29 Marzo 2015. The Rock vs. ??????? Alla scoperta dell'identità dell'avversario del campione tra prove concrete e non. La caccia all'uomo è iniziata!

Pubblicità

Nel wrestling ci sono varie categorie per classificare un atleta e, come in altri ambiti, la differenza tra il campione e il fuoriclasse è una questione sottile, difficile da spiegare a parole ma semplice da dimostrare con i fatti. L'esempio lampante risiede nell'episodio precedente di WWE Raw e corrisponde al nome di…The Rock! In termini da reality show della musica potremo dire che quest'uomo ha l'X-Factor, ma rimanendo nel nostro amato mondo del wrestling il campione del popolo è certamente un fuoriclasse, capace di fare la differenza da solo trascinando la folla, attirando l'attenzione su se stesso entrando in connessione a banda larga con le persone che in quel momento lo stanno guardando e ascoltando. La reazione allo start della sua theme song fa capire quanto sia ancora oggi tanto l'entusiasmo nel rivederlo in azione. L'elettricità presente nell'arena era palpabile e una volta preso il microfono lo show ha avuto inizio.
Il ritorno a sorpresa di lunedì scorso ha avuto l'effetto desiderato e The Rock nell'arco di pochi minuti ha dato vita ad uno spettacolo tipico dei suoi preparando il terreno per qualcosa di più grande. Con la scia di benzina, basta una piccola scintilla ed ecco scattare l'incendio. Il face to face con Rusev e la scazzottata seguente ha mandato in tilt il web cominciando a prevedere scenari futuri che portano per l'esattezza a Wrestlemania 31.

La WWE e The Rock vogliono entrambi la stessa cosa, gli impegni cinematografici potrebbero rappresentare un ostacolo ma per lo Showcase Of Immortals trovare un accordo sarà l'ultimo dei problemi. Quando tempo fa The People's Champ disse di essere tornato a casa, tra il wrestler e la federazione nacque una nuova collaborazione per grandi appuntamenti e incontri speciali. Per il 2015 The Rock è pronto ad essere presente per la 4a volta consecutiva a WM. Per il ppv dei ppv, un fuoriclasse del genere bisogna mandarlo in campo, non è necessario fargli lottare il main event o il secondo incontro della card in ordine di rilevanza. Un part timer di lusso del suo calibro “deve” avere il suo spot, e se nell'ultima edizione è apparso per una rimpatriata, questa volta sarà il momento di riprendere gli stivali e lottare. Il probabile avversario è ancora oggi sconosciuto ma in seguito a gli ultimi avvenimenti qualcosa ha cominciato a muoversi e le strade percorribili sono aumentate. Il 10 volte campione del mondo non ha mai nascosto il desiderio di tornare per nuove sfide e proprio in quest'ottica il nome di Rusev sale in cima alla lista dei desideri. Un one-on-one with The Great One dopo le parole del russo che ha ricordato che si sarebbe vendicato per quanto accaduto, prende sempre più quota. Questo vorrebbe dire rinunciare ad uno scontro tra icone ma vorrebbe anche dire assistere ad un duello tra la storia e il nuovo che avanza che acquisterebbe maggiore valore nel caso il colosso di Lana si presentasse a Wrestlemania da imbattuto. L'incontro metterebbe in luce Rusev e indipendentemente dal risultato sarebbe una vittoria per entrambi. Da qui a Marzo manca ancora molto, l'entrata in scena di The Rock potrà rivelarsi come un episodio isolato ma tra un apparizione e l'altra la faida potrebbe crescere nel tempo fino ad arrivare all'inevitabile scontro.

Un altra ipotesi è quella che vede la riproposizione del main event di Summerslam 2002. L'avversario indiziato è l'attuale WWE World Heavyweight Champion Brock Lesnar. Un idea nata l'anno precedente che per varie ragioni non si è potuta concretizzare, e che per ironia della sorte molto probabilmente dovrà essere nuovamente rinviata. La situazione di Lesnar e gli infortuni di Daniel Bryan e Roman Reigns hanno dato modo alla federazione di mettere a punto un piano che porterebbe uno dei due top face alla conquista del massimo alloro a Wrestlemania a discapito della Next Big Thing. Lesnar vs. Rock mette a confronto due top star, due big name e le abilità al microfono di Paul Heyman avrebbero garantito una faida con scambi di parole per nulla scontati da ascoltare ben attentamente. Però il destino a volte gioca brutti scherzi e se come si suol dire il treno passa una volta sola, la tratta che porta al match tra i due campioni del mondo non sarà più percorribile…almeno per il 2015.

Una sfida tutta in famiglia per il Grandaddy Of Theme All suona alquanto sfiziosa. Due samoani, due cugini, The Rock e Roman Reigns. Dato il loro status sarebbe improbabile e privo di senso, senza contare quanto spiegato precedentemente. L'infortunio che ha interrotto l'ascesa dell'ex membro dello Shield ha obbligato la WWE a compiere una deviazione e di conseguenza le possibilità che il cammino dei cugini possa incrociarsi non superano l'1%.

L'ultima proposta in ordine cronologico risponde al nome di Triple H. E' bastato uno scambio di battute per smuovere le fantasie dei fan. Tra i due c'è una grande storia, in passato hanno più volte avuto lunghe faide scambiandosi i ruoli di face ed heel. Sono approdati in WWE nello stesso periodo, hanno cavalcato l'onda dell'era Attitude. Sono entrati in collisione una miriade di volte regalando storyline e match di alto spessore. Per Wrestlemania 31 c'è un potenziale Icon vs. Icon ma è bene non confondere quanto successo a Smackdown con la realtà dei fatti. C'erano da festeggiare i 15 anni dello show blu e come è ben risaputo Rocky e HHH furono i due principali rivali del primissimo episodio. The Rock vs. Triple H rimane un jolly da tenere nel taschino ma non credo che sia la prima scelta.

Se devo scommettere, punterei i miei soldi sulla sfida contro Rusev. Un opera per aiutare le nuove leve a prendere sempre più campo all'interno della fed. Magari alla fine sarà The Rock a trionfare come d'altronde Cena sconfisse Wyatt ma potrebbe anche essere Rusev ad effettuare il pin vincente o addirittura a far cedere il Brahma Bull, così come il rookie Fandango la spuntò su Jericho. Lo scontro generazionale è da sempre affascinante e inoltre The Rock può contare sulle vittorie contro Cena e CM Punk. Dati che rendono l'esito dell'incontro incerto e per questo più coinvolgente.
Cosa accadrà a Santa Clara? Qual'è la vostra idea? Dite la vostra gente!