Bentornati nella consueta review settimanale riguardo Impact Wrestling, dove analizzeremo l’ultima puntata dello show. L’episodio viene preceduto da un’introduzione che ripercorre velocemente gli ultimi sviluppi del feud tra Johnny Impact e l’attuale campione del mondo Eli Drake.

Pubblicità

In apertura dello show, c’è un video riguardante l’ultimo show della Pro Wrestling NOAH nel quale è apparso anche Eddie Edwards. Poi è il momento degli LAX, che sfidano gli oVe ad un 5150 street fight a Bound for Glory con in palio i titoli di coppia. I due fratelli dell’Ohio raggiungono l’esagono ed accettano la sfida di Konnan & co. prima di essere attaccati dal gruppo latino-americano che si prende un vantaggio sui propri rivali. Alla fine del segmento viene annunciato il main event della serata che è un match tra Johnny Impact e Garza jr valido per lo status di primo sfidante all’Impact World Heavyweight Championship.

Un nuovo video ci mostra la conferenza stampa della Pro Wrestling NOAH nella quale è stato presentato il nuovo acquisto Eddie Edwards che ora detiene persino il titolo massimo della federazione giapponese dopo aver sconfitto Naomichi Marufuji; alla conferenza è intervenuto anche Eli Drake, affermando di detenere lui stesso il titolo più prestigioso poiché si tratta di un Global title. In seguito si passa ad un nuovo montaggio che illustra il recente feud tra Moose e Lashley, che ha coinvolto anche l’American Top Team. Finalmente, dopo tanti segmenti parlati, è il momento del primo match della serata che vede in azione Rosemary. L’ex Knockouts’ Champion si esibisce in un match di pochi minuti contro una jobber uscendone vittoriosa. Dopo il match, The Demon Assassin chiama sul ring Taya Valkyrie che non si fa attendere e fa il suo ingresso sull’arena. Rosemary cerca di impensierire la sua rivale con i suoi soliti giochi mentali, ma non funzionano con la canadese che prima le sputa in faccia un liquido rosso e poi la colpisce con la Road to Walhalla.

Lo show prosegue con l’ingresso di un’altra ex Knockouts’ Champion, Taryn Terrell, che ha delle parole per Gail Kim. La Terrell si dice entusiasta della title shot che le è stata data per Bound for Glory ma che ora vuole parlare di una perdente come Gail Kim. L’ex campionessa continua dicendo che la Kim è patetica, ma poi viene interrotta proprio dalla sua rivale che esordisce dicendo che non è qui per colpirla ma per parlarle. Successivamente la Kim dice che non sarà lei a schiaffeggiare la Terrell, ma il karma ed aggredisce furiosamente la lottatrice bionda che è costretta a fuggire. Un video ci mostra che a Bound for Glory ci sarà anche l’atteso ritorno di Alberto El Patron. L’attenzione si sposta nel backstage, con Mackenzie Mitchell che intervista l’attuale Knockouts’ Champion Sienna, Texano jr e Caleb Konley. Sienna si rivolge agli altri due dicendo di starle lontano, poi è il turno di Texano che dice che la AAA è la più grande compagnia del mondo e che è lui il vero cowboy nazionale (riferendosi a James Storm); infine parla Konley, che afferma che farà tornare i suoi avversari nella Carolina del Nord. Si rimane ancora nel backstage, con Taya Valkyrie che parla alle telecamere dicendo che anche lei ha dei piccoli segreti e che ci farà vedere cosa accadrà. Il General Manager Jim Cornette annuncia un match tra la Valkyrie e Rosemary per la prossima settimana. Un altro segmento ha per protagonisti Grado e Joseph Park, con lo scozzese che sembra reduce da una grande fatica e si arrabbia quando incontra Park in un’auto con delle ragazze. Viene mostrato anche un pezzo di un’intervista ad Eli Drake dove dice che a Bound for Glory verrà scritto un pezzo di storia.

