CM Punk è stato ospite della radio principale di Chicago, ABC 7, per una intervista riguardo la sua carriera nel wrestling e le MMA. Nel mezzo dei discorsi, ha accennato a mezza bocca come la WWE non sia mai stata il suo obiettivo primario.

Pubblicità

“Non sono sicuro che volessi davvero la WWE. Guardavo la WWF da piccolo, ma non era il mio obiettivo principale. avrei voluto lottare in Giappone, nelle due federazioni principali (AJPW e NJPW). Ero molto eccitato nel poter diventare wrestler per lottare in Giappone. Mi piaceva molto il loro stile, anche se col tempo è diventato più noioso ed io mi sono avvicinato così alla WWE. Se tornassi indietro, cambierei il mio percorso”.

FONTEwrestlingnews.co & Zona Wrestling
Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • The Lone Wolf

    Uomo ridicolo. Se fosse riuscito riuscito ad ottenere tutto quello che voleva, non avrebbe mai detto nulla. Sputare nel piatto dove hai mangiato per anni è stupido.

    • Mich Catinari

      Che poi in WWE ha ottenuto anche tanto. A lui non andava giù il fatto di non essere mai stato nel Main event di Wrestlemania.

      • The Lone Wolf

        Appunto… L’azienda ha dato tutto quello che doveva. Ci sono persone che ancora oggi non hanno ottenuto un unghia di quello che Punk ha raggiunto in WWE eppure sono ancora li.

        • Mich Catinari

          Infatti. Poi ci sono quelli che danno a priori ragione a CM Punk dicendo che, visto il Main event di Wrestlemania 29, il regno di CM Punk fosse stato di transizione.
          Infatti si sa che un regno di 434 giorni lo si definisce di transizione, vista anche la qualità, no?
          Poi già che ci penso, non posso non parlare della Review della Royal Rumble 2013 fatta in questo sito da KingHunter7 (personalmente il peggior editorialista mai apparso sul sito), il quale disse che il PPV aveva fatto schifo perché Punk aveva perso il titolo contro uno come The Rock

        • stefano sicorello

          Ognuno ha le proprie ambizioni fortunatamente non siamo tutti uguali.

    • The Chick Magnet

      Sono solo frecciatine, figuriamoci se la massima ambizione di ogni wrestler non è arrivare in WWE, sia per lo stipendio percepito sia per il grande palcoscenico.

    • vittoriomiz

      Ma esattamente cosa ha detto di così eclatante qui? Da bambino sognava di esibirsi anche in Giappone. Fine.

      • Abi

        “ho sempre sognato di giocare nel sunderland” cit.

  • MrBala

    Uno dei migliori personaggi ad aver mai calcato un ring, interpretato da una fighetta lamentosa.

    • stefano sicorello

      Chiamerà fighetta uno che a 38 anni ha avuto le palle di salire su i ring UFC contro un ragazzo di 24 mi pare un po’ esagerato. Ipocrita per certi commenti sicuramente. Lamentoso, ognuno ha il diritto di lamentarsi con un opportuno linguaggio della propria situazione lavorativa se si sente insoddisfatto.

      • Jeff Hardy

        C’è da dire che gli allenamenti erano tutti pagati dalla UFC e che si è beccato mezzo milione di dollari eh.

  • Lucky

    Un grandissimo lottatore, niente da dire a riguardo.
    Però sei ipocrita e ridicolo

  • Mich Catinari

    Il wrestler che ha iniziato a portare una grande dose di ritardo mentale nel web.
    Sinceramente, non mi manca.

    • Fringe

      Probabilmente si ma è stato anche il wrestler più interessante in WWE nei suoi ultimi 5 anni a Stamford

      • Mich Catinari

        Era il più interessante nel 2011-12. Per il resto era un Main eventer come altri.

        • Fringe

          Gusti

    • Tony Dillinger Terry

      Per non parlare di quelli che stanno cancrizzando anche Styles.

      • Mich Catinari

        Sul serio? Questa non la sapevo. E che dicono?

