Pubblicità

2001. Anno storico per la WWE, per il wrestling.

McMahon ha appena acquisito la WCW poco prima di Wrestlemania 17 e c'è un gran parlare su cosa accadrà dopo l'evento principale della compagnia di Stamford.

Wrestlemania 17 è un successo per la compagnia. Unanimemente la miglior Wrestlemania di sempre ed uno dei migliori eventi della storia della WWE. Ma per McMahon e famiglia era tempo di pensare a come costruire e portare avanti l'Invasion ovvero la possibilità di ottenere una delle più grandi storyline della storia con l'arrivo di molteplici wrestler dalla defunta WCW a combattere i talenti WWE.

Inoltre l'atmosfera si faceva incandescente visto che a Wrestlemania 17, Shane sconfigge il babbo, Vince, sul ring. E pochi giorni prima, il buon Shane aveva annunciato che lui era il nuovo patron della WCW tra lo sconcerto di papà Vince.

Il potere della famiglia McMahon stava passando da Vince a Shane?

 

Nelle settimane successive Wrestlemania, i fans WWE erano in attesa di vedere quali Superstars WCW avrebbero esordito a Stamford o avrebbe calcato il ring WWE.

Il primo atleta ad arrivare in WWE dalla WCW, fu Lance Storm. Interferì in un incontro durante Raw del 28 maggio 2001.

Decisione curiosa questa e alquanto casuale. Tuttavia fu molto interessante veder partire in questo modo l'angle dell'Invasion che avrebbe catalizzato l'attenzione di milioni di fans WWE.

Qualche settimana dopo è il turno di Mike Awesome e Hugh Morrus ad arrivare in WWE.

Addirittura Awesome grazie alla 24/7 rule, diventa immediatamente campione Hardcore della federazione all'esordio.

King of the Ring 2001, Austin mantiene il titolo in un Triple Threat Match, ma a momenti è costretto a cedere la cintura perchè Booker T interferisce nel match.

Proprio Booker T è il primo grande nome WCW ad arrivare in WWE. Era l'ultimo campione della compagnia di Atlanta prima della vendita ai McMahon.

 

A questo punto i fans capiscono che la faccenda sta diventando infuocata e sono pronti ad accogliere l'arrivo di tutti gli altri big da Atlanta.

Nel Raw successivo a King of the Ring, Booker T attacca Vince McMahon, intercedendo per conto di Shane infatti quest'ultimo e Booker T lasciano il ring insieme, generando grande interesse attorno alla storyline che stava nascendo.

Purtroppo però la WWE dopo questa vicenda, commise un grande errore che compromise sin dall'inizio l'Invasion.

Infatti nel main event di una puntata di Raw, venne deciso che il titolo WCW doveva essere difeso da Booker T contro Buff Bugwell.

Successe che la WWE decise di cambiare i commentatori, inserendo Arn Anderson e Scott Hudson al tavolo di commento. La federazione voleva riportare Nitro one night only in WWE, due ex WCW sul ring, due commentatori ex WCW.

I fans non apprezzarono, il match fu terribile e la WWE fece un passo falso pesante, ma tentò subito di rimediare con una grande idea. La ECW farà parte dell'Invasion.

 

La WWE fallì l'aggancio alle maggiori Superstars WCW, quindi decide di provare a far saltare il banco, inserendo la ECW nell'Invasion. E non a caso l'episodio del 9 luglio 2001 di Raw, fu uno dei migliori nell'angle dell'Invasion nonché uno dei migliori della storia del programma.

Fu organizzato un Handicap Match tra Kane vs Awesom e Storm. Ma Chris Jericho non voleva lasciare Kane da solo quindi si aggiunge all'incontro, generando un tag team match.

Durante l'incontro, Jericho e Kane subiscono un beat down da parte di Tommy Dreamer e Rob Van Dam, esce un gruppo di wrestler che apparentemente vogliono dar man forte ai due atleti WWE.

I fans sono sorpresi di quanto hanno visto, non sanno per chi spalleggiare.

Rhyno, i Dudley Boyz, Raven, Taz, Justin Credible hanno appena invaso la WWE, la ECW ha appena messo piede e messo a ferro e fuoco il ring WWE.

Quando il gruppo attacca Kane e Jericho, il pubblico va in delirio.

 

Più tardi nella serata, Stephanie McMahon si rivela come la proprietaria della ECW. Ci sono tre brand in WWE ognuno dei quali è gestito da un McMahon.

Ancora una volta, la WWE ha il mondo del wrestling sul palmo della mano. Sarà in grado di capitalizzare al meglio tutto questo ben di Dio

Il gruppo di ex ECW e WCW va a formare una fazione che prende il nome di Alliance.

Obiettivo: distruggere la WWE.

Ma per la federazione di Stamford, permane il problema principale. Non sono stati acquisiti i nomi top della vecchia WCW.

Gente come Sting, Ric Flair, Scott Hall, Kevin Nash, Goldberg e Scott Steiner, wrestler che hanno fatto tenere la testa della WCW davanti alle WWE per quasi un paio d'anni, non erano stati ingaggiati dai McMahon.

Tutti loro avevano contratti molto remunerativi con la AOL/Time Warner e la WWE non fece lo sforzo di prelevarli in quanto non lo riteneva palesemente necessari.

Ma ciò portò ad avere il più grande problema e buco a livello di storyline.

 

Booker T e Diamond Dallas Page erano indubbiamente nomi importanti e molto riconoscibili della ex WCW, ma purtroppo anche qui la WWE commise un grave errore soprattutto con DDP.

Quest'ultimo in WCW era riconosciuto come un grande professionista, un ottimo atleta ed uno dei favoriti da parte dei fan invece la WWE lo utilizzò in modo scriteriato, addirittura come stalker della ex moglie di Undertaker, Sara.

Come venne quindi organizzato il ppv Invasion con queste premesse e con questa mancanza di star power da parte di una delle fazioni fondamentali dell'angle?

Nonostante ciò, il buyrate di Invasion fu incredibile, uno dei più alti per un ppv WWE che non fosse Wrestlemania, nonostante una card non proprio irresistibile come poteva essere:

  • Edge & Christian vs Lance Storm & Mike Awesome

  • Earl Hebner vs Nick Patrick

  • The Acolytes vs Sean O'Haire & Chuck Palumbo

  • Billy Kidman vs X-Pac

  • Raven vs William Regal

  • 6-Man Tag: Chris Kanyon, Shawn Stasiak & Hugh Morrus vs Big Show, Billy Gunn & Albert

  • Tajiri vs Tazz

  • Hardcore title match: Rob Van Dam vs Jeff Hardy

  • Bra & Panties Match: Trish Stratus & Lita vs Torrie Wilson & Stacy Keibler

  • Team WWE vs Team Alliance: Steve Austin, Kurt Angle, Undertaker, Kane & Chris Jericho vs Booker T, Diamond Dallas Page, Rhyno & Dudley Boyz

 

L'Alliance vinse il main event quando Steve Austin turnò contro il suo gruppo, unendosi alla fazione WCW-ECW.

Questa mossa fu il tentativo finale della WWE per compensare la mancanza di star nel gruppo dell'Alliance e con questa vittoria, la Alliance si pensò che potesse diventare