Allie, Dezmond Xavier e James Storm vs Sienna (w/KM), Texano jr e Caleb Konley (w/Trevor Lee)  (3 / 5)

Il primo vero match della serata è un mixed six man Tag Team match che mette di fronte da un lato Allie, James Storm ed il vincitore della Super X Cup Dezmond Xavier e dall’altra la campionessa Sienna, Texano e Caleb Konley. Il match inizia con Sienna che attacca alle spalle Allie cercando di guadagnare un vantaggio, ma la timida lottatrice riesce a tenere testa alla rivale e la costringe a dare il cambio a Texano; Allie, di conseguenza, dà il tag a Storm che non vede l’ora di mettere le mani addosso al manigoldo messicano. Texano, prima provoca Storm, poi si tira indietro e dà il cambio a Konley che combatte con il Cowboy. Storm sembra essere superiore al giovane avversario, che poi dà il cambio a Texano: il messicano dimostra di essere un nemico ostico per il veterano di Impact, che ora comincia a soffrire un po’. Il match prosegue con il team heel in vantaggio e con un James Storm che viene isolato dai compagni di tag team: addirittura anche Sienna sferra qualche colpo al Cowboy e compie qualche manovra scorretta insieme ai suoi compagni di squadra. Allie cerca di avvertire l’arbitro riguardo tali scorrettezze e poi aggredisce Sienna; la lottatrice ha un vero e proprio comeback, effettuando persino una Codebreaker su Texano. Il messicano, in seguito, viene anche colpito da Storm con una neckbreaker finché non arriva Konley a salvare la situazione colpendo il Cowboy. Finalmente anche Xavier entra nel match, esibendosi in fenomenali manovre di agilità su Konley; il giovane lottatore viene aiutato anche da Storm nell’esibire qualche manovra combinata ai danni dello scagnozzo di Trevor Lee. Il campione della X Division fa cadere Xavier dalla terza corda nel tentativo di fornire un assist a Konley, che intanto subisce la Last Call da Storm che vale il pin vincente.

Eli Drake in un’altra intervista afferma che non gli importa di chi sarà il suo sfidante a BFG ma che è sicuro che sarà lui ad uscire dall’evento come campione del mondo. In un altro segmento, gli LAX si sono riuniti nel proprio bunker. Konnan annuncia ai suoi uomini che a BFG ritornerà Homicide e, in seguito, brindano in onore del proprio compagno.

Garza jr vs Johnny Impact – No. 1 contender’s match for the Impact World Championship  (4 / 5)

Siamo giunti al main event, con Garza jr e Johnny Impact che si affrontano per una title shot a Bound for Glory. Dal Giappone, Eli Drake guarda l’incontro in streaming. Il match inizia con Impact che mette subito in mostra le sue doti acrobatiche, deliziando il pubblico. Garza jr, però, si gasa e si strappa di dosso i suoi pantaloni. Da quel momento, Impact comincia ad essere un po’ in difficoltà, con Garza jr che vuole dare il meglio di sé per poter ottenere il match più importante della sua carriera. La grande determinazione del giovane messicano si scontra con l’esperienza pluriennale di Impact, che finalmente riesce ad uscire dal momento difficile ed inizia a controllare le sorti dell’incontro. Impact si esalta in grandi acrobazie che velocizzano il ritmo del match, poi rifila un Moonlight Drive a Garza jr che riesce ad uscire dal pin. In seguito Impact vuole chiudere i giochi con la Starship Pain ma Garza jr riesce ad evitarla e resta ancora in gara. Dopo una piccola ripresa dell’avversario, Impact vince l’incontro con un roll-up che gli vale lo status di primo sfidante al titolo dei pesi massimi detenuto da Eli Drake.

Al termine dell’incontro, i due lottatori si stringono la mano in segno di rispetto, poi arriva Jim Cornette a congratularsi con Impact. Cornette vuole effettuare una piccola intervista al vincitore chiedendogli quali sono le sue reazioni dopo aver combattuto l’incontro, ma spunta Chris Adonis che colpisce Impact con una tavola di legno. La puntata si conclude con Moose che vandalizza il dojo dell’ATT insieme alla star della UFC Stephan Bonnar.

Di seguito, ecco i risultati di Impact Wrestling:

Allie, James Storm e Dezmond Xavier sconfiggono Sienna, Texano jr e Caleb Konley;

Johnny Impact sconfigge Garza jr e diventa primo sfidante all’Impact World Championship.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.25
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7.25
Juri Modugno
Sono uno studente laureando in Scienze Politiche. Grande appassionato sia di wrestling che di calcio fin da bambino. Cresciuto con le leggende di Eddie Guerrero e The Undertaker, poi grande fan di CM Punk fino a diventare uno degli odiatissimi sostenitori di Roman Reigns. Tra gli altri wrestler che preferisco ci sono: Chris Jericho, Dean Ambrose, Baron Corbin, Aj Styles, Jeff Hardy, Sasha Banks, Alexa Bliss, Paige ed Edge.
  • NoMoreSorrow

    Non si capisce niente.
    Si può scrivere meglio per favore?

    • Massimo Ghezzal

      La persona che ha scritto l’articolo pare che abbia seri problemi con le proposizioni articolate

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Che gnocca Taryn.