Il brano di oggi è Deadman’s Hand, composto da Dale Oliver, cantato da Serg Salinas e che è stata utilizzata come tema di ingresso per gli Aces & Eights in TNA.

Pubblicità

Strumentale:

Con testo:

ChristiaNexus: Deadman’s Hand è un gran bel brano country/rock in cui viene descritta la vita di un club di motociclisti alla Sons Of Anarchy, cui gli Aces & Eights erano palesemente ispirati. Tra bottiglie di whiskey, mani di poker, pistole cariche e bare di legno, il pezzo risulta particolarmente piacevole da ascoltare e la base è particolarmente ben fatta, come molte theme TNA. Il titolo si rifà alla leggende della Mano dell’Uomo Morto, cui spararono mentre teneva mano in una doppia coppia di assi di picche e di otto di fiori. Indubbiamente, è una delle migliori canzoni del panorama wrestlinghiano ed una perfetta theme per i sottovalutati Aces & Eights.

Mauro Chosen One: Oggi tocca ad una theme TNA/Impact Wrestling che è legata ad una stable molto controversa e che sicuramente aveva un buon potenziale(ma che come ogni buona stable TNA è finita in vacca). Pezzo rock/country cantato egregiamente da Serg Salinas e come le sue altre theme per la TNA, si sente che hanno un’atmosfera diversa rispetto alle altre, senza nulla togliere alle theme di Dale Oliver. Testo incentrato sulla leggenda di Bill Hickok, morto nel corso di una partita di poker ed in mano una coppia formata due assi e due otto di picche e fiori, la cosidetta “mano della morte, da cui nasce il nome della theme e della stable TNA. Pezzo perfetto per il gruppo ed una delle migliori theme di Salinas.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Redi Boka

    stable veramente figa che doveva durare di più ma si sa tranne alcune poche eccezioni la TNA come le crea le distrugge

  • Contro Nessuno

    Ma sono quelli che ha nominato Luca? 😀
    Mi piace troppo il country. Oliver & Salinas…coppia magica.