Benvenuti al consueto editoriale settimanale riguardante Impact Wrestling. I protagonisti di oggi non sono nient’altro che gli Impact tag team champions, ovvero gli Ohio Versus Everything (oVe).

Pubblicità

Negli ultimi giorni vi abbiamo riportato un’intervista di Sami Callihan, amico dei fratelli Crist, dove dichiara che la presenza degli oVe sarà fondamentale per la rinascita di Impact a causa della grande fan base proveniente dalle indy. In effetti il buon Callihan non ha tutti i torti, poiché sia lui che i Crist sono dei grandi professionisti ed hanno mostrato tutto il loro potenziale fin dal loro arrivo nella Impact Zone.

In poco più di tre mesi, gli oVe sono diventati uno dei gruppi più dominanti dello show e detengono meritatamente le cinture di campioni di coppia. L’avventura di Dave e Jake Crist ad Impact ha avuto inizio a Destination X, giorno del loro debutto. L’esordio del nuovo tag team è stato subito impressionante, con la vittoria ai danni di Jason Cade e Zachary Wentz. Pochi giorni dopo, i due fratelli dell’Ohio riescono subito a fregiarsi dei titoli di coppia sconfiggendo Santana ed Ortiz del Latin American Xchange. L’ascesa sul tetto della tag team division di Impact è stata rapidissima, anche perché sia gli oVe che gli LAX si sono dimostrati nettamente superiori rispetto alle altre squadre. La rivalità tra i due team è molto intensa, tanto che prosegue tutt’ora, ed ha avuto il suo culmine a Bound for Glory dove ha avuto luogo un cruento 5150 street fight. In quel frangente c’è stato anche il sorprendente debutto di Callihan, che si è subito unito ai fratelli Crist portandoli alla difesa delle cinture. Come detto prima, il feud con gli LAX non si è ancora concluso, con questi ultimi che attenteranno di nuovo ai titoli di coppia. Il fatto certo è che queste due stable stanno costruendo la faida più interessante dello show, con match a cinque stelle capaci di estasiare l’intera Impact Zone.

Proseguendo il discorso, gli oVe sono stati davvero un grande acquisto da parte della compagnia che si è assicurata uno dei tag team più talentuosi del mondo del pro wrestling. I fratelli Crist sono molto popolari nel wrestling indipendente, riuscendo a conquistare i titoli di categoria in numerose promotion. Lo stesso Callihan ha un grande seguito ed anche lui ha dimostrato un grande potenziale sia a livello di lottato che di carisma. Infatti i tre atleti hanno combattuto insieme per molti anni e sono conosciuti come Ohio Is 4 Killers, stable formata sempre nel mondo delle indy. In tanti anni, Dave e Jake Crist hanno deliziato i fan con grandissimi match, molti dei quali a stipulazione estrema. Hanno conseguito enormi successi sia in competizione singola che in tag team presenziando soprattutto nella CZW e nella Chikara. Lo scorso mese di agosto è arrivata la prima chiamata in una major, dopo una breve esperienza in ROH, dove i due ragazzi dell’Ohio stanno continuando a racimolare successi.

La presenza di Callihan aiuterà molto il percorso degli oVe, visto che quest’ultimo è già abituato a grandi palcoscenici della disciplina. La dirigenza di Impact farebbe bene a tenersi stretti questi atleti, i quali potrebbero rappresentare la nuova era. Dave e Jake Crist sono due dei volti nuovi di cui ha bisogno la compagnia per rilanciarsi, ovvero dei grandi performer che sono capaci di portare tanta gente a vedere gli show. Gli oVe hanno tutte le carte in regola per inaugurare una nuova grande stagione all’interno di uno show che sta ripartendo da zero e vuole ritornare ai fasti del passato…

Juri Modugno
Sono uno studente laureando in Scienze Politiche. Grande appassionato sia di wrestling che di calcio fin da bambino. Cresciuto con le leggende di Eddie Guerrero e The Undertaker, poi grande fan di CM Punk fino a diventare uno degli odiatissimi sostenitori di Roman Reigns. Tra gli altri wrestler che preferisco ci sono: Chris Jericho, Dean Ambrose, Baron Corbin, Aj Styles, Jeff Hardy, Sasha Banks, Alexa Bliss, Paige ed Edge.