Ezekiel Jackson, rilasciato dalla WWE il 6 aprile (proprio in occasione di Wrestlemania XXX. ndr), ha partecipato al podcast del sito americano v2 Wrestling; Ecco alcune dichiarazione dell'ex-Campione Intercontinentale:

Pubblicità

 

 

Sul recente rilascio: "Sapevo che il mio contratto sarebbe scaduto ma, fino all'ultimo momento, ho sperato di ricevere la chiamata per ottenere il rinnovo; ovviamente, è andata diversamente. Ciononostante, ho vissuto il mio sogno per sette anni e, per questo, non nutro rancore per come sono andate le cose."

 

Sul futuro: "Semplicemente, amo il wrestling. Sono disponibile a lottare in qualunque federazione, a prescindere dal fatto che si tratti della WWE, della TNA, della ROH o altre ancora."

 

Sulla vittoria dell'Intercontinental Championship: "Lo venni a sapere lo stesso giorno in cui si tenne il match contro Wade Barrett. Quel giorno fu particolarmente speciale per me, anche perché era il Father's Day (la giornata del papà, ndr) e il mio pensiero andò subito a mio padre, che non è più qui. Ci trovavamo sulla costa orientale, e. la sera prima, avevo visto mia madre; per la prima volta, lei assistette ad un mio incontro dal vivo. Il giorno dopo mi ritovai la cintura di Campione Intercontinentale alla vita, proprio in ocassione del Father's Day;  fu particolarmente emozionante."

 

Sull'aver lavorato con William Regal: "E' un maestro. Lui ama questa questa disciplina e vuole far capire a tutti quanto essa sia speciale. Inoltre, Regal è sempre stato un modello per me, per il suo stile di lotta. Qualunque match fra quelli da lui combattuti in WCW ti trasmette l'impressione che egli stia realmente picchiando duro l'avversario. E' stato molto bello per me avere a che fare con una vera e propria leggenda."

 

Sull'avversario che avrebbe voluto affrontare: "Parecchi. Parlando da appassionato di wrestling, chiunque vorrebbe affrontare Undertaker. E' imponente ma agile e sa ancora stare su un ring, come ha dimostrato a Wrestlemania XXX. Mi sarebbe piaciuto anche Triple H, ma il mio avversario ideale sarebbe stato The Rock, del quale sono fan da diverso tempo. Credo che potrei fare un buon match contro chiunque. D'altronde, due persone che amano il wrestling e picchiarsi a vicenda possono tirare fuori soltanto grandi incontro."

 

Fonte: Lordsofpain.net & ZonaWrestling.net

 

 

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.