        • Tony Dillinger Terry

          Che Reigns ha avuto tre main event di Mania e gente come lui e Punk nemmeno uno, che doveva perdere il titolo a Mania, che per la seconda Rumble consecutiva ha perso o per la seconda Mania consecutiva non è nel main event come campione eccetera.

          • DETH

            Basta essere superiori ed indifferenti a tutto ciò, il problema sarà quando di risposta a qualcuno comincerà a stare sulle balle Styles e più simpatico Reigns abbassandosi a quel livello… come successo guardacaso negli ultimi anni con Punk. Menomale che almeno su Jericho non si sono ancora create ste controtendenze di merda.

          • FutureIsNow

            Il fatto che Reigns sia stato in 3 main event di fila è scandaloso secondo il mio modesto avviso.
            Ovviamente non mi lamento affatto della gestione di Aj che da heel ha fatto qualcosa di strepitoso

    • DETH

      Non che la controtendenza nata da dopo il suo addio non abbia portato altrettanta dose di ritardo mentale, se non di più…

      • Mich Catinari

        Bene, mi può portare degli esempi che vanno a rafforzare la sua tesi?

        • DETH

          Potrei risponderti con la stessa domanda.

          • Mich Catinari

            Eccoli.
            Molti fan si sono iniziati a lamentare del fatto che i wrestler dovevano essere premiati per il duro lavoro che fanno, solamente per quello, senza tenere conto di altri fattori decisamente più importanti come carisma e mic skill. Inoltre, valutare il wrestler solamente per le capacità in ring è limitativo e inesatto.
            In seguito alla famosa pipe bomb, i fan del web hanno iniziato a fare i ribellini e hanno sempre pensato di voler boicottare qualsiasi cosa (a ragione o meno). Non è così che funziona, purtroppo. Questa voglia di voler distruggere qualsiasi cosa si è poi tramutata con l’essere sempre eccessivamente critici su ogni cosa, senza una adeguata moderazione e sempre cercando di sparare il proprio odio e la propria frustrazione nelle proprie parole. Affermare che senza Punk la WWE è inguardabile è una affermazione inesatta e fallace perché esistevano e esistono altre alternative, per altri tipi di fan. Cercare di imporre la propria opinione sopra quella degli altri senza adeguate fonti ma solo sputando sentenze è sbagliato e ho notato che questa cosa si è ampliata notevolmente nel 2011. I fan rompicogli0ni sono sempre esistiti, ma dal 2011 sono enormemente aumentati, si sono evoluti modificando le critiche e tutt’ora esistono. Si critica lo stesso Punk per le sue uscite, ma le modalità di esecuzione dei fan del web non sono cambiate.

            Rispondere a una domanda indiretta con una frase del tipo “potrei dire la stessa cosa a te” denota una mancanza di argomenti e il semplice voler lanciare frecciatine senza una adeguata motivazione

          • DETH

            Eccoti servito:
            Io penso invece che molti sul web, forse frustrati dal fatto che quando Punk andava di moda pensavano ancora che i wrestler migliori erano quelli che la WWE ci teneva a pushare, appena ci è cominciato a creare quel poco di heat per un addio senza spiegazioni abbiano cominciato a creare una sorta di controtendenza con la quale Punk deve essere odiato per ogni cosa, esagerando o alterando il concetto di ogni sua dichiarazione (il titolo di questa news ne è un esempio in quanto composto da un inesatto “MAI”) al punto che se una volta era tedioso l’attaccamento del wrestling web al performer ormai è diventato altrettanto tedioso questo odio. E il punto è che il 90% delle volte si tratta di un odio ignorante ed irrazionale a partito preso da parte di gente che magari all’inizio dava come scusa l'”aver abbandonato wrestling e fan senza uno straccio di spiegazione solo perchè non aveva ciò che voleva, senza rispettare i termini contrattuali” salvo poi non ascoltare nemmeno un secondo di podcast dove lo straccio di spiagazione secondo la sua versione dei fatti la stava dando e raccontava di malori, commozioni cerebrali, infezioni da stafilococco non curate dallo staff medico, promesse mai mantenute, pagamenti che stavano cercando di trattenergli illegalmente ed ottenuti solo dopo una causa, sospensioni e licenziamenti di cui nessuno aveva mai accennato prima di quel podcast ed ammessi da Vince in persona solo dopo (mentre nel frattempo ogni volta che la WWE passava da Chicago si destraggiavano con belle frecciatine senza che lui avesse ancora aperto bocca su di loro), ed infine del fatto che la maggior parte dei contratti non prevedono obblighi di scadenza in quanto contratti da free agents e non da dipendenti; il tutto condito da ulteriore odio ed auguri di sfiga per ogni suo progetto post WWE come quel match in UFC di cui non dovrebbe essere affare di nessuno meno che suo.

