari, te lo assicuro. Se ci fosse una compagnia concorrente sarebbe uguale, semplicemente cambierebbe il modo proporre il prodotto e sarebbero molto più blindati i nomi importanti, perché sono quelli che spostano gli equilibri, non Neville, non Austin Aries, non Cody Rhodes.

Un saluto e viva il Wrestling. – Ciao a te.


 

Da Dovemont:
Ciao ecco le mie domande.
GiovY2JPitz:
Ciao.
1) Per capire in pratica cosa è il carisma dentro il Ring vorrei una tua Top 5  di Smackdown e di Raw dei più carismatici nel quadrato, Mic Skills escluse. Se vuoi mi dici qualche Flop per farmi capire tramite l’opposto.
1) Non pretendete troppo ragazzi, te ne dico alcuni che non possono non renderti l’idea: Chris Benoit, Kurt Angle, Eddie Guerrero, Shawn Michaels, Bret Hart. Trasmettono ciò che stanno provando in quel momento e quello che vogliono che il pubblico faccia per loro.
2) È vero che una ex moglie di Ric Flair si è venduta le copie delle cinture vinte dal Nature Boy?
2) Per quello che so io Ric Flair si è sempre venduto le cose da solo.
3) Mettere Roman Reigns contro il miglior Heel in circolazione nell’ennesimo One vs All prima della Reunion è anche l’ennesimo tentativo di farlo apprezzare dal pubblico? Sarà merito di The Miz, ma le reazioni anche prima della Reunion sono quelle volute: Heel fischiato e i fischi a Roman mi sembrano meno del solito, è da prima della Royal Rumble 2016 che la situazione nelle arene non è così “tragica”. Qualcosa sta cambiando tra il pubblico forse.
3) Francamente non vedo troppi cambiamenti, mi sembra che la tiritera è sempre la stessa: loro ci provano e il pubblico rigetta.
4) Come valuti la prestazione del Perfect Ten nel suo primo Match che contava in un PPV? In chiave Mark è stato il peggiore in campo essendo quello che ha subito schienamento e gran parte delle offensive, ma sul lottato l’ho visto bene rimediando a potenziali Botch con rapidità come il Vertical Suplex trasformato in un tentativo di Tye Breaker che invece forse avrebbe dovuto portare AJ Styles sull’Apron per il finale: detto questo nei minuti finali c’è stato un errore inspiegabile in cui esce dal Ring dolorante senza un preciso motivo dopo che porta all’angolo AJ Styles per poi rientrare dopo il 450° del fenomenale su Baron Corbin. Come valuti la prestazione nonostante quell’errore?
4) Più che un errore è stato un malineteso non del tutto colpa sua, capita. La prestazione è stata buona, purtroppo per lui era in quel Match giusto per prendersi lo schienamento.
5) Che significato ha la danza di Shinsuke Nakamura all’ingresso, la faceva anche in NJPW nonostante una musica diversa? C’entra qualcosa il sole che sorge o tramonta? Mi era sembrato di sentire così.
5) Può darsi c’entri, essendo il Giappone la terra del sol levante. Ma non credo ci siano particolari spiegazioni dietro.
6) Quale Survivor Series Match Traditional importante avresti fatto quest’anno visto che Team Raw vs Team Smackdown c’è già stato l’anno scorso?
6) Ti invito a dare una rilettura al Chiedilo a Zona Wrestling della settimana scorsa, dove lo scrissi.
7) In base a quali criteri certi anni fanno Night of Champions e altri no, oppure cambiano i nomi di un PPV, non fanno più No Way Out. Non parlo del numero di PPV, che ovviamente è dettato dal WWE Newtork ma dei nomi più che altro.
7) Non c’è un criterio, si cambia per non proporre sempre la stessa minestra, ma non è cosi importante.
8) Chris Benoit era solo un mostro di tecnica nell’esecuzione o era un’eccellenza anche in altro (Selling, carisma, Ring Psycology, Storytelling) sempre sul quadrato?
8) Chris Benoit era un mostro in qualsiasi cosa facesse sul Ring, lottato e non. Fuori dai Match lasciava a desiderare sotto diversi aspetti.

Grazie per le risposte. – Grazie a te.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.Le domande che verranno prese in considerazione saranno quelle giunte entro le 12.00 di ogni Sabato. Le domande che arriveranno dopo quell’ora, saranno prese in considerazione per la Domenica successiva, a meno che non si tratti di domande scadute (che riguardavano Show che si sono svolti durante quella settimana).

2.Più che una regola questo è un favore: nel momento in cui dovessi trovarmi a dover scegliere a chi rispondere perché la quantità delle domande è eccessiva, escluderò coloro che non mostreranno rispetto nei confronti di noi che lavoriamo per voi, fregandosene altamente di ogni regola grammaticale (sono ammessi errori di ignoranza, battitura o sviste), con nessuna lettera maiuscola (ragazzi almeno nei nomi propri di persone, città, Show, sigle [WWE per esempio], eventi e all’inizio della frase), apostrofi, accenti ecc. Inoltre, cose del tipo “X” per scrivere “per”, o punti di sospensione dietro ogni frase.

3.Infine: mi sembra una cosa più ordinata e non interminabile inserire in ogni mail che mi mandate non più di 8 domande, cosi da darmi la possibilità di rispondervi a tutti. 8 mi sembra un numero ragionevole per voi e per me. PS Non fate i furbi però, 8 domande non significa 8 numeri accanto alla domanda, significa 8 domande effettive. Esempio: se scrivete 3 e poi fate tre o quattro domande, non vale.

4.Non si possono porre domande frutto di Spoiler. Per Spoiler si intendono informazioni riguardanti Show registrati ma che non sono ancora andati in onda in TV, quindi le notizie sugli Show Live o sugli Show andati in onda anche soltanto il giorno prima dell’invio delle domande, non sono Spoiler.

 

So che siete persone intelligenti e capirete che cosi tutto andrà meglio per tutti, voi e me. Queste semplici postille servono a migliorare la qualità del mio lavoro e quindi a vedere pubblicate ogni Domenica tutte le vostre domande. Grazie.

 

 

GiovY2JPitz – ZWGiovY2JPitz@hotmail.com

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!