Tutti ne parlano, tutti la vogliono: ovviamente, mi riferisco a Diletta Leotta, la splendida giornalista di SKY che, proprio malgrado, oggi è finita sulla cresta dell’onda non solo per la propria bellezza radiosa (già evidente da tempo), quanto per la fuga di alcune foto private che la ritraggono come mamma l’ha fatta (nuda, se preferite).

Pubblicità

Nonostante l’intera popolazione maschile abbia esultato come alla vittoria dei Mondiali del 2006, si tratta di una violazione della riservatezza sulla cui correttezza, per usare un eufemismo, si potrebbe discutere.

Anche il mondo del wrestling non è nuovo a casi di f..uga di immagini private, con riferimento non solo alle donne, ma anche agli uomini.

Molti di voi ricorderanno quanto successo a Seth Rollins all’inizio del 2015; infatti, l’ex WWE World Heavyweight Champion pubblicò una foto di Zahra Schreiber, lottatrice che ha avuto un breve trascorso ad NXT, senza veli, scatenando l’ira dell’allora ragazza dell’Architect, Leighla Schultz, che mise in rete una foto di Rollins con lo small package in bella vista, sapientemente coperto da alcuni siti con la valigetta del Money In The Bank, allora detenuta da Rollins.

Questi, ovviamente, si scusò su Twitter per la divulgazione non voluta del proprio materiale privato ma, come testimoniano altre foto recentemente hackerate, non ha perso il vizio di ritrarsi in autoscatti hot.

Ma passiamo a casi più graditi dal pubblico maschile; infatti, tra le lottatrici le cui foto sono state rubate e diffuse in rete, ricordiamo i casi di Velvet Sky (attuale compagna di Bully Ray), Dana Brooke (con un tatuaggio che non lascia dubbi sulla sua identità) e, soprattutto, Melina, particolarmente apprezzata dal pubblico italiano che ha assistito alla sua ascesa tra il 2005 e il 2006, ai tempi della trasmissione di Smackdown! su Italia 1.

Tuttavia, il caso che più ha fatto scalpore nel mondo del wrestling riguarda Hulk Hogan; nel 2012, il sito Gawker ha pubblicato un video che ritraeva il leader dell’Hulkamania avere un rapporto sessuale con la moglie di un amico dello stesso Hulkster, Bubba The Love Sponge Clem, con il consenso di quest’ultimo che riprese il tutto ad insaputa di Hogan.

Il video risaliva a sei anni prima e, una volta diffuso, Hogan fece causa a sia a Clem che a Gawker, il sito che lo diffuse in rete e, nel marzo 2016, ha ottenuto da una sentenza un maxirisarcimento pari a 140 milioni per i pregiudizi subiti.

Ora, da Diletta Leotta ad Hulk Hogan il passo non è certo breve; in generale, tuttavia, è consigliabile evitare la conservazione di materiale particolarmente sensibile su dispositivi come i cellulari che, dotati di connessione ad internet, potrebbero essere violati da smanettoni con una certa facilità. Per di più, è ancor meno consigliabile l’invio del suddetto materiale ad altri soggetti perché, come testimoniano recenti casi di cronaca, non si possono prevedere le intenzioni altrui e, una volta causato il pregiudizio all’immagine, è difficile riprendersi emotivamente.

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • MICON, LASCIA IL WRESTLING PER UN SECONDO.

  • MatADP10

    Most viewed article in the history of Zona Wrestling 😀

  • comunque sta circolando anche un video. così per completezza di informazione.

    • It Factor

      Non lo trovo 🙁

    • bestsincedayone

      si ma non è un sextape (purtroppo :'((((((( ) XD è un video di 2 secondi a quanto ho letto

      • Beh è un sextape eccome se lo è

        • bestsincedayone

          Avevo letto di no, ma ho visto uno screenshot e non è lei, neppure si sa se è davvero lei nelle foto..

