Benvenuti al consueto editoriale settimanale di approfondimento riguardante Impact Wrestling. L’argomento di questa settimana è un feud che riguarda due membri della Knockouts Division, ovvero Rosemary e Taya Valkyrie.

Pubblicità

Si tratta di due ex campionesse: la prima ha detenuto l’Impact Knockouts’ Championship perdendolo lo scorso 2 luglio in quel di Slammiversary XV. Taya, invece, è una lottatrice canadese molto popolare in Messico che ha vinto per due volte il AAA Reina de Reinas Championship; il primo regno, durato 945 giorni, è stato il più lungo nella storia della compagnia. Nelle ultime settimane, le due ragazze stanno costruendo un feud che avrà il suo culmine con un match a Bound for Glory.

Tutto è iniziato nell’episodio di Impact dello scorso 7 settembre. Rosemary era coinvolta in un feud precedente con l’attuale detentrice del titolo delle Knockouts Sienna, la quale ha vinto il titolo proprio ai danni di The Demon Assassin. In un segmento della puntata, Rosemary stava prendendo parte ad una rissa schierandosi dalla parte di Allie e Gail Kim contro la campionessa e la rientrante Taryn Terrell. Qualche istante dopo c’è stato il debutto della Valkyrie, che non ha perso occasione per attaccare Rosemary effettuando un turn heel. La settimana successiva, Taya ha combattuto il suo primo match sconfiggendo Amber Nova e mostrando al pubblico la sua finisher denominata Road to Valhalla. Il primo confronto tra le due lottatrici è avvenuto a Victory Road in un six-woman tag team match tra il team di Rosemary, Gail Kim ed Allie contro Sienna, Taryn Terrell e Taya Valkyrie conclusosi con la vittoria del team heel. Tuttavia, la rivalità prosegue poiché la settimana successiva Rosemary, al termine di un match, ha invitato Taya sul ring. La lottatrice canadese non si è fatta attendere e si è confrontata con la bizzarra rivale, sputandole in faccia il mist e colpendola con la Road to Valhalla. Ciò ha portato il GM Jim Cornette a sancire un match tra le due per l’episodio successivo, andato in onda giovedì scorso.

Il match è stato il primo scontro diretto tra le due rivali, oltre che il main event della serata. L’incontro non è stato molto spettacolare, ma le due wrestler hanno messo in scena una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi. Il responso venuto fuori dal match è stato questo: Taya e Rosemary sono due grandi lottatrici, che danno sempre il massimo in ogni incontro. Inoltre, si tratta di due ragazze veramente forti, le quali non hanno paura di mettere a rischio la propria salute al fine di portare avanti un match a cinque stelle. Al termine della contesa ha trionfato la Valkyrie, ma la vicenda non finisce qui poiché a Bound for Glory ci sarà un nuovo match con una stipulazione speciale: First blood.

Il feud oggetto di analisi è veramente interessante, poiché mette di fronte due ottime performer. Taya e Rosemary sono forse meno popolari di una Gail Kim ma nell’ultimo anno si stanno costruendo un nome ed una fama intorno al mondo del pro-wrestling. Entrambe si sono cimentate in match spettacolari nei quali hanno dimostrato la propria determinazione per cui sono due ottime rappresentanti della divisione delle knockout. Il first blood di BFG non dovrebbe essere la resa dei conti finali tra le due, ragion per cui la storyline si evolverà nel periodo successivo. Il team creativo della compagnia starà pensando ad una serie di match, magari anche con diverse stipulazioni, che potrebbe mettere in risalto tutto il talento delle due lottatrici. Inoltre, la faida influenzerà molto anche il destino del titolo di categoria poiché chiunque delle due ne uscisse trionfante potrebbe automaticamente guadagnarsi lo status di prima sfidante.