Sei mesi. Questo dice il bollettino medico riguardo lo stop per Strowman. Treno per perso per l’ex membro della Wyatt Family? Raw pagherà la sua assenza?

Pubblicità

Non l’avrei mai detto ai tempi del suo debutto, ma oggi l’infortunio di Braun è davvero una brutta tegola per lo show del lunedì sera. Presentatosi con quella maschera nera da pecora sembrava uno dei tanti big man made in WWE, tanto imponente quanto inabile sul ring. In meno di due anni invece ha perso peso, ne ha guadagnato in agilità e ha fatto bei passi in avanti nel lottato. Da quando poi ha iniziato la carriera in singolo grazie a una gestione oculata è diventato sempre più un personaggio credibile, rendendolo il miglior monster heel visto da anni a questa parte in WWE.

Il picco del suo successo lo sta ottenendo da quando è stato messo in faida con Reigns, il ché è curioso se analizziamo i motivi a monte di questa rivalità. Mi sbaglierò, ma nel mettere i due contro i piani della federazione mi appaiono chiari: ricalcando i tanti feud avuti da Cena contro vari giganti si voleva rendere Roman più amato nelle arene mettendolo contro un personaggio a loro giudizio intifabile. In termini pratici non è andata proprio così, con il pubblico già schierato contro Reigns che ha visto in Strowman non un mostro, ma un eroe forte abbastanza dal punto di vista mark per battere il wrestler da loro odiato. Le sequenze con l’attacco al rivale sulla barella e il ribaltamento dell’ambulanza non hanno fatto altro che farlo apparire come una forza della natura, raccogliendo sempre più consensi.

Non mi stupirei se sarà ancora tra i più tifati tra sei mesi quando farà ritorno dall’infortunio. Per allora a seconda di come sarà la situazione nel roster la WWE valuterà il da farsi, ma se vorranno fargli interpretare l’heel dovranno stare attenti a scegliere con cura l’avversario, perché buona parte del pubblico vorrà sostenerlo. A mio parere potrebbe essere presto per decidere di passarlo ufficialmente tra i face, lo terrei heel o quanto meno tweener, come un ciclone pronto a scagliarsi contro qualsiasi membro del roster, un vero e proprio pericolo vagante. La sua strada prima o poi dovrà scontrarsi con quella di Lesnar: sarebbe un peccato perder l’occasione di vedere questo scontro generazionale.

La sua assenza come dicevo ha creato un bel buco a Raw, che già nella puntata di questa settimana hanno provato a colmare. Per farlo hanno scelto una via facile come quella del match a cinque, scelta che tendo a promuovere dato che questo tipo di incontri visto l’alto numero di partecipanti riesce ad avere un buon ritmo e di solito risulta piacevole.

Riguardo il possibile vincitore possiamo provare a fare delle ipotesi, ma sulla carta il favorito per me risponde al nome di Roman Reigns. Sembra fin troppo chiaro che Rollins e Samoa Joe non abbiano ancora chiuso i loro conti in sospeso, così come si intuisce che Bray abbia messo nel mirino Balor da diverse settimane. Facendo dunque il gioco delle coppie c’è un solo wrestler che appare spaiato. Detto questo può anche darsi che gli indizi delle scorse settimane non contino nulla alla luce dell’infortunio di Strowman che potrebbe aver scombinato tutti i piani. In tal caso ritenendo poco probabile che Lesnar perda il titolo conquistato alla prima occasione potrebbero non voler mandare Reigns come avversario di transizione (tenendosi lo scontro tra i due per la prossima edizione di Wrestlemania), magari sacrificando uno tra Rollins e Balor contro la bestia. Samoa Joe e Wyatt li vedo meno probabili, staremo a vedere.

E voi cosa ne pensate? Credete come me che Strowman una volta tornato dall’infortunio possa continuare a far bene o lo stop gli fa perdere un treno troppo importante? Chi è invece il vostro favorito contro Lesnar?

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.