Bentrovati ragazzi, ragazze e chiunque essere vivente stia leggendo queste righe! Dopo settimane di malattia e di varicella, che tra parentesi vi auguro di non prendere mai da grandi, rieccomi qui a scrivere per voi.

Pubblicità

Oggi scriverò un blog in cui sarò io a dire qualcosa a voi, ma vi annuncio che la rubrica We Are Wrestling ritornerà a pieno regime dalla settimana prossima, il tempo di ristabilirsi al 100% e di rimettersi in carreggiata. Ma ora non perdiamo altro tempo e vediamo che sta succedendo in WWE e cosa ci aspetta nell’immediato futuro.

Il titolo non è dato da un momento di pazzia, so benissimo che non è Novembre, o almeno non seguendo il nostro calendario. Vi spiego: la notte di Wrestlemania è un po’ come il 31 Dicembre. Tutti la aspettano e la fine dell’evento segna anche la fine dell’anno della WWE. La puntata di Raw post-Wrestlemania è un po’ come il 1° Gennaio, la mattina si è stanchi  ma allo stesso tempo felici dei festeggiamenti della notte precedente e c’è tanta voglia di festeggiare ancora. Quella puntata è speciale e in questi ultimi anni ci sono sempre state tante sorprese, qualcosa che fa iniziare l’anno col botto! L’anno della WWE ovviamente.
Quindi se il mese in cui ci sarà Wrestlemania è identificato come il mese di Dicembre, possiamo tranquillamente dire che ora è Novembre, un mese freddo ma che può regalarci tranquillamente emozioni…o forse no?

Iniziamo a parlare un po’ della Royal Rumble e di quello che ci ha lasciato. Un evento che come detto tante e tante volte si vende da solo, se ci fossero match pessimi, tutti noi saremmo sicuri che il Royal Rumble Match farebbe cambiare le opinioni di molti…eppure sembra che quest’anno non sia stato cosi. Devo dire che è stata una Royal Rumble un po’ bruttina e non solo per le eliminazioni, ma in generale non è stata all’altezza di quelle degli scorsi anni. Leggendo alcuni commenti, la colpa è stata attribuita a Jaime Noble, Joey Mercury, Patt Patterson, Jasse James e Michael Hayes. Ragazzi, loro sono stati i producer, in pratica gli hanno detto che Bryan doveva essere il decimo eliminato, Rusev l’ultimo, e loro non hanno fatto altro che inventarsi un modo per rendere il tutto più godibile. Che ci siano riusciti o no è un’altra questione, ma il problema sono stati altri: il vincitore e il pubblico.

Il pubblico perché sinceramente dopo che è stato eliminato Bryan, ha iniziato a fischiare e non la smetteva più, addirittura nel finale ha tifato per Rusev. Ora spiegatemi voi, è la gimmick di Rusev che non sta funzionando e non si sta facendo odiare per bene oppure potevano vincerla tutti tranne Reigns? E un’altra cosa…perché il pubblico deve decidere chi deve vincere e chi deve perdere? Io non lo trovo giusto. In questo modo significherà che il pubblico avrà sempre da lamentarsi, e ciò è stato testimoniato anche da Triple H nel Podcast di Lunedi scorso in cui ha detto chiaramente che ora bisogna badare al pubblico, che non si “accontenta” più di guardare e commentare. Ma da lamentarsi ad insultare e “attaccare” Reigns all’uscita dall’arena, ne deve passare acqua sotto i ponti per giustificare un qualcosa del genere. A questo punto la WWE ha sbagliato a far tornare Bryan per la Rumble, doveva tenerlo ai box, forse nessuno si sarebbe lamentato più di tanto.