          • Tieni conto che si è rifatta tutta, labbra naso zigomi, quel video risale a tempo fa, una mia collega era al liceo con lei e conferma 🙂

          • The Irish Tommy

            Culo e tette by nature però..

          • culo e tette erano sottointese nella chirurgia..non vorrei deluderti ma sono rifatti anche quelli -.-

          • The Irish Tommy

            Mmh mah..

  • Alessio Massa Micon

    Wrestling > questa quì.
    Carino l’editoriale comunque, un 7 se lo prende tutto.

    • ma tra tutte le fed che segui, quante iniziano con xxx ? 🙂
      (si scherza)

      • Alessio Massa Micon

        Tranquillo; comunque anche quei siti li guardo (ogni tanto)

        • E dai i voti ai video? Si scherza eh

          • Alessio Massa Micon

            Si, certo. Ho anche una classifica

          • Però bisogna distinguere tra porno di alta produzione, ovvero major, e amateurs, ovvero indy

          • Alessio Massa Micon

            E secondo te non lo faccio?

          • DeanAyane

            secondo me un all sex senza trama è il massimo… così non skippo nessun segmento peggio di Raw da tre ore… ^-^

          • Simone Giuliani

            Sasha Grey sella bene?

          • DeanAyane

            Secondo me il cu lo lo vende benissimo…

          • X3Spike

            Io dico che chiama troppo le mosse…

    • Figa > All. Caso chiuso

      • Fringe

        Hai turnato definitivamente face

        • Ma io sono sempre stato face 🙁

          • Fringe

            La TNA è heel. Mi spiace. Ora però sei face 🙂

      • Simone Giuliani

        La poesia è meglio.

        • Fringe

          Tu invece hai turnato definitivamente heel

          • Simone Giuliani

            Io sono l’heel definitivo.Sono pure fan di Reigns.

        • Se unisci entrambe le cose forse è meglio

      • Alessio Massa Micon

        Non sono d’accordo.

        • Contro Nessuno

          ???
          Non sei d’accordo proprio con nessuno e con niente….ahahahah

  • Breve ma molto interessante

  • Eddie Guerrero

    Condivido tutto in pieno, però Diletta Leotta mamma mia e che cos’è di una bellezza sopraffina e mostruosa, che gli ormoni in generale stanno facendo testa e piedi che non resistono più.

  • PaulHeymanGuy

    23 anni: laurea in Legge. 24 anni: conduce su Sky.
    Vedendo quelle foto mi viene da dire: CHE COINCIDENZA!

    • Cole

      Di certo non l’hanno assunta per la sua laurea

    • Manu

      è fidanzata con uno dei pezzi grossi di Sky, la bellezza questo giro non serviva

      • The Chosen One

        Quoto in pieno.

    • The Irish Tommy

      Laureata alla Bocconi, i suppose.

  • Dite quello che volete ma se ti fai le foto nudo/a hai qualche problema.

    • PaulHeymanGuy

      Secondo quale teoria?
      Ognuno si fa le foto che vuole, anche mentre sta cagando o di quello che ha cagato.

      • Vabbè che io già non capisco sta moda dei selfie e non mi so mai fatto una foto in vita mia, figurati se posso capire uno che si fa la foto con la m1nchia o le poppe in mostra

        • Daken Akihiro

          Oh, fantastico. Giudicare ciò che giusto e ciò che è sbagliato in base ad una personalissima gamma di valori soggettivi. Non capisco = è sbagliato. Mannaggia, mannaggia.

          • Nah nah mai detto che è sbagliata in se la cosa, solo che chi fa certe cose capisce che c’è chi poi le mostra (sbagliando eh, sia chiaro). Indi per cui tu modella ecc. o tu cantante potresti mostrare le tue grazie esclusivamente al/alla partner “in diretta”, ma alla fine credo che sta gente qua ci marcia sulle proprie foto, in fondo si parla di una bonazza o di un wrestler appetibile alle fanciulle, quindi…

    • _Romanov_

      Si chiama privacy.

