Il brano di oggi è Do You Call My Name, realizzato dai Ra e utilizzato come tema di ingresso da Shawn Daivari in ROH.

Pubblicità

ChristiaNexus: Il brano si apre con un intro arabeggiante, giusto per sottolineare le origini medio-orientali di Daivari; tuttavia, le melodie da mille e una notte lasciano subito spazio a un ottimo pezzo rock nel quale si racconta di quanto sia difficile affermarsi nella vita, uscendo dal percorso che gli altri hanno tracciato per noi e superando tutti i dubbi e gli ostacoli che si incontrano lungo il cammino, nel quasi impossibile tentativo di sfuggire alle strette maglie del destino. La base strumentale è davvero ben fatta e, nel complesso, il pezzo è una piccola perla sconosciuta ai più ma che meriterebbe ben altra considerazione.

Mauro Chosen One:Ritorna la ROH con una theme non molto conosciuta visto che in molti probabilmente non ricordano il breve stint di Daivari in ROH, dopo gli stint in WWE e TNA. Dopo una intro molto orientale, la canzone diventa hard rock e che per un personaggio stereotipato come quello di Daivari, è una cosa molto particolare visto che ci si aspetterebbe una theme diversa. Testo incentrato su una vita piena di dubbi e un fato che sembra portare a nulla, tanto da essere bloccato nella rabbia ed una incapacità di fuggire. Pezzo molto interessante come diverse theme ROH, sempre di qualità e non sempre molto conosciute, anche se questa canzone è stata usata anche come colonna sonora di alcuni videogame del passato, fra cui MX Unleashed. Inoltre il cantante della band, Sahaj Ticotin, è anche protagonista di una celebre cover di una theme song usata da un lottatore che fra pochi giorni sarà in uno dei main event di WrestleMania.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Carlo Forchini

    Sahaj Ticotin ha fatto l’acoustic cover di Voices, comunque gran bella theme questa

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Avete scritto bene, non ricordavo che Daivari fosse passato per la ROH.

  • Contro Nessuno

    Wow. ciò che la wwe non farebbe mai…una theme un po’ rock per un arabo.
    Una chicca.