Correva l’anno 2015

Pubblicità

Il giovane Roman Reigns aveva appena vinto la Royal Rumble, nonostante il pubblico avesse preferito tifare un bulgarusso fino al giorno prima odiato da chiunque e nonostante l’intervento di uno scazzatissimo The Rock, la WWE ci provò a far tifare Reigns mandandolo contro Daniel Bryan, speranzosa che i due tirassero fuori un bel match che facesse apprezzare Reigns anche da coloro che lo fischiavano ritenendolo non ancora pronto per il titolo; l’esperimento purtroppo fallì, il feud con Brock Lesnar vide il pubblico schierarsi nettamente in favore della Bestia di Minneapolis, a WrestleMania i fan gioivano ad ogni suplex che il samoano incassava

Ma la WWE aveva un asso nella manica: fiutando il pericolo “flop”, aveva predisposto l’incasso di Seth Rollins, con conseguente non-vittoria (cit.) di Reigns e congelamento momentaneo della sua rincorsa al titolo. Dopo aver salvato baracca e burattini, la WWE sembrò comprendere che Roman Reigns era un piatto particolarmente indigesto che avrebbe ricorso una lunga e laboriosa digestione per essere assimilato dai fan; si decise dunque di mandarlo contro Bray Wyatt e per indorare meglio la pillola lo si riaffiancò all’ex tag team partner Dean Ambrose, l’esperimento parve funzionare, la WWE decise allora di riprovarci con Reigns, l’infortunio di Seth Rollins si rivelò un imprevisto vincente, dal momento che al posto di Rollins venne mandato contro Reigns un odiatissimo Sheamus, galeotto fu anche quel barbaro pestaggio ai danni di Triple H che, io non ho ancora capito come ciò sia avvenuto di preciso, portò la maggioranza dei fan a tifare per Reigns piuttosto che a fischiarlo, il samoano si avviò così verso il suo primo vero regno da campione WWE

Ma WrestleMania si avvicinava nuovamente e si poneva il problema di come impiegare Reigns dopo la disastrosa figura dell’anno precedente, la WWE ha azzardatamente pensato che mettere Reigns solo contro tutti avrebbe spinto il pubblico a tifarlo ancora di più, così come il fargli perdere il titolo contro un part-timer (gli odiati part-timer!) che oltretutto rappresentava pure l’Authority (gli odiati padroni!)

E invece no (cit.), le cose non vanno come sperato, il pubblico non tifa Triple H solo al suo ingresso alla Rumble (rischio che credo la WWE avesse calcolato, un ingresso a sorpresa alla Rumble si merita sempre e comunque un pop, che sarà mai), ma continua a tifare per il neo-campione, o meglio torna a tifare “contro” Roman Reigns: gli tifa contro quando batte Dean Ambrose e Brock Lesnar e si laurea n°1 contender, gli tifa contro quando pesta HHH e gioisce quando viene a sua volta pestato. In questo clima, Roman Reigns si avvia verso il suo secondo match titolato a WrestleMania.

A prima vista sembra l’esatta copia dell’anno scorso ed in effetti così è, potrà cambiare l’avversario e potrà cambiare il percorso fatto da Reigns durante questo 2015/2016, ma la sostanza è quella: la WWE vuole Roman Reigns campione o comunque lo vuole nel giro titolato, il pubblico invece non è d’accordo ed esprime in ogni modo possibile la sua contrarietà a Reigns come volto della compagnia. C’è tuttavia un punto particolare di questa vicenda, l’unico che mi sta spingendo a seguire questa faida con un minimo d’interesse

In WWE sanno essere stupidi ed ottusi quanto vogliono, ma sanno anche riconoscere quando una storyline rischia di tramutarsi in un flop clamoroso e sanno, bene o male, come cavarsi d’impiccio, la WWE lo scorso anno ha giocato la carta Rollins, non sappiamo quando di preciso è stata presa questa decisione ma sappiamo che è stato il modo in cui la WWE ha reagito alla scarsa popolarità di Reigns

La domanda è: come si salveranno quest’anno? Il salvagente del MITB non è più utilizzabile e dubito che a Stamford non si siano accorti che proporre Reigns come campione a queste condizioni non è una scelta percorribile, dunque la mia domanda è: come rimedieranno? Proporranno un Triple H trionfante a WrestleMania? Daranno a Reigns il tanto sperato (da noi) turn heel? Gli proporranno sfidanti talmente odiosi che il pubblico sarà disposto a tifare Reigns al posto loro? Faranno tornare in pompa magna Seth Rollins?

Fermo restando che i ruoli di Roman Reigns a WrestleMania 31 e 32 siano sostanzialmente gli stessi, l’esito finale del match e la successiva gestione di Reigns potrebbero non essere così scontate come crediamo. Ammetto che, pur avendo pochissimo hype per questo match, sono sinceramente curiosa, curiosa di scoprire come la WWE riuscirà, se ci riuscirà, a salvarsi in corner anche quest’anno.

Esiste secondo voi un modo per salvare il (probabile) main event di WrestleMania? L’interesse verso Roman Reigns è veramente così scarso, oppure sotto sotto tutti ci domandiamo se e come la WWE continuerà a volerlo imporre ai piani alti della card?

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname