Deonna Purazzo è stata intervistata da Orlando Sentinel. Ecco gli highlight:

Pubblicità

L’essere parte del Mae Young Classic:

“Tutti quelli che hanno partecipato sanno quanto è stato speciale. È stata come una sorellanza, molte di queste ragazze non si erano mai incontrate prima, sapevano dell’esistenza dell’altra per sentito dire, ma avevamo tutte l’obbiettivo comune di mostrare il valore delle donne, e lo abbiamo fatto. Hanno resa fiera Mae Young e hanno aiutato il wrestling femminile a crescere”.

La divisione femminile della ROH:

” Non avrei mai pensato che Women of Honor potesse accadere. Sono cresciuta guardando la WWE, e volevo essere una diva, ma da quando sono nel business ho conosciuto molte altre compagnie. La Ring of Honor ci ha dato l’opportunità di creare la nostra storia nella compagnia”.

Cosa pensa delle critiche al Pro Wrestling:

“Il wrestling può essere quello che vuoi che sia. Il wrestling è predeterminato, non è basato sulla realtà, ma sulle opinioni. Tom Brady è il miglior quarterback nell’NFL, era il migliore nel suo college, e il migliore alle sue superiori, questo è un dato di fatto, è realtà. Ma nel wrestling possiamo vedere Wrestlemania III e io posso dire che il miglior match era Savage vs Steamboat, tu puoi dire che sia Hogan vs Andre, e nessuno avrebbe torto. Non è meraviglioso?”