Quando Mick Foley ha annunciato che Sami Zayn sarebbe passato a Smackdown, credo che molti abbiano esultato: uno scontro con .AJ Styles e Dean Ambrose non farebbe male a nessuno. A pensare che, passato in pompa magna da NXT a Raw, aveva faticato ad imporsi all’attenzione nonostante abbia certamente vissuto match di qualità. E così, mentre un Kevin Owens raggiungeva lo Universal Title, Zayn diventava un wrestler in cerca di autore.

Pubblicità

Poi il feud con Braun Strowman, che rispecchia la base del wrestling e della storia: Davide contro Golia, il grosso contro il piccolo, due mondi agli antipodi accomunati dalla voglia di emergere. L’ex Wyatt Family, match con jobber a parte, ha dimostrato di essere un atleta funzionale alle storme raccontate, un discreto lavoratore del suo ruolo. Ha dimostrato di saperci fare e non è un caso come la WWE si sia decisa a dargli un corposo push per il 2017. Siamo di fronte al nuovo Big Show o al nuovo Mark Henry, ad un gigante potenzialmente sfruttabile per ripetere storyline vecchie come il mondo che hanno bisogno di una sonora rinfrescata. E allora eccolo contro Zayn in una contesa, apparentemente, senza alcuna sorpresa: il grosso vince, sempre e comunque.

Zayn deve dimostrare molto a se stesso. Deve dimostrare di potercela giocare, di poter sfruttare tutte le armi a disposizione, di poter tener testa a 10/15 minuti intensi di buon wrestling. Deve dimostrare di poter vincere, e questo potrebbe anche accadere a Roadblock, o forse non accadere mai – ciò che conta è la vittoria morale che fuoriesce dalla storia e dal match. Deve notarsi come abbia fatto bene Foley a tenerselo a Raw per consegnargli una nuova strada e nuove prospettive. E così se nel futuro di Strowman potranno esserci Roman Reigns, Brock Lesnar o Cesaro, in quello dell’ex Generico potrebbe addirittura esserci un turn heel ad effetto od un ritorno sotto una maschera, come se ancora una volta i superpoteri possano sbocciare da lì. Intanto, qualunque sarà l’esito di questo match, entrambi avranno raggiunto il proprio obiettivo: crescere assieme, proseguire nel proprio cammino, aprirsi prospettive senza mai perdere il filo, senza mai cedere. Questo dimostra l’orgoglio mostrato da Zayn nel promo con Foley: mai arrendersi, mai cedere, occorre lottare sempre per i propri ideali. In un periodo senza John Cena, la WWE ha trovato il suo degno sostituto per veicolare il messaggio.

Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • Gai Dillinger Maito

    Quando ho letto il “nah nah nah” del titolo pensavo avessi riportato Come and Get It di Selena Gomez… .-.
    Comunque rapido e conciso, Zayn non è mai stato vittima di disinteresse da parte della WWE, e questa dopo la faida titolata è quella che mi sta coinvolgendo di più, perché sta emergendo una vera e propria trama ed è proprio così che dev’essere.

  • Per me questa è la miglior faida di Raw maschile in questo momento, quindi spererei vadano avanti anche dopo Roadblock

  • Simone Giuliani

    Io ho tre scenari: o time limit mentre Zayn schiena, oZayn vince in 10 secondi alla Goldberg, o Foley turna heel, fa vincere Strowman e attacca Zayn con Mr. Socko, gettando le basi per un hardcore match alla Rumble.

    • TagliateIlPassato

      Il terzo epilogo sarebbe favoloso ma Foley nemmeno cammina più quasi

  • TagliateIlPassato

    Comunque su Strowman nuovo Big Show non saprei,il buon Paul nell’epopea d’oro nonostante la stazza ha sempre venduto e ci sapeva fare,questo ad ogni colpo subito è come se stesse giocando,su un possibile push poi non ne parliamo…
    Sul caro Sami,stenta a trovare la dimensione,è bravo e merita almeno lo US Title proprio nel momento in cui l’altro amico ha la cintura maggiore,però a Smackdown sarebbe stato meglio ancora

  • LORD_SUNSHINE

    è una delle storyline più carine di Raw.
    Devo ammettere che mi sto ricredendo su Strowman, sta facendo vedere di non essere cosi penoso nel ring, penso che un avversario come Zayn possa solo aiutarlo a tirar su un match bello per Roadblock.