Il general manager di Smackdown Live, Daniel Bryan, è stato recentemente intervistato da Sports Illustrated, ecco gli highlights dell’intervista:

Pubblicità

 

Tornerai sul ring prima o poi? ”Ci sto lavorando. Il wrestling per me è uno sbocco creativo. Non per tutti i wrestlers è così, ma per me si, è qualcosa in cui riesco a sfogare tutta la mia creatività.”

 

Sei ancora in contatto con CM Punk? ”Non lo sento da quando annunciò il suo match in UFC. Gli scrissi ‘Hey, ho appena visto la conferenza stampa, è grandioso, ti auguro il meglio!’ e lui mi rispose ringraziandomi per il supporto. Quella è stata l’ultima volta che ci siamo sentiti, per quanto lo rispetti e lo ammiri non siamo mai stati troppo legati. Abbiamo lo stesso background ma ciò non vuol dire che ci frequentiamo, posso dire però di aver sempre apprezzato le cose che ha fatto e rispetto il lavoro svolto da lui in tutti questi anni.”

 

Quali wrestlers di NXT vorresti vedere nel main roster? ”Ci sono così tanti talenti a NXT che è difficile sceglierne qualcuno in particolare, mi sentirei di fare un torto agli altri. Le vignette su Roderick Strong mi sono molto piaciute, lo stanno aiutando a farsi conoscere dalla gente, non solo per il suo lavoro in ring ma anche per la sua storia e per la sua personalità. Conosco Roderick da anni e non posso negare che mi piacerebbe averlo a Smackdown Live. Mi piacerebbe prendere queste idee che hanno funzionato per il suo character ed utilizzarle per qualcuno che è già presente nel roster, che è già colmo di talenti. Basti pensare agli American Alpha o ai Colons, talenti incredibili su cui abbiamo bisogno di migliorare il nostro lavoro per far si che il pubblico si relazioni di più a loro. Detto ciò, credo che servano sempre nuovi talenti, il ricambio dev’essere ciclico nel wrestling.” 

 

VIApwpodcasts
FONTEpwpodcasts
Irish Tommy
Ho 26 anni, seguo il wrestling dal lontano 2001, seguo principalmente la WWE, anche se ciò mi porta rancore e frustazione il più delle volte, una sorta di sindrome di Stoccolma. Quando trovo il tempo e non sono inghiottito dalle serie tv seguo anche RoH e NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.
  • RedRibbon

    Il ricambio dev’essere ciclico ne il Ruestling

    • Tony Dillinger Terry

      Ho pensato la stessa cosa hahahahaha

  • Strong a SD, Roode a RAW.

  • Tony Dillinger Terry

    Basta che promuovono Roode. Magari a RAW che sarebbe spettacolare.

  • leo

    Strong è meglio che stia un altro po’ ad NXT

    • Cole

      Potrebbe vincere il titolo

    • wakko

      Un bel pò;per me prima di WM non lo vediamo “sopra”

  • Devono promuovere immediatamente Roode, non può restare lì per un’altro anno, fategli perdere il titolo a Takeover Brooklyn per quanto il suo regno mi stia piacendo, un heel coi controca**i.

  • Ma mandate Roode a SD,così ci sarebbe un top heel serio,altro che KO distrutto dal booking ed un jobber diventato campione svalutando tantissimo la cintura solo per fini economici.

  • Eddie Guerrero

    Roderick Strong lo vedrei bene a Smackdown però più in la per il momento sta bene a Nxt, poi caro Bryan i Colons sono talenti beh se gestiti bene si come magari l’idea detta da te ma attualmente non sono tutto questo talento meglio sugli American Alpha che devono avere visibilità che attualmente non li usate e neanche li avete gestiti che sono nell’anonimato attualmente altro che i Colons.

  • Alex 92

    Roderick a SD assolutamente, gli farebbe benissimo!

  • Kish

    mi aspettavo che dicesse cesaro

  • Stazione Termini

    Io penso che ingolfare troppo il roster non sia un bene. Si è vero con i molti personaggi stereotipati che girano il ricambio è quasi d’obbligo, però sono comunque già tanti. Poi se qualche “paladino” non viene pushato non mi sorprenderei.