Saturday 19th November 2017, SSE Hydro, Glasgow (Scotland)
ICW: Fear & Loathing X
Pubblico: oltre 4,000

Pubblicità

Lo show è stato aperto dal proprietario della Insane Championship Wrestling Mark Dallas accompagnato da Chris Toal, Scott Reid e Sweeney, i quali hanno introdotto il commissioner speciale di serata Kevin Nash: l’ex campione WCW annuncia che vigilerà sull’evento e che permetterà il massimo spettacolo possibile in questa serata storica.


1) #1 Contenders’ Ladder Match: Bram defeated Kid Fite, Aaron Echo, Jody Fleisch, DCT, Joe Hendry, Ravie Davie
Durante il Ladder Match, Krieger e Lou King Sharp sono arrivati sul ring per aiutare Kid Fite ma sono stati fermati da Stevie James e Krobar. A suo volta, Leyton Buzzard ha provato ad aiutare Joe Hendry, ma anche qui vi è stato un intervento risolutore – quello di Coach Trip che ha spedito Buzzard negli spogliatoi. Nel finale Bram e Ravie Davie sembrano poter prendere entrambi la valigetta che vale una title shot quando a sorpresa Moth Martina attacca il marito Ravie Davie e permette a Bram di conquistare il contratto.


2) ICW Tag Team Title Match: Polo Promotions (Jackie Polo & Mark Coffey) defeated The Marauders (Mike Bird & Wild Boar) [c] ***title change***
Prima di questo match, Iestyn Rees è stato bannato da bordo ring per evitare interferenze. Match che si è svolto in piena regolarità, vinto dai precedenti campioni della Polo Promotion. Nel post match Rees è intervenuto ad attaccare i Promotion finché non è stato fermato da Kevin Nash.


3) Kenny Williams defeated Rey Mysterio
Rey Mysterio al debutto in Insane. Match molto aereo per sfruttare le caratteristiche fisiche dei due atleti, Misterio ha connesso la sua 619 su Williams accompagnata da una frog splash ma si è fatto “fregare” dal pin riversato del suo avversario. Al termine del match, Misterio si è congratulato con Kenny Williams e ai due sono stati tributati gli applausi del pubblico.


4) King of Insanity Deathmatch: Stevie Boy defeated Chris Renfrew, Jimmy Havoc, Mikey Whiplash
The King of Insanity Deathmatch è stato, come previsto, un match “insano”, fuori da ogni logica, lottato in maniera molto dura. Sono stati utilizzati tavoli, sedie, blocchetti di cemento, puntine da disegno, filo spinato, strisce adesive e pinzatrici. Durante l’incontro, Jokey ha provato ad intervenire a favore di Mikey Whiplash ma è riuscita solo a lottare con Chris Renfrew.  Il pin finale è ottenuto da Stevie Boy con una Destroyer su Whiplash realizzata dalla cima di una scala su un tavolo pieno di filo spinato.


5) ICW Women’s Title Cage Match: Kasey defeated Kay Lee Ray [c],Viper ***title change***
Il primo match femminile lottato dentro una gabbia ha visto il ritorno in federazione della precedente campionessa Carmel come special Enforcer. La ragazza ha dovuto combattere da subito con la sua acerrima rivale Kay Lee Ray, ed ha dovuto tenere il suo ruolo con grande difficoltà. Nel finale Aspen Faith e Lewis Girvan sono entrati dentro la gabbia per aiutare la Ray ma sono stati messi fuori gioco da Viper e Kasey. Quest’ultima ha approfittato del duro colpo ottenuto da un triple superplex per scalare la gabbia, aggiudicarsi il match e il titolo per la sua seconda volta in carriera.


6) Elimination Match: Lionheart defeated Zack Gibson, Rob Van Dam
Incontro molto solido, che ha visto Lionheart eliminare prima Zack Gibson e in seguito Rob Van Dam, dopo uno scontro molto acceso. Applauso generale per RVD a fine match.


7) Kinky Party (Jack Jester & Sha Samuels) defeated The Kings of Catch (Lewis Girvan & Aspen Faith)
Prima del match, The Wee Man si è presentato come il miglior manager di successo nella storia del wrestling britannico. Ha offerto i suoi servizi al team vincitore: al termine del match, i Kinky Party non hanno dato cenno di voler The Wee Man come proprio manager. I due hanno ottenuto la propria uscita dal ring passando tra il pubblico.


8) Champion vs Champion Title Unification match ZeroG Champion BT Gunn defeated World Heavyweight Champion Joe Coffey ***BT Gunn is the new Undisputed Champion***
Il main event è stata lottato con le regole classiche del wrestling, differentemente da ciò che accade in ICW (dunque con squalifiche e count out). Dopo una lunga battaglia, BT Gunn ha colpito accidentalmente l’arbitro Sean McLaughlin che è stato sostituito da un altro arbitro (Thomas Kearins), messo a sua volta kappaò da Joe Coffey in maniera voluta. L’intervento del manager Red Lightning ha visto la comparsa di una sedia che Coffey avrebbe voluto utilizzare contro Gunn ma è stato fermato da Kevin Nash. Quando Red Lightning è entrato sul ring per aiutare il suo cliente, le luci sono andate via e al ritorno, due uomini mascherati e vestiti come BT Gunn nel passato hanno colpito Coffey con due superkick. A quel punto il primo arbitro McLaughlin si è ripreso, Gunn e Coffey hanno lottato per diversi minuti finché il campione uscente non ha dovuto cedere alla crossface.

A fine match Mark Dallas è arrivato sul ring per congratularsi con il nuovo campione BT Gunn, il quale si è abbracciato con Joe Coffey per un lungo applauso e tributo da parte dei tifosi presenti.

A cura di MARCO PIVA.
(Photo credit: Mr. David DJ Wilson)

Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • El Señor 619

    Kay Lee Ray ha perso 🙁
    Devo assolutamente recuperarmi il Match di Mysterio.

    • Pietro_ Brother Nero

      Niente di che veramente. Mi ha deluso parecchio