Ed ecco che arriviamo all’altro problema, il vincitore della Rumble Roman Reigns. Non sono contento della scelta? Il punto della questione non è questo, se vogliamo si sapeva da Luglio scorso che Reigns sarebbe andato nel Main Event di Wrestlemania…ma si stanno rendendo conto di quello che stanno facendo?
Lunedi a Raw propongono a Reigns di mettere in gioco il suo Main Event di Wrestlemania e di sfidare uno tra Bryan e Rollins a Fast Lane. Chi mai accetterebbe? E soprattutto perché Triple H e Stephanie hanno detto che è stato The Rock ad aiutare in modo schiacciante e decisivo Reigns? Sul ring quei due non dovevano esserci e The Rock non ha fatto altro che fare pulizia, quindi che senso hanno queste motivazioni? E se si è lucidi chi è che accetterebbe una sfida del genere? Immagino nessuno sano di mente. Poi inizia un match, l’inedito Big Show vs Roman Reigns e per colpa di un colpo messo a segno dall’Authority con la valigetta del MITB, Reigns ha perso per schieramento per la prima volta da quando è in WWE. Ci rendiamo conto che Reigns dovrebbe andare contro Brock Lesnar, uno che dopo 3 colpi con la valigetta non è caduto nemmeno a terra? Uno che nell’ultimo anno ha vinto qualsiasi tipo di match, ha conquistato la Streak di Taker ed è in uno stato fisico eccezionale per gli standard della WWE.

Un altro problema degli ultimi tempo è la gestione dei vincitori della Royal Rumble e del Money In The Bank. Negli anni passati chi vinceva la valigetta o chi vinceva la Rumble, era certo al 99% di vincere il titolo ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato. Se si mette in discussione il vincitore della Rumbe mettendo a repentaglio la possibilità di partecipare nel Main Event come quest’anno o aggiungendo un altro membro del roster come accaduto l’anno scorso. Questo è segno di debolezza e di pentimento (quasi immediato) delle scelte prese. E ciò ovviamente non va bene. Nel caso del MITB invece, la gestione di Rollins è stata perfetta, se non per il fatto che…perché chi ha la valigetta deve essere ossessionato da vincere il titolo senza incassare? Anche questo ha poco senso ma questa è un’altra storia.

Ma prima della vigilia di Capodanno e quindi di Wrestlemania, c’è Fast Lane. Scongiurata la possibilità di un Elimination Chamber per mettere in gioco la possibilità di andare nel Main Event, ci vedremo Bryan vs Reigns. Chi vincerà? Oppure non vincerà nessuno e andranno tutti e due nel Main Event? Analizziamo tutta la card attualmente ufficializzata e cerchiamo di vedere alcuni match come potrebbero finire. Ah, per chi non lo sapesse, Fast Lane tradotto in italiano significa corsia di sorpasso, qualcuno dovrà pur mettere la freccia e superare chi secondo noi è avvantaggiato, altrimenti che senso avrebbe il nome di questo Special Event?

Solo 3 match ufficializzati, ovvero Nikki Bella vs Paige, Rusev vs Cena per il titolo degli Stati Uniti e poi il già citato Bryan vs Reigns. Il primo match, quello delle Divas, potrebbe regalarci il cambio di titolo e lo split delle gemelle Bella? Porterà a Nikki Bella vs Brie Bella vs Paige a Wrestlemania? Ancora troppo presto per dirlo.
Il secondo match in questione e il titolo messo in palio desta qualche perplessità. Son quasi convinto che Cena vincerà ma solo per squalifica…ma a Wrestlemania chi vincerà? Un’idea nata oggi mi direbbe di pensare questo: Submission Match a Wrestlemania con Cena ovviamente vincitore, non perderà mai per sottomissione e Rusev ha vinto quasi tutti i suoi match proprio per Submission. Basterà questo per rendere il match interessante?
Gli altri match quasi sicuri potrebbero essere Ambrose vs BNB per il titolo Intercontinentale e gli Usos vs Kidd & Cesaro per i titoli di coppia. Il primo match è molto incerto e nel secondo credo che gli Uso smanteranno le cinture per poi perderle a Wrestlemania contro gli Ascension.
C’è solo un problema…troppe incertezze e troppi match che dovrebbero terminare senza un vero vincitore, in vista dello Special Event più importante dell’anno. Un vero e proprio Special Event di transizione oppure la sorpresa è dietro l’angolo?

