Ormai di consueto Eric Bischoff, ex General Manager di Raw e uomo simbolo della WCW della monday night war, ci racconta il suo punto di vista sull’attualità del pro wrestling.

Pubblicità

Una delle notizie più interessanti di questi giorni è l’offerta (vera o presunta) della 5 star wrestling per il ritorno sul ring di CM Punk. Secondo Easy E, l’offerta non sarebbe così vantaggiosa come sembra, dato che per portare negli Stati Uniti quel compenso, sarebbe necessario decurtarlo di una buona percentuale: “Si tratta di un milione di dollari solo se paghi le tasse nel Regno Unito. Se devi portare all’estero quei soldi dovrai pagare le tasse negli Stati Uniti, quindi quel milione di dollari diventa al massimo 350.000. Detto ciò, io accetterei comunque l’offerta!”.

Secondo Bischoff, il comportamento di Punk sarà molto indicativo della piega che prenderà la sua carriera: “Non lo conosco ma ho letto molto di quello che ha detto. Se non alza la cornetta per rispondere ad un milione di dollari in contanti per andare a lottare in Gran Bretagna per due giorni, allora penso che difficilmente accetterà di andare ad Impact Wrestling per lavorare per ‘Mr. Ed’ (Ed Nordholm, il nuovo presidente dell’ex TNA, ndr)”.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.