Come molti sanno, NXT all’inizio non era altro che un semplice reality show della WWE, andato in onda per ben 5 stagioni. La sesta stagione prevedeva la partecipazione di Big E, Seth Rollins, Damien Sandow, Hunico, Bo Dallas e Adam Rose, sesta stagione che fu poi annullata per dar vita ad un nuovo brand della WWE. NXT, oggi, grazie anche a gente come Triple H e Dusty Rhodes, è una realtà ben consolidata che ha avuto un successo enorme in tutto il mondo.

Pubblicità

Un utente su Twitter ha pubblicato la foto di quello che doveva essere il roster della sesta edizione di NXT, foto che ha suscitato la risposta dei diretti interessati, Seth Rollins e Big E:

“Yo @WWEBigE, che sta succedendo quì?”

  • La risposta di Big E:

“Una stagione di NXT che non c’è mai stata. Grazie a Dio.”

  • E la risposta (breve ma esaustiva) di Seth Rollins:

“@WWEBigE Porca miseria”

 

Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Ah dimenticavo: Viva La Raza!
  • Eddie Guerrero

    Sono bei ricordi di Rollins a Nxt che poi con lo Shield a Nxt fu dominante come anche nel main roster.

  • Alexssio

    L’idea di NXT nel 2010/2011 non era male ma sono state quelle stupide prove durante lo show a rendere il format ridicolo, penso che una struttura in base al gradimento del pubblico sul lottatore e sul carisma dei partecipanti poteva essere adeguatamente gestito con o soli incontri,che so durante la serata si sfidavano tizio e Caio,in un match che poteva essere votato da 1 a 5 punti,poi in base alle loro performance in ring il pubblico poteva votare il più meritevole sempre con la stessa scala di valori,idem i pro che potevano dare un loro personale giudizio su i due partecipanti all’incontro così d’assegnare ulteriori punti ad uno o l’altro ribaltando la situazione.

    Inoltre per rendere tutto il più incerto avrei dato sempre e comunque un tempo limite a gli incontri in modo da creare phatos

    Ma.. a Vince evidentemente non gli importava di NXT

    • leo

      Per me doveva strutturarlo in maniera diversa: niente prove e niente decisioni dei Pro/Pubblico per le eliminazioni ma magari fare un ranking con il rapporto vittorie sconfitte dove dalla quarta settimana, ogni settimana, l’ultimo venisse eliminato fino ad arrivare alla finale a 3 e avrei fatto un Triple Threat Match per decretare il vincitore della stagione. Nel ranking facevi magari Rookie vs Rookie portava 3 punti al vincitore, Rookie vs Pro se il Rookie vinceva prendeva 5 punti e se perdeva ne prendeva 1.

      (non so se sono stato chiaro, nel caso insultami pure hahaha)

      • Alexssio

        Tutto chiaro e limpido! da una parte appoggio la tua idea ma..il pubblico ed i pro a parer mio dovevano essere fondamentali per lo show,poichè tutto si basava su di essi

  • m4p0

    Cioè quello col sacchetto dell’umido in testa è Hunico?

    • giovy2jpitz

      Si

      • Contro Nessuno

        Risposta secca ne il ruestling

  • Tony Dillinger Terry

    Ma fa ridere sta foto HAHAHAHAHAHAHAH!

  • Contro Nessuno

    Sicuramente sarebbe stata poetica! Wow!

  • Gawd

    Ringraziamo il dio nasone.

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Spesso dal letame nascono i fiori. Citando il Maestro De Andrè.

  • The Architect

    Grazie HHH.

    P.S. Seth, ritingiti i capelli. Subito.

    • Alessio ”Ragno” Ranieri

      Che figo che era il seth di nxt! Molto meglio di quello attuale

  • Stex14

    come dice Big E, grazie a dio non si è fatto nulla!