Pubblicità

Ric Flair e Charlotte è una coppia troppo perfetta per la WWE. E la situazione va monetizzata e la WWE deve cogliere al meglio questo vantaggio.

La compagnia di Stamford non sa che far fare al Nature Boy. E' seduto nella sala d'attesa della WWE, ma onestamente i McMahon non sanno che fargli fare.

Alle porte, la WWE può effettivamente cogliere due piccioni con una fava perchè affiancare Ric Flair a Charlotte, la figlia ormai prossima all'esordio nel main roster, è veramente un'idea brillante da cavalcare.

Fare da manager alla figlia è il perfetto ruolo per lui e la WWE dovrebbe realizzare che questa possibilità è decisamente troppo ghiotta per lasciarla scappare.

Ed infatti è notizia fresca fresca che la WWE ha in programma di far perdere il titolo femminile NXT a Charlotte nel prossimo grande episodio dello show, NXT Takeover 2, consegnandolo a Bayley. Questo perchè alla figlia di Flair, si spalancherebbero le porte del main roster per un ruolo on screen full time.

Notizia molto gradita.

 

Molti si aspettavano che Flair si unisse a Miz quando il Money Maker tornò sul ring WWE. Purtroppo dopo alcuni flirt iniziali, i due non sono mai stati uniti.

Flair è stato usato qua è là a gettone e The Miz quando è tornato dopo qualche mese di stop, è tornato solo e con una nuova gimmick che però ben si confà con la gimmick Ric Flair.

The Miz infatti è sempre il solito arrogantone, pomposo e pieno di sé, ma aggiunto al suo carachter, il fatto che ormai sta diventando un famoso attore di Hollywood.

 

Ric Flair come manager di Dolph Ziggler poteva essere una cosa simpatica e divertente, ma la miglior soluzione per l'Hall of Famer è indubbiamente unirlo al fianco della figlia Charlotte.

Gli ultimi due arrivi di ragazze da NXT stanno rendendo in modo contrastante.

Emma è stato un flop, un disastro, dopo un buonissimo lavoro svolto ad NXT. Era parecchio popolare nello show giallo, ma nel grande pollaio non è stata in grado di replicare le ottime performance fatte vedere tra i giovani.

Buona parte della colpa è del booking team, inserendo Emma a fianco di Santino Marella, facendola danzare o facendole fare angle sfigati e sfortunati, non ha di certo aiutato la sua popolarità, il pubblico non la conosceva molto prima, ha imparato a disinteressarsi a lei ben presto quando l'ha vista nel main roster.

Paige invece dopo un iniziale fatica, ora sta venendo fuori abbastanza bene anche grazie al turn ed al sempre ottimo lavoro della partner AJ Lee.

 

Con Charlotte, la WWE potrebbe avere un'immediata reazione da parte della folla.

Flair è uno dei grandi nomi del wrestling business, un uomo che ha reso strapopolare la sua taunt “Woo!”. Potrebbe entrare in ogni arena, vantando la bravura della figlia e dicendo a tutti che lei è la miglior atleta femminile nella WWE e Charlotte guadagnerebbe immediatamente credibilità ed heat.

Ed ovviamente Charlotte potrebbe “pompare” ancora di più il suo carachter, dicendo che è la figlia di una leggenda, lasciando intendere una qualche raccomandazione da parte del babbo, dando vita ad un remake al femminile di quanto accadde 12 anni fa con Randy Orton.

Essere inserita nel main roster, con un nome importante come quello di Flair, è una grande mossa per rimanere subito nella memoria del WWE Universe.

Se ci pensate Goldust è diventato qualcuno quando i booker si sono concentrati sul fatto che era il figlio di Dusty Rhodes. Lo stesso vale per Tamina Snuka, Natalya o Curtis Axel, tutti hanno beneficiato del fatto che il babbo fosse un personaggio importante nella storia del wrestling in particolare in WWE.

Una volta che la carriera di Charlotte è lanciata, la ragazza potrebbe anche uscire dal cono d'ombra di papà Ric in modo plateale o meno. A volte le storie lineari e semplici sono anche le più interessanti e gradevoli.

 

Nel primo show NXT Takeover, Natalya vs Charlotte hanno garantito una prestazione di alto livello con o senza Ric Flair e Bret Hart all'angolo. Entrambe hanno regalata una performance incredibile in uno show solidissimo e bellissimo.

Ovvio che i due Hall of Famer abbiamo sicuramente condito ancor di più una contesa già di per sé molto interessante.

Flair non ha dominato la scena, si è preso ben poco le luci della ribalta con i suoi “Woo!”, ha solo lanciato la sua giacca sull'apron ring nel suo classico gesto di collera.

Quando Charlotte ha vinto, il papà le ha portato la cintura di campionessa femminile NXT, era emozionato, in lacrime.

Questi sono i momenti che potrebbe portare Flair a fianco della figlia, molto più utile che fare il General Manager o venire coinvolto nello scandaloso Hall of Fame forum su Cena vs Lesnar.

Il Nature Boy potrebbe dare una grande mano a Charlotte ed elevarla a grande Diva nel main roster.

Ric e Charlotte sarebbero pura dinamite. Nei suoi promo, Charlotte avrebbe al fianco il papà, navigato e “sgamato” come pochi con il pubblico, avrebbe la completa attenzione degli spettatori.

 

Storicamente la figura wrestler-manager ha spesso successo. Attualmente pensiamo al connubio Lesnar-Heyman che è oro zecchino per la WWE ed per i fans.

Lesnar non sarebbe lo stesso senza il velenoso e viscido burattinaio che è Heyman.

La compagnia non dovrebbe aver problemi a mettere insieme padre e figlia, non farebbero la fine di Heyman-Cesaro che non avevano niente in comune, ma sarebbe una logica alleanza per questioni di sangue, di affetto.

Ovviamente il papà vuole vedere la figlia affermarsi, ovviamente la figlia vuole accontentare e rendere orgoglioso il suo “vecchio”.

E' una storia facile da scrivere, i personaggi sono già fatti, le motivazioni già stabilite.

 

L'emozione genuina che potrebbe scaturire da Ric, vedendo la figlia sul ring, in video, sarebbe decisamente facile da portare in video per uno come il Nature Boy.

Potrebbe creare tanti momenti strappalacrime (ovviamente in chiave heel) ed avere una bellissima chimica. I fans irriducibili della WWE hanno già visto qualcosina ad NXT.

 

Per Flair, questo sarebbe un modo di reinventarsi notevole dopo tanti anni di sovraesposizione in WWE. Per Charlotte, il suo cognome è una grande arma che la ragazza, ma soprattutto la federazione deve sfruttare al meglio.

Tutto pare apparecchiato, la scelta pare abbastanza facile, ora si tratta di vedere se la WWE percorrerà questa via e coglierà al volo questa grande opportunità.

E la storia per Flair, potrebbe essere scritta ancora una volta.

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!