Il brano di oggi è Deviant, composto da Jim Johnston e utilizzato come tema di ingresso per The Artist Formerly Known As (TAFKA) Goldust.

Pubblicità

ChristiaNexus: Il pezzo è una distorsione continua dell’originale tema di Goldust, volto ad enfatizzare il periodo in cui egli entrò in una crisi di identità che lo portò ad inscenare personaggi diversi ogni settimana e, appunto, a definirsi come l’artista precedentemente noto come Goldust (in riferimento al compianto Prince). Non è il massimo da ascoltare ma, date le circostanze, rappresentava perfettamente la fase vissuta dal Bizzarro e, quindi, si conferma un’ottima theme. Qualcosa di simile fu fatto per la trasmutazione di Cody Rhodes da Dashing ad Undashing; personalmente, apprezzo questo mutamento delle theme in relazione al cambiamento del personaggio, il che rafforza il legame tra il lottatore e il tema di ingresso utilizzato.

Mauro Chosen One: Definire come particolare la theme odierna è molto restrittivo. Nel periodo in cui Goldust era presentato come “The Artist formerly known as Goldust”(riferimento a Prince poi recentemente ripreso anche per Nakamura) usò una versione alternativa di quella che è la sua storica theme. Theme che sarebbe anche orecchiabile se non fosse per quei suoni distorti che assomigliano a quelli prodotti da uno che non sa suonare un flauto e la vuole buttare bellamente in caciara. Rimane una theme molto trash e credo adatta per quello stint della carriera del Bizzare One.

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Contro Nessuno

    Questa è la cupezza giusta!
    Di quei suoni distorti…..beh… ne avrei messi sicuramente di meno.
    Molto bella e particolare sennò.

    • DeanAyane

      youtube,com/watch?v=N5I01D05ak0

      😉

      • Contro Nessuno

        “Ma chi!?”
        Cit.

        • DeanAyane

          Però, figata, né!

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Creatività subordinata allo scopo. Perfetta nella sua imperfezione.

    • DeanAyane

      Come idea di fondo mi ricorda vagamente la theme di Eddie Guerrero heel negli ultimi mesi della sua esistenza! Era veramente calzante!

      • Give me a Spell yeah! TFT

        Adoro quel genere di pezzi. Calzano a pennello anche a me . ^ – ^

  • DeanAyane

    youtube,com/watch?v=EVrG5W_ffgM&t=1072s

  • Contro Nessuno