Intervistato recentemente da Game Spot per promuovere il videogame WWE 2K16, Dean Ambrose ha risposto così quando gli è stato chiesto se gli piacerebbe lottare in un'era differente:

Pubblicità

"Oh si. Il wrestling che immaginavo quando ho deciso di essere un wrestler non è la stessa cosa dello sport entertainment di oggi. Ci sono alcune volte in cui desidero di essere nel 1983 nel territorio di Crockett. Ma la WWE di oggi è anche qualcosa che non è mai stata fatta prima in precedenza. Tutto: dal WWE Network ai videogame, ad essere parte di qualcosa del genere e tutta la pazzia che è la WWE di oggi."

"Ora il wrestling non è solo un business. La WWE è un'istituzione d'intrattenimento. Come la NFL di oggi, il marchio è lì con loro. E' a un livello che non è mai stato prima".

Fonte: LOP.net & zonawrestling.net

Personaggio che è entrato a far parte del mondo oscuro del wrestling web dal 2014. Reporter, newser, blogger precario presso Zonawrestling. Quando non parla di wrestling è uno studente universitario disperato presso la facoltà di Economia Aziendale. Terrone DOC, ma guai a toccargli la Juventus. Federazioni seguite: WWE; TNA; Lucha Underground; PWG; NJPW; PROGRESS