      • leggi risposta a Paulheymanguy

      • The Chosen One

        Mi duole dirlo ma la privacy oramai è un’utopia. In gran parte per colpa nostra (riferito alle persone in generale)

    • Ale_Capano

      Ma quale problema! Se una donna manda una foto al suo ragazzo, vuol dire che vuole farla vedere a lui, se poi questo va a pubblicare su internet lo str*nzo + lui, ma lei non fa niente di sbagliato. Se pubblichi foto senza il permesso dell’autore commetti un reato, senza senso la gente che da la colpa a chi manda queste foto, non si fa niente di male.

      • leggi risposta a PaulheymanGuy

        • Ale_Capano

          Guarda, io non mi sono mai fatto un selfie, eppure non critico chi si fa foto “particolari”, ognuno può fare quello che vuole con il proprio corpo e telefono, se poi ci stanno str*nzi che se ne approfittano, non è sicuramente colpa di chi si fa i selfie, quelle sono cose private e dovrebbero rimanere tali.

          • Ok, ma tu sai che essendo famoso puoi essere un obiettivo, la realtà è che a sta gente piace mettersi in mostra.

          • Ale_Capano

            La realtà è che ci sono persone che invadono la privacy pubblicando foto di altre persone, senza l’autorizzazione. Se mi voglio fare una foto me la faccio, non vuol dire mettersi in mostra, la mando alla persona interessata. Farsi certe foto non vuol dire automaticamente essere in certa di attenzione o mettersi in mostra al pubblico.

          • Boh………come si vede che sta gente non c’ha una sega da fare dalla mattina alla sera……detto questo, poi sarebbe meglio avere una certa fiducia nella persona a cui si mandano le foto.
            Che poi adesso questa è una delle tipe più cercate, appena scrivi “Di” su Google ti esce lei, per cui……questo è marketing, come diceva una pubblicità di non ricordo cosa con Lamela e Totti protagonisti.

          • The Irish Tommy

            Guardate che non è sempre cosi. Non c’è sempre l’ex cattivone di turno che una volta mollato pubblica tutto. C’è tanto tanto esibizionismo di mezzo.
            Un pò come la Cantone, tutti a dire ”poverina”, senza sapere che LEI aveva mandato il video al suo ragazzo per umiliarlo e che poi lui, giustamente, l’ha condiviso.
            Meno vittimismo regà, è l’era del selfie, del ‘so piu bello io’, non dobbiamo stupirci più di tanto e non dobbiamo nemmeno credere che tutte le ragazze passino le giornate a fotografarsi la fregna.
            Ci sono persone e persone, alcune(e alcuni) tendono a ragionare con i genitali.
            Se poi si pentono di ciò che fanno e si suicidano, meglio cosi.

  • Lorne Malvo

    la fi*a è sopravvalutata

    • Gai Dillinger Maito

      Ma come dice Fabri Fibra non passa mai di moda.

  • Ora non per fare l’Alessio della situazione, ma perchè le donne si fanno certe foto? Poi se capita non devono fare le vittime. Ad esempio il caso Tiziana Cantone è tragicamente legato seppur in modo diverso, lei era una mia concittadina ed il funerale è stato fatto a pochi metri da casa mia. Che facciano meno str***ate di questo tipo altrimenti i Studio Aperto della situazione faranno solo edizioni legate a questo tipo di cronaca, purtroppo.

    • Reyad

      Non solo donne evidentemente. Nel nostro caso ci sono tanti uomini: Hulk Hogan, Seth Rollins, James Storm.

      • Hogan e Rollins uguale (di Storm non so niente), loro però hanno agito diversamente.

    • Simone Giuliani

      “se la sono cercata”

    • Matt16

      Ognuno può far quello che vuole,anche io non approvo, ciò non toglie che se vai ad invadere la mia privacy lo stron*o sei tu.

      • Dipende dalla situazione, un po’ se le cercano o fanno il possibile per vedere foto nude. Fatto sta che sono situazioni che le donne possono benissimo evitare.

