Matt Morgan, dopo una carriera dalle alterne fortune divisa tra WWE e TNA, federazione nella quale ha vissuto i momenti migliori dei propri trascorsi da wrestler, si è ritirato nel corso del 2013, per passare più tempo con la famiglia e per assumere un incarico da manager di una compagnia farmaceutica, che lo stesso Morgan ha definito in passato come particolarmente remunerativo. Ora, nonostante sia ancora relativamente giovane, l'ex TNA World Tag Team Champion non ha alcuna intenzione di tornare a calcare i ring di qualsivoglia federazione. Infatti, interrogato su Twitter da un appassionato (il sottoscritto, ndr) in merito a quante chance vi fossero di rivederlo sul ring, The Blueprint ha risposto, semplicemente:

Pubblicità

 

 

"Nessuna."

 

Fonte: Twitter.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.