Il brano di oggi è Hallelujah (Rock Mix), composto dai CFO$ e utilizzato come tema di ingresso per Damien Sandow.

ChristiaNexus: Il brano, gradevole e orecchiabile, fonde la musicalità di due pezzi dei Muse, Knights of Cydonia e Uprising, dando vita ad un'”originale” miscela. Il brano doveva accompagnare la riaffermazione di Damien Sandow il quale, dopo un anno abbondante passato a interpretare personalità altrui, aveva ripreso consapevolezza del proprio io, da un lato, tornando sui propri passi e, dall’altro, innovandosi e aprendo le porte a scenari del tutto nuovi, quasi ad emulare lo schema triadico di matrice hegeliana. Ovviamente, tutto questo bel discorso è andato a puttane nel giro di due settimane, con Sandow che è tornato a fare l’imitatore. Peccato, sarebbe stata un’ottima occasione per tutti.

Mauro Chosen One: Nuova settimana e si ritorna in WWE dopo un paio di giorni di assenza. Dopo il periodo da stunt double e conseguente turn face, la WWE produsse una versione più moderna dell’Hallelujah per Sandow anche se la theme finì per durare relativamente poco. La theme non è per niente male e lo dico principalmente per due motivo: è una buona theme accattivamente che mi piaceva per Sandow da face. Il secondo motivo è più personale visto che è un plagio palese ai Muse, poichè la theme è un ibrido fra due pezzi di una delle mie band preferite. La prima canzone è “Knights of Cydonia”(il 99% della theme è identico al pezzo tratto dall’album Black Holes and Revolution) e la seconda è Uprising(il “so come on” schitarrato di Uprising ripetuto alla fine delle strofe è usato a caso nel ritornello/corpo della theme). Non è la prima ne nemmeno l’ultima theme song wrestlingiana che riprende un pezzo o pezzi più famosi, ma a questo mi sento particolarmente affezionato.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Contro Nessuno

    Beh, uprising c’è di sicuro. Anche se questa è una bella copiatura.
    Il commento di ChristiaNexus mi ha fatto morire per il finale. Ahahah

  • Eddie Guerrero

    veramente una bella canzone ascoltabile e come si dice grazie signore grazie, grazie signore grazie grazie.

    • Contro Nessuno

      Grande Eddie! Si dice! Si dice!

      • Eddie Guerrero

        eh si lui si che era un intellettuale di alto livello Sandow con un quoziente intellettivo superiore alla norma che assomiglia a Matt Striker.

  • Alberto Iizuka