    • *clap clap clap* si, perché la gente mette in giro ste foto? è brutto ok, ma perché la gente deve fotografarsi/filmarsi le “vergogne” o anche oltre?

    • Daken Akihiro

      Praticamente state dicendo “yo, sai cosa? Il mondo fa schifo, limitati e non fare niente perché può essere pericoloso!”. F4nculo. Sottomettiamoci alla paura allora, così tra un po’, non faremo più un c4zzo di niente perché avremo paura.

      Nella propria intimità – io persona x faccio una foto e la mando al partner o io persona x mi faccio una foto solo perché mi piaccio – devo essere libero di fare il cavolo che mi pare, senza sentirmi minacciato. “Non devono fare le vittime”, mannaggiaddio è illegale prendere quelle cose. SONO vittime. E se dite queste cose non fate altro che avallare comportamenti del genere dando la colpa alla vittima, invece che a chi l’ha fatto. E’ lo stesso – stupido (e sessista) – ragionamento del “ti vesti così? Te lo meriti se ti stuprano, li istighi!”.

      Senza contare che – come ho visto a scrivere a qualcuno – “ma perché la gente deve fotografarsi così” è tremendamente bigotto – e questo, questo è moralista, aka fare la morale e imporla agli altri ergendosi a portatore di valori superiori – e sbagliato. Mi stupirò sempre di come dite queste cose e poi vi massacrate di porno o chissà cosa. Certe cose mi alterano particolarmente.

      • Alberto Iizuka

        Ammettendo che sono un pochetto bigotto e che violare la privacy di altri illegalmente è una roba comunque ingiustificabile, posso però dire che in certi casi si dovrebbe stare un pochetto più attenti su certe robe. Visti dei precedenti e il fatto che ‘sta qua ha mandrilli frustrati che sbavano anche solo per una foto in cui mangia la polenta, magari non ha pensato a una roba del genere rimanendone vittima. E dico ciò per esperienza (quasi) personale e, viste le nuove tecnologie, per aver assistito ad hackeraggi disgustosi anche in forum innocui da parte di ragazzi comuni. Non parlo di non fare per paura, ma di farlo con più prudenza in certi contesti.

        • Daken Akihiro

          Se non vuoi essere hackerato – cosa che può capitare a tutti, perché al giorno d’oggi se uno vuole è altamente probabile entri da qualsiasi parte, specialmente se possiedi un telefono – usi le chat crittografate di ProtonMail (roba inventata dai tipi del CERN, per dire) o roba del genere però non è neanche che uno deve fare i salti mortali per questo tipo di cose – in un posto civile e normale dovrebbe essere così, ma avoja a dirlo…

          E’ una situazione assurda, ma in realtà è riconducibile ai ragazzi che andavano a spiare le ragazze in bagno negli anni ’80, il principio è lo stesso. La differenza qui è che la colpa è dello squilibrio sempre più grande che c’è tra pubblico/privato, specialmente riguardo al sesso e ambiti vicini.

          L’unica cosa che mi fa arrabbiare è quando si sposta l’attenzione – e la colpa – da chi ha effettivamente fatto qualcosa di sbagliato alla vittima, con la solita rimbeccata del “potevi stare attento/a”.

          • Alberto Iizuka

            Capisco l’ultima frase. E’ un discorso che ho fatto l’altro giorno riferendomi al caso dell’hackeraggio dell’antidoping. Posso capire che sia “interessante” parlare del caso della ginnasta americana, però sarebbe stato meglio saperlo per vie più legali.
            Oggi ci sono metodi per fare il buco nel bagno assai diversi e, se si è una certa situazione, sarebbe meglio agire in modo adeguato. Non assegnare colpe a chi non ce le ha o rimbrotti moralisti, ma parlo di prevenzione (come si può fare per dei preziosi).

