Da qualche mese siamo entrati nel 2014, ed anche il wrestling ovviamente lo ha fatto, lasciando alle spalle il 2013 e concentrandosi su questo nuovo anno. Tutte le federazioni cercano di accontentare i loro fan, offrendo grandi match e tanto spettacolo. Fino ad ora, però, quali sono stati davvero i Match of the Year? Ecco la mia personale top 5.
5. IWGP Intercontinental Title: Hiroshi Tanahashi (c) vs. Shinsuke Nakamura, NJPW “The New Beginning Day 1”
Ecco che alla quinta posizione di questa piccola classifica troviamo il match tra quelle che sono tra le più importanti star del wrestling giapponese, nonché tra i migliori wrestler al mondo, ovvero Hiroshi Tanahashi e Shinsuke Nakamura. I due si erano già affrontati nel primo evento dell'anno targato NJPW, Wrestle Kingdom 8, in cui Tanahashi era riuscito a strappare il titolo intercontinentale a Nakamura, diventando nuovo campione e portando questo titolo "secondario" ad uno status pari, se non superiore, a quello dell'IWGP Heavyweight Title. Un primo incontro che aveva parzialmente deluso, con i due che non si erano trovati alla perfezione, non riuscendo a regalare il grande match che tutti si aspettavano. In questo caso, invece, nonostante l'evento fosse meno importante, questo rematch l'ho apprezzato maggiormente, grazie al modo in cui hanno gestito l'incontro sotto il piano psicologico e dell'intensità, rimasta costante praticamente per tutto l'incontro. Finale migliore del loro precedente scontro, ma ancora non totalmente azzeccato. Sicuramente un gran bel match, ma può stare nella top 5 solo in questi primi mesi, perché sarà non con molte difficoltà superato.
 
4. NEVER Openweight Title: Tetsuya Naito (c) vs. Tomohiro Ishii, NJPW “The New Beginning Day 2” 
Se il Day 1 di The New Beginning ci aveva offerto un bel match, il Day 2 ce ne offre uno ancora migliore, ovvero quello tra Naito e Tomohiro Ishii, valevole per l'Openweight Title. Un incontro che sulla carta prometteva già bene, ma nonostante questo si trovava oscurato da un ben più importante Okada vs Goto, main event dello show. Nonostante questo grazie anche ad un minutaggio esiguo i due sono riusciti a mettere in piedi il match della serata, rubando completamente la scena. Fin dai primi scambi i due non si sono risparmiati con i colpi, stiffando come dei matti appena ne avevano la possibilità. Ma se da uno come Ishii un incontro simile me lo potevo aspettare, da Naito proprio no, dato che quest'ultimo non è proprio abituato ad adottare questo stile. Incontro di un'intensità pazzesca, soprattutto considerando che i due wrestler nonostante i colpi molto duri siano andati avanti come se nulla fosse per 25 minuti consecutivamente. Se devo trovare una pecca a questo match è il fatto che certe sequenze sono state troppo ripetitive e si aveva spesso una sensazione di "già visto". Grande perla di questo 2014!
 
3. PWX Heavyweight Title: Caleb Konley (c) vs Cedric Alexander, PWX "Rise Of A Champion IX Day 1" 
Ed ecco qui sul terzo gradino del podio il match che non ti aspetti. Non sono due top star, non sono due veterani ed anche il contesto in cui i due si sono affrontati non è di certo uno dei migliori. Tutto questo però non conta, perché due giovani come Cedric Alexander e Caleb Konley hanno saputo rendere epico e bellissimo questo main event in PWX, unica federazione che ripone fiducia in due grandi wrestler come loro. Un match che inizia abbastanza lento, ma che col passare dei minuti aumenta di intensità e spettacolo, riuscendo a risultare, come detto prima, EPICO. Tanti falsi finali da una parte e dell'altra che hanno fatto pensare più volte al cambio di titolo, molto pronosticato alla vigilia. Peccato per il finale, che ha leggermente abbassato la mia valutazione per questo incontro, nonostante coerentissima con la storia portata avanti dai due. Sono rimasto davvero sorpreso da come questi due abbiani impostato e costruito il loro incontro, dato che considerando il loro stile mi sarei aspettato un classico spotfest, come se ne vedono tanti nel panorama indipendente. Date fiducia a questi due ragazzi, perché possono davvero rappresentare il presente ed il futuro delle indy. 
 
2. IWGP Heavyweight Title: Kazuchika Okada (c) vs Testuya Naito, NJPW “Wrestle Kingdom 8” 
Ci si avvicina sempre di più al primo posto e si torna in Giappone, questa volta con il match valevole per l'IWGP Heavyweight Title tra Kazuchika Okada e Testuya Naito, svoltosi a Wrestle Kingdom 8. Un match che tra l'altro non è partito con il piede giusto, dato che i fan tramite un sondaggio hanno avuto la possibilitò di scegliere quale sarebbe dovuto essere il main event tra questo match e Nakamura vs Tanahashi, con la maggioranza che ha preferito votare quest'ultimo. Nonostante la mancata fiducia da parte dei tifosi sia Okada che, in particolare, Naito sono stati autori di un'ottima prestazione. Prima parte portata avanti da Okada, che infatti risulta sottotono, per via del fatto che il campione non è di certo uno dei migliori nel condurre l'incontro. Dopo una prima fase così e così l'incontro però entra nel vivo e più si va avanti e più la contesa si fa interessante. Nonostante il risultato ampiamente prevedibile i due riescono a creare incertezza, grazie a molte reversal inaspettate e falsi finali interessanti. Al termine del match ero davvero dispiaciuto perché avrei voluto che i due continuassero ancora per un po'. Mi capita poche volte che questa cosa si verifichi, quindi quando accade non posso far altro che applaudire i due atleti ed inserire il match tra i miei preferiti. 
 
1. Johnny Gargano vs. Michael Elgin, SMASH "Any Given Sunday 2"
Eccoci arrivati alla prima posizione, dove è presente il match tra Johnny Gargano e Michael Elgin in SMASH, federazione Canadese. Un incontro tra i due lo abbiamo già potuto ammirare in PWG durante la Night 2 della Battle of Los Angeles 2013. In PWG però, dove è sicuramente più facile fare un grande match. Aggiungiamo poi che la SMASH non dispone sicuramente dei migliori dispositivi audio e video, fattori che personalmente incidono anche se non di molto sulla qualità dell'incontro. Anche in questo caso i due sono riusciti però a mettere in piedi un match fantastico dimostrando sicuramente di essere tra i migliori wrestler al mondo. Ritmo elevatissimo e lottato sublime, fanno si che questo sia un netto candidato a Match of the Year. Fatico a trovare difetti in questo incontro, se non forse i primissimi minuti, portati avanti fin troppo lentamente. Probabilmente questo è il massimo che i due riescano a fare, ma nonostante ciò mi piacerebbe moltissimo poter assistere in un futuro ad un altra sfida tra Gargano ed Elgin. Questo è il pro- wrestling e tutti, ma proprio tutti, i fan di questa disciplina dovrebbero assolutamente vedere questo match, o in generale match di questo genere. 
 
Proprio per questo concludo questo mio blog postandovi questo match. Buona visione!
 
Andrea Cesana
Classe 1996 e staffer di ZonaWrestling dal 2012. News reporter, reporter, editorialista, blogger e tanto altro ancora...sul sito ho fatto un po' di tutto diciamo. Oltre a parlarne da dietro un computer, per questa disciplina svolgo anche un ruolo attivo, ovvero quello di arbitro in FCW. Al di fuori del pro-wrestling sono un grandissimo tifoso milanista.