Oggi sono io, Eddie Mantegna, dietro una tastiera per scrivervi di wrestling prendendo il posto di Marsupilami a cui dedico questo pezzo e annesse riflessioni.

Pubblicità

A differenza del solito niente attualità ma prenderò spunto da numerose delle vostre domande che mi inviate nel settimanale appuntamento del "Chiedilo a Zona Wrestling" e vi voglio spiegare con una metafora come deve essere composto lo show di wrestling ideale o addirittura la federazione ideale.

Lo show ideale di wrestling è come un barattolo di vetro di quelli della marmellata, non quelli piccoli delle confetture industriali ma quelli più grandi che le nonne riempivano di frutta e zuccheri ma dal quale una volta riaperti fuoriusciva solo bambinesca felicità per la merenda estiva.
Prendiamo questo barattolo ripuliamolo ben bene e prepariamoci a riempirlo dei giusti ingredienti per farlo diventare il mostro show perfetto!
Per prima cosa prendiamo delle palline da golf e inseriamole nel barattolo fino a che non ve ne starà più neppure una! Una volta che il nostro show sarà ricolmo di alcune grosse palline da golf mettiamo via la mazze e tee, e prendiamo della dura ghiaia con cui con un po' di pazienza e qualche shakerata al nostro barattolo riempiremo ogni fessura tra una palla da golf e l'altra facendo penetrare abbastanza sassolini riempiendo il barattolo nuovamente sino all'orlo.

Lo show è quasi pronto ad andare in scena!

Ora recuperiamo della comune sabbia e versiamola nel barattolo e questa pian piano si intrufolerà negli spazi ancora vuoti tra palline da golf e ghiaia. Una volta che anche la sabbia avrà riempito completamente il nostro barattolo stappiamoci una birretta fesca e completiamo il nostro show versiamola all'interno!

Ecco fatto abbiamo lo show, o se preferite la federazione, di wrestling perfetta! Di questa assurda ricetta non ci avete capito nulla? Lasciate che ve la spieghi velocemente:

In un barattolo\show\federazione possono stare solo alcune palline da golf per volta ed esse rappresentano i main eventer. Potete metterci tutto l'impegno del mondo ma in un barattolo non ci staranno mai 20 main eventer! Allo stesso tempo uno show formato esclusivamente da main eventer avrà grossi vuoti e non sfrutterà a pieno tutto il potenziale a disposizione (pensate a quando due grossi match si susseguono l'uno all'altro e il pubblico nel secondo è morto di fatica ed emozioni, poi pensate ad un intero show del genere). Insieme ai main eventer bisogna aggiungere la solida ghiaia che rappresenza il midcarding che è fondamentale nell'economia complessiva dello show e va fatto entrare nei punti giusti con calma e con i giusti movimenti al barattolo per incastare a perfezione il tutto. Infine la comune sabbia arriva alla fine e rappresenza: segmenti, comedy, lowcarding e promo. Anch'essi sono utili e servono per completare il riempimento dello show e senza di loro il wrestling sarebbe solo una lista di match lunga 2 o 3 ore in un piattume tedioso. Attenzione però! Il barattolo va riempito nel giusto ordine perchè se prima mettiamo la sabbia o la ghiaia non troveremo più spazio per i main eventer ed è per questo motivo che prima nello show dobbiamo collocare i nostri big e poi pian piano stendere la card utilizzando tutti i comprimari incastrandoli al giusto posto.

E la birra?

Semplice no? Potete essere davanti anche al miglior show di wrestling del mondo ma solo con un amico con cui condividere una birretta durante la visione riuscirete a godervelo a pieno!

Con questa storiella spero di avervi spiegato una volta per tutte la mia concezione del wrestling e del perchè vi sia sempre bisogno della presenza in federazione di determinati character, gimmick o segmenti a discapito di un numero infinito di pezzi da 90. Nell'economia finale se si vuole avere un barattolo veramente pieno dovremo saper ben gestire tutte le grandezze degl'elementi all'interno del medesimo. Chiudo infine ricordando che se a volte una pallina da golf si rivela in realtà un granello di sabbia la compagnia è tenuta a tenerlo nel barattono e non gettarlo via perchè noi si critica e mette in croce facilmente ma essi rimangono uomi e donne spesso con famiglia e anche se falliscono non meritano dall'oggi al domani di essere licenziati e messi in mezzo ad una strada.