          • Daken Akihiro

            La prevenzione è giusta e legittima sempre e comunque per qualsiasi cosa: lo facciamo per le malattie, non vedo perché non con il resto. Di certo però non è l’unica cosa che c’entra.
            Nel classico caso della ragazza che manda le foto al suo ragazzo che poi le mette online dopo che si lasciano, beh, quello è uno di quei casi in cui se sei uno str0nzo e decidi di approfittarti della fiducia altrui poco ci si può fare.

            Senza contare che a volte è semplicemente “faccio le foto, non le mando”, ma ti entrano nel telefono comunque e se le prendono.

      • Minacciato da cosa? Qualsiasi cosa, anche la più stupida, va fatta con attenzione perchè può portare a delle conseguenze. Se si è superficiali succede questo. Per me anche lei ha un po’ di responsabilità in questa faccenda e purtroppo anche la situazione della povera Tiziana non è tanto diversa. Ora se è questo è fare della morale o imporre qualcosa amen, non è la mia intenzione nel modo più assoluto ma a quanto pare la gente prende situazioni assurde come queste nel modo in cui preferisce, che sia una roba da prime pagine e che parlano/fantasticano tutti o un stica generale.

        • Daken Akihiro

          Come ho spiegato più volte il problema è che spostate l’attenzione da chi ha commesso un crimine – I L L E G A L E – sulla vittima, dandole la colpa. Per farti un esempio: io traverso sulle strisce senza guardare, mi investono, non devi dirmi “dovevi guardare” devi dire allo str0nzo che mi ha investito sulle strisce che quando ci sono le strisce deve rallentare. Chiaro il concetto? Il fatto di essere in buona fede – o avere fiducia – non implica niente. Non dà la colpa “anche” alla vittima. Non è tipo correre in un campo minato alla bene e meglio, si tratta di avere delle foto nel tuo telefono e avere il telefono hackerato. Tu dici così perché non c’è attenzione mediatica su di te e nessuno cercherà mai di f0tterti. Tutto qua.

          • The Irish Tommy

            Nel caso specifico dell’articolo, cioè Diletta, son d’accordo.

      • The Irish Tommy

        Bisogna comunque tener conto delle differenze che ci sono tra foto rubate e esibizionismo, è un confine molto labile, non tutte sono state hackerate e soprattutto, ci sono certe ragazze che le mandano un pò a chiunque, come le vogliamo chiamare?
        ”Donne libere”? ” Donne del futuro”?
        Io avrei altri epiteti.
        Se per arrivare ad una piena parità sessuale le donne si comportano come dei camionisti ungheresi per ”imitare” noi uomini, siamo a posto.
        E non è questione di essere bigotti, personalmente trovo ridicolo che lo faccia un uomo come trovo volgare che lo faccia una donna.
        Se poi per esempio stai con una da 5 anni e ca22o ne so, abitate lontani per motivi di lavoro, ci può stare, ma è un altro livello di fiducia.
        Avrei parecchi aneddoti a riguardo ed in quasi tutti più che vittime vedo 2occole.

        No, non ho detto coccole.

        • Daken Akihiro

          Che cosa bigotta. E ipocrita, in un mondo che sessualizza ogni cosa – sì, anche il wrestling e non mi pare vi conteniate mai con gli epiteti verso le divas/women. E questa cosa è anche maschilista, lol. Un poker.

          In base a cosa una donna è “z0ccola”? La tua personale concezione dell’idea di “z0ccola”. Irrilevante. Il termine “putt4na” è nato per definire volgarmente una professione lavorativa, cosa che non ha niente a che fare con come una donna o meno si comporta nella sua vita sessuale personale. Stai giudicando – letteralmente – una persona per come gestisce il suo corpo. E’ assurdo, stupido, sbagliato e sopratutto tremendamente moralista – come ho detto prima, sul serio, cioè questo è cosa vuol dire essere moralista. In quale modo una donna che si piace o si vanta o vuole esibire il proprio corpo è inferiore? Cos’è, torniamo indietro di 600 anni a Savonarola e i Falò della Vanità? Mi fa ridere perché questa mentalità è diretta figlia dell’influenza delle religioni di matrice cristiana – in America dei Puritani, frangia estremista dei protestanti, frangia dei cristiani cattolici – e spesso la gente che fa sti discorsi si definisce “atea”.