            Poi per quanto riguarda il cambiamento del modo di vedere le cose dei fan beh più che ritardo mentale io la chiamerei evoluzione del modo di percepire l’intrattenimento, supportata dal fatto che non solo da quel 27 Giugno 2011 la qualità delle puntate di Raw si era realmente alzata così come per quanto riguarda i match per il titolo WWE, ma evidentemente se quel CM Punk uscito dal nulla cominciava a superare Cena come top seller di merchandise forse una qualche piccola ragione di fondo c’era.
            In breve una volta andava di moda tutto ciò, ora per controtendenza si è arrivati pure a demonizzarlo, magari il prossimo passo sarà esaltare la merda… anzi qualcuno già sembra lo stia facendo o almeno propagandando (Posa).

            Ti ho risposto così perchè ero curioso di vedere anche le tue argomentazioni, non perchè a me mancassero, eccotele qui comunque. Soddisfatto?

          • Mich Catinari

            Ci possono stare. Alla fine è sempre sbagliato demonizzare qualcuno per partito preso. Il mio commento riguardava sì CM Punk ma soprattutto i fan del web che si sono relazionati con il suo personaggio. È vero pure che ci sono quelli che lo considerano come un mostro, sbagliando a mio avviso. Lui le sue motivazioni le ha date soprattutto dal punto di vista medico-sanitario, ma nonostante ciò l’unica cosa che ancora continuo a criticargli è lo sputare sul piatto dove ha mangiato per anni.
            Le frecciatine da parte della WWE sono tante quante i continui cori “a casaccio” a favore del wrestler da parte dei fan nelle arene.
            Infine, eviterei di usare come esempio Michele Posa: alla fine lui deve mantenere una certa linea editoriale che vada a accontentare e i mark e gli Smart, soprattutto i primi.

          • Abi

            “io sono smath”!1!!!!1

        • giovy2jpitz

          Secondo me ha ragione, si esagera sempre con Punk, da una parte e dell’altra.

          • Mich Catinari

            Io le mie motivazioni gliele ho fornite. Leggile se vuoi e dimmi che te ne pare. Magari mi sbaglio io.

          • giovy2jpitz

            Ma io non dico che tu non abbia ragione sui tuoi contenuti, semplicemente credo che si esageri alcune volte, come se qualsiasi cosa facesse Punk, fosse fatta dal diavolo, quando a volte, semplicemente, dice e fa cose normali che se non condizionate dalle sue azioni precedenti, non sarebbero viste cosi male.

            Quindi ok il tuo ragionamento, però spesso è anche vero che, non tu ma la generalità dei fan, esagerano.

            Dall’altra parte penso esattamente lo stesso, perché qualcuno siccome lui è il ribelle contro la WWE ed è stato un grande wrestler, allora deve essere sempre e comunque coperto di gloria. Tutto qua.

          • Mich Catinari

            Infatti la mia critica era rivolta ai fan del web che hanno cambiato di molto il loro modo di fare dal 2011.
            Certamente lui su alcune cose forse ha avuto ragione, ma non era oggetto né del mio commento né delle mie risposte a DETH.

          • giovy2jpitz

            Ma infatti, a mio avviso, siete anche abbastanza d’accordo, ma semplicemente patendo da due punti di vista opposti.