Se questo fine ragionamento filosofico applicato al wrestling vi pare bello vi consiglio la verisone originale che ho liberamente riadattato al nostro mondo che vi propongo e consiglio qui sotto come bonus al mio editoriale:

Un professore stava davanti alla sua classe di filosofia e aveva davanti alcuni oggetti.  Quando la classe incominciò a zittirsi, prese un grande barattolo vuoto e lo iniziò a riempire di palline da golf.  Chiese poi agli studenti se il barattolo fosse pieno e costoro risposero che lo era.
Il professore allora prese della ghiaia e la rovesciò nel barattolo.  Lo scosse leggermente e i sassolini si posizionarono negli spazi vuoti, tra le palline da golf.
Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno e questi concordarono che lo era.
Il professore prese allora una scatola di sabbia e la rovesciò, aggiungendola nel barattolo; ovviamente la sabbia si sparse ovunque all’interno.  Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno e gli studenti risposero con un unanime “sì”.
Il professore estrasse quindi due bicchieri di vino da sotto la cattedra e aggiunse il loro intero contenuto nel barattolo, andando così effettivamente a riempire gli spazi vuoti nella sabbia. Gli studenti risero.
“Ora”- disse il professore non appena la risata si fu placata- “voglio che consideriate questo barattolo come la vostra Vita.  Le palle da golf sono le cose importanti: la fede in Dio, la vostra famiglia, i vostri bambini, la vostra salute, i vostri amici e le vostre Passioni; le cose per cui, se anche tutto il resto andasse perduto e solo queste rimanessero, la vostra vita continuerebbe ad essere piena.
I sassolini sono le altre cose che hanno importanza, come il vostro lavoro, la casa, la macchina…  La sabbia è tutto il resto: le piccole cose.  Se nel barattolo mettete prima la sabbia, non ci sarà spazio per la ghiaia e nemmeno per le palline da golf.   Lo stesso vale per la vita: se spendete tutto il vostro tempo e le vostre energie dietro le piccole cose, non avrete più spazio per le cose che sono importanti per voi.
Prestate attenzione alle cose che sono indispensabili per la vostra felicità: trovate il tempo per meditare e pregare, giocate con i vostri bambini, godetevi la famiglia ed i genitori finché ci sono; portate il vostro coniuge fuori a cena…
E non solo nelle occasioni importanti!
Dedicatevi a ciò che amate e alle passioni, tanto ci sarà sempre tempo per pulire la casa o fissare gli appuntamenti.
Prendetevi cura per prima cosa delle palline da golf, le cose che contano davvero.
Fissate le priorità… il resto è solo sabbia.
Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse il vino.  Il professore sorrise: ‘Sono felice che tu l’abbia chiesto.’  Serve solo per mostrarvi che non importa quanto piena possa sembrare la vostra vita: ci sarà sempre spazio per un paio di bicchieri di vino con un amico.


Se oltre al bonus ne volete ancora di questa roba di intelletto spiccio vi riconsiglio il mio blog pubblicato tempo fa dal titolo: Il Wrestling è San Marino


Diventa mio fan:  

Seguimi su Twitter: @EddieMantegna

Eddie Mantegna
Passato alla storia come "Il blogger che ha fatto scappare la WWE!", Eddie Mantegna nella vita reale si chiama Ricci Luca, classe 85, lavora nella ditta di famiglia producendo calze da calcio e commerciando intimo nel bresciano. Appassionato dal wrestling dalla magica scalata al titolo di Eddie Guerrero su Italia 1 scrive su Zona Wrestling come blogger dal maggio 2009. Genio e sregolatezza si alterna tra: blog, editoriali, preview dei PPV, news, fanpage di Facebook e per anni ha risposto alle vostre domande nel "Chiedilo a Zona Wrestling" di cui è l'ideatore. Fondatore del Kollettivo Pan di Stelle. Offritegli un'ottima birra e sarà vostro amico.