          In nessun modo si dovrebbe giudicare qualcuno per la sua vita sessuale – fino a quando essa non danneggia altri direttamente, vedi deviazioni del caso come la pedofilia – mannaggia. Se uno vuole farsi le foto nudo/a, ha diritto a farlo senza che tu te ne esca con “urr durr femminismo donne libere siete tutte z0ccole”. E non per questo si merita o la gente ha il diritto di derubarle di esse ed invadere la loro privacy, tanto meno devono essere colpevolizzate loro piuttosto che coloro che compiono il crimine. Non mi pare un concetto difficile da capire.

          • The Irish Tommy

            Hai ragione, z0ccola è un termine sbagliato. Rispetto molto di più chi lo fa per lavoro.
            Sarà che non mi faccio le foto al wurstel, sarà che questa società egocentrica tende a disgustarmi, sarà che A ME PERSONALMENTE fa schifo una donna che lo fa per puro esibizionismo. Trova tu un altro modo per definirla.
            ”In nessun modo si dovrebbe giudicare qualcuno per la sua vita sessuale”. Verissimo, tant’è che non ho nulla contro i gay per esempio, ma se solo penso ad un uomo che lo mette nel BIP ad un altro ho i conati di vomito, detto ciò facessero ciò che vogliono, si sposino e adottino pure, no problem.
            Il discorso è più o meno lo stesso, fate quel ca22o che vi pare, ma ognuno ha le proprie opinioni, a me fa ribrezzo pensare a certi casi in un cui certe si filmano o si fotografano per il gusto di mostrarsi(non al fidanzatino di turno, ma in modo piu ”pubblico”), io lo trovo volgare, poi se a te la cosa sta bene ti auguro di trovartene una cosi.
            E non è un discorso maschilista, come ho detto sopra, fotografarsi il pipino va bene se hai 12 e gli ormoni a palla, se no sei uno sfigato e basta.
            E ripeto, non va sempre come nel caso di Leotta o del caso dell’estate scorsa dove ad essere hackerate erano attrici di Hollywood, nel caso della Cantone molti sanno solo dire ”poverina” perchè è morta, quando non sanno tutta la storia che c’è dietro, non sanno che il video lo ha voluto fare lei per smerdare il suo ragazzo, una cosi per me sta bene dove sta ora.
            E ti prego evita certe cagate religiose, se no quello che vuole andare indietro di 600 anni sei tu.

          • Daken Akihiro

            Io semplicemente non giudico gli altri per quello che fanno nell’ambito privato della loro vita – fin quando non danneggia direttamente qualcuno. Non sono bigotto e non mi piace limitare gli altri secondo un senso soggettivo (“a me” “secondo me”), derivato da chissà quale concetto arcaico, di ciò che è giusto e/o sbagliato. Credo nella libertà dell’individuo, quella vera, in cui non vieni giudicato per come decidi di gestire il tuo corpo. Io non do delle “tr0ie” alle ragazze solo perché decidono di fare certe cose, è loro diritto farlo, perché possono, non vedo perché debbano essere messe alla gogna. Poi però siete gli stessi che spingono per l’occidentalizzazione delle culture arabe – per via dei burka e compagnia – perché reprimono le donne. Gg.

            Maschilista era riferito al definirle “z0ccole” solo perché si fanno una foto al proprio corpo. Quando è diventato un peccato piacersi e/o volersi mostrare al mondo? Tutti lo fanno, in maniera diversa. Se non è il corpo è ciò che facciamo nel lavoro, le nostre abilità e quant’altro. Tu stai categorizzando arbitrariamente cosa è giusto mostrare e cosa no, ripeto, da un cavolo di senso di superiorità morale che nasce da non si sa quale ragione precisa se non “te lo hanno insegnato”. Perché non hai nessuna ragione logica per dirlo, in realtà.