    • MirkoTheLegend

      Il wrestler che ha iniziato a portare ritardo mentale è stato Daniel Bryan…

      • DETH

        Facciamo che sto ritardo mentale l’ha portato Vince McMahon e la chiudiamo qui?

      • giovy2jpitz

        La nuova tendenza, chiamiamola cosi, l’ha portata internet, l’espansione globale, la diffusione delle piccole compagnie, il villaggio globale, il mondo che cambia. E’ normale, bisognerebbe adeguarsi, non farsi la guerra, bisognerebbe leggere fra le righe, valutare le cose ognuno con la propria testa, non seguire una massa o l’altra.

    • FuXas(inho)

      Tipo il tuo 😀

      • Mich Catinari

        Rieccoti! Mi sei mancato dall’ultima volta. Prima lanciavi le frecciatine e poi insulti pure?
        It’s time to ban.

        • FuXas(inho)

          Usi definizioni come “dose di ritardo mentale nel web”, offendendo senza rendertene conto e senza motivo una moltitudine di persone, e ti offendi a tua volta se qualcuno ti rivolge contro la tua stessa, odiosa, velenosità? Ho pure messo la faccina simpatica per sottolineare l’intento ironico.

  • ViSioN

    Manchi a tutti Punk,ti rivogliamo sul ring

  • Contro Nessuno

    Riconoscenza 0…

    • stefano sicorello

      Riconoscenza in ambito lavorativo non la userei come parola, se è per questo anche vince dovrebbe essere riconoscente nei suoi confronti per il merchandising che ha venduto punk. Ipocrita certo ma non mi sento di condannarlo perché ha mollato una situazione lavorativa di qui non era soddisfatto.

  • Kish

    si ci credo proprio che il suo obiettivo era il giappone..

  • PrinceDevitt92

    E continua ad esserci gente che lo acclama ancora..

    • Mich Catinari

      … e che magari dice che la WWE senza di lui è inguardabile o, peggio, che sia stata la compagnia a licenziarlo.

    • Vinz

      Noi siamo fan di CM Punk e non di Phil Brooks e per quanto possa sembrarti la stessa cosa vi è un abisso.Il suo essere uomo al di fuori di un ring può portare a delle discussioni ma dentro il quadrato c’è poco da dire e molto da apprezzare e personalmente a me interessa solo ciò

      • PrinceDevitt92

        Io sono il primo ad apprezzare il CM Punk visto in WWE, nulla da dire, un fenomeno in tutto… Però come persona si sta rendendo molto ridicolo, anche perchè appena arriverà, perchè arriverà, l’offerta giusta per il ritorno, lui tornerà a testa bassa!

        • Vinz

          Tutti hanno un prezzo e i grandi debutti/ritorni degli ultimi anni lo dimostrano.Per me tornerà solo per esser introdotto nella HOF e nulla più anche se mi piacerebbe rivederlo sul ring WWE.Le sue dichiarazioni sono discutibili ma come detto prima lasciano il tempo che trovano e sono palesemente caricate per mantenere alta la tensione e vivo l’argomento

  • Fringe

    Vederlo in un match di cartello al Tokyo Dome non avrebbe prezzo

  • IvoAvido
  • Quello ad essere diventato più noioso è Punk.

  • Tony Dillinger Terry

    Col tempo più noioso. O magari non se la sentiva lui ma va beh, sicuramente mi sbaglio.
    Che poi la cosa che più mi fa girare le palle, è che alcune superstars con una gestione a dir poco spropositata da “nuovo Gesù Cristo sceso in terra” fanno solo rimpiangere personaggi come lui. E io guardando gli show me ne accorgo eccome.

  • King Cuzzy

    Fa sempre in tempo a lottare in Giappone.

  • Riccardo Amoruso

    Ma che infame. Mi manca da morire ed era un fenomeno, ma come uomo davvero un pezzo di m*rda

  • Broken Daniel

    Meno male che se ne è andato via dalla wwe.
    Punk pensa di essere il migliore in tutto è per tutto…..peccato che poi non lo è.
    È la classica persone di successo che pensa di essere Dio…..quando in realtà non sa neanche ad allacciarsi le scarpe da solo.