In ottica avanzata mi sono fatto anche una piccola idea, grazie anche ai vostri post, di quella che potrebbe essere la card di Wrestlemania, con qualche piccolo commento:

Goldust vs Stardust: probabile che questo match finalmente prenda vita, e sicuramente non mi dispiacerà vederlo!
Usos vs The Ascension: purtroppo la vittoria dei secondi, in attesa di Kalisto (come wrestler mascherato, niente robe strane) & Sin Cara o magari qualche altro luchador. Magari ritorna Rey Mysterio per un ultimo Stint con Kalisto…io lo vorrei tanto!

Paige vs Nikki Bella vs Brie Bella oppure Nikki Bella vs Brie Bella e Paige vs AJ Lee: immagino che uno di questi scenari sia più che realistico…ma quale?

Dolph Ziggler & Ryback vs Big Show & Kane: senza parole, ma un face vs Authority ce lo dobbiamo sorbire, mettiamocelo in testa. Soprattutto perché Ziggler non ha piani se Bryan andrà per il titolo nel Main Event.

Damien Mizdow vs The Miz: la rivincita di Mizdow!

Battle Royal con vincitore…Damien Mizdow o Luke Harper. Tanto per regalare un momento di gloria ad uno dei due, tanto la storia ci ricorda che Cesaro, nonostante la vittoria dell’anno scorso, non ne ha tratto per niente beneficio, quindi sarebbe solo il premio per quanto fatto durante l’anno passato.

John Cena vs Rusev: Come detto prima, ci vedrei bene un Submission Match tra questi due con vittoria di Cena. Non perché Rusev non mi piaccia, ma perché la vedo difficile che trionfi contro Cena.

Dean Ambrose vs Bad News Barrett: il primo vince il titolo Intercontinentale, si sa che Barrett non ha molto feeling con le vittorie a Wrestlemania e chissà che quest’anno, per la felicità di molti, non sia l’anno in cui vincerà la valigetta?

Sting vs Triple HHH: Non so cosa aspettarmi da questo match e non so le condizioni fisiche di Sting…avrei preferito sicuramente Sting vs Undertaker al posto di…
…Bray Wyatt vs Undertaker: se questo match ci sarà, i promo saranno stupendi ma…il lottato?

Randy Orton vs Seth Rollins: vince il primo, tanto Rollins ha la valigetta!

Roman Reigns vs Daniel Bryan vs Brock Lesnar: se Lesnar non rinnova perderà sicuramente, ma se rinnovasse? Fantawrestling sarebbe che batte anche Reigns e Bryan e nel post match dice che è troppo forte per rimanere in WWE, rende vacante il titolo e va via per sempre. Per me sarebbe la scelta migliore!

Ovviamente sono tantissimi match e sicuramente qualcuno non avrà luogo ma…chi vivrà vedrà!

Tenevo a chiudere questo blog con questa frase: “Finchè sono nella tua bocca, sei il signore delle tue parole. Quando escono diventi il loro servo.” (Erri De Luca)

Voi direte, ma che c’entra? A volte si dicono cose di cui ci si pente e proprio ieri son accadute degli eventi su Facebook per mano di un anonimo che si è permesso, con totale inesperienza, di giudicare l’operato dei vari siti di wrestling. Tutti i siti, nessuno escluso, sono legati da una passione, che appunto è il wrestling. Ci sarà il migliore, il peggiore, il più preciso, quello più scadente, ma noi siamo ragazzi che coltiviamo una passione e che sogniamo che il wrestling in Italia torni ai vecchi splendori. Quindi prima di parlare e di diventare schiavi delle proprie parole, bisogna fare molta attenzione. Che poi tra l’altro, per chi sa cosa è successo, tutto si è risolto in poche ore dato che questi anonimi hanno deciso di cancellare profilo e commenti da Facebook. Tutto fumo, niente arrosto e solo una gran brutta figura.

Questo blog si chiude qui, ringrazio chi avrà la pazienza di leggerlo e ringrazio doppiamente chi si vorrà confrontare con me. Buon week-end a tutti!

Vittorio Pisapia
Nato ad Agropoli e cresciuto a Cava, ora ha in testa di laurearsi in Ingegneria Civile. Grande appassionato di videogiochi e grande appassionato di wrestling, in cerca di tempo per tornare a scrivere regolarmente e per sviluppare le sue passioni. Ricordate: fate l'amore, non fate ingegneria.