            Praticamente tu hai appena detto che quella ragazza si meritava la morte per quello che ha fatto. La frase “una cosi per me sta bene dove sta ora” è raccapricciante; meno male che non hai potere decisionale su niente a questo mondo. Non stiamo parlando di una che si è drogata ed è morta di overdose, ma tu la tratti come se fosse direttamente colpa sua. Quando queste cose sono successe a uomini – e son successe – l’attenzione è sempre stata solo e sempre sulla donna (questo per spiegare anche da dove viene il mio dire che è un comportamento “maschilista”). Perché ovviamente ci si concentra su di lei vittima di un massacro mediatico, non sui c0glioni che hanno generato tutto questo tradendo la sua fiducia e compagnia, vero? Proprio obiettivo!

            Also, non sono “cagate religiose” vorrei tu leggessi ciò che dico. Sto dicendo che la tua morale – quella che porti – ha radici nel cristianesimo che, che ti piaccia o meno, ha influenzato tutto il pensiero occidentale europeo e gran parte di quello americano. Storia eh, mica lo dico io. Quindi sì, viene a patti che tu ci creda o mena – cosa di cui me ne sbatto – stai portando qualcosa di morale cristiana – e di conseguenza pure maschilista, come tutta la religione cristiana.

          • giay2j

            “Una così per me sta bene dove sta ora”.Quando leggo certe cose resto veramente allibito, dovresti vergognarti a dire che una ragazza merita di morire per un filmato hard.Tra l’altro sembrerebbe una storia di cuckoldismo e non una ripicca verso il ragazzo, non che questo sia importante, la tua frase resta comunque inqualificabile.

          • The Irish Tommy

            Puoi restare allibito quanto straca22o ti pare. Non ho detto che lo merita ”per un filmato hard”, ma per la sua stupidità.
            ‘sembrerebbe una storia di cuckoldismo’ – immagino le fonti.

  • It Factor

    Tutto molto bello, concordo con te ma….
    DILETTA LE HA USCITE.

  • bestsincedayone

    a meno che non siate i vip del paesino, nessuno ci tiene ad hackerarvi, l’unica precauzione alla fine è di non mandarle a nessuno ste cose, che siano amici fidati o fidanzati che non si sa mai cosa ne facciano

  • bestsincedayone

    ma di Melina cosa è uscito? non ne so nulla 🙁

    • The Irish Tommy

      Io ricordo solo di una foto.. seduta su di un letto, poi boh

  • Simone Giuliani

    Nel 2016 c’è ancora gente che si manda foto sexy, dopo che ciclicamente escono casi di questo tipo?Ragazzi, mi spiace se succedono queste cose, ma anche voi datevi una svegliata.
    E se il partner minaccia di mollarvi se non gliele inviate… fatevi due domande.

    • The Irish Tommy

      Sopratutto nel 2016..

  • Simone Altrocchi

    Non so voi, ma se mai entreranno nel mio Smartphone la cosa più scandalosa che troveranno sarà un Batista vs. Il Gabibbo col commento di Ciccio Valenti e Recalcati tratto da Paperissima nel 2005. #TroppiRicordi

    • Simone Giuliani

      Dillo che ci sono foto compromettenti di te vestito da Jericho versione rockstar.

      • Simone Altrocchi

        Con foulard e maglietta del tour dei Fozzy. Lo ammetto D:

    • nel mio una foto sarcastica su The Rock

    • ChrisTerry

      VIA LA MAGLIETTA!!!!! VIA LA MAGLIETTA!!!!!!

      • Simone Altrocchi

        MITRAGLIATRICE PER L’ANIMALE

    • Red Monster

      Che trauma…

    • Contro Nessuno

      ahaha mito

  • Abi

    hey hey hey give me the fuck*ing link fu*k

    • Abi

      (ironia).

  • Abi

    wow … fap fap fap fap

    • Abi

      (ironia)

  • Gai Dillinger Maito

    News flash for you: Diletta è rifatta.