  • Y2J

    Si odiavano ma Punk e Ryback stanno diventando sempre più simili

  • giovy2jpitz

    Questa dichiarazione francamente non mi sembra “flammosa”. Ha detto di peggio, qua esprime semplicemente quello che era il suo desiderio da bambino, lo fece anche MVP, e nessuno disse nulla. Ma chiaramente Punk, se è stron*o a volte, deve essere stron*o sempre, al punto che se salva la vita ad un bambino, i suoi detrattori diranno che lo ha fatto perché il bambino era anti WWE.

    Dall’altra parte ci saranno quelli che lo difenderanno anche se uccidesse i genitori di quel bambino.

    Io l’ho criticato in altre occasioni, perché secondo me andava fatto, stavolta però mi sembrano dichiarazioni abbastanza normali, poi magari sbaglio eh.

    • bestsincedayone

      io da suo fan sono anche capace di essere “sportivo” e criticarlo quando dice stupidaggini, ma stavolta non ha detto nulla di polemico, sappiamo tutti che l’ambiente WWE gli ha fatto schifo per certi versi e non lo ha visto meritocratico, col senno di poi ci sta dire “se potessi, cambierei il percorso fatto”, con ciò può intendere tante cose, tipo magari che avrebbe lottato prima in Giappone poi in WWE

  • Mr. 619

    Dichiarazioni normali, dai. Ha solo detto che da bambino voleva lottare in Giappone.

  • MirkoTheLegend

    Peccato. Forse il migliore interprete dell’ultimo decennio? Intelligente la WWE a farselo scappare per cosi’ poco…

    • DETH

      Sarebbe scappato comunque di lì a poco perchè il suo corpo non era più adatto a reggere ciò che comporta essere un full timer WWE, ma non dirlo ai rosiconi che hanno ancora paura che un giorno possa tornare per prendersi il main event di Wrestlemania appena fanno pace…

  • The Real Demon

    Bla bla bla bla bla bla bla bla bla. Ridicolo buffone.

  • The Beast Incarnate

    Caro Phill smettila di spalarti m*rda addosso da solo

  • Jeff Hardy

    Si

  • JohnMorrison96

    Io sogno un podcast di Ryback e Punk dove insieme infamano la WWE-

  • Eddie Guerrero

    alla fine non è che Cm-Punk chissà cosa abbia detto di scandaloso una cosa normale, noi uomini da bambini non amavamo guardare pollastrelle cosa c’è di strano è vero che Punk dice tante cose contro la WWE però lui non ha avuto quello che meritava ricevere e giustamente se ne andato e ora ne parla male e ci sta e delle volte dicendo anche verità, prima o poi tornerà in WWE per la Hof e comunque lottare in Giappone per la New Japan è ottimo e sarebbe stato bello veder lottare Punk li dove i match sarebbero stati fantastici ancora di più essendo Punk su un ring fantastico come anche i suoi promo e la sua gestione.

  • Con percorso penso intendesse molte cose, non penso che in WWE non ci sarebbe mai voluto arrivare, semplicemente avrebbe preferito andare in Giappone, ma da giovane pensi anche a fare più grana quando per anni ti sei spaccato il cul* nelle Indies, non che in Giappone ci avrebbe perso economicamente, ma forse quel periodo non lo trovava adatto per la propria carriera. Sinceramente il suo stint nel 2011 è stato il migliore, per certi versi storico, perchè in pochi anni è diventato uno dei più grandi, ha semplicemente salvato un anno brutto, con feud Cena/Miz, Christian che vince il World Title e che lo perde 2 giorni dopo contro Orton, Ezekiel Jackson campione Intercontinentale ecc (forse il feud ed i match tra Ziggler e Kingston per lo US Title erano la migliore cosa dell’annata). Ma se dovesse pensare il contrario ormai non mi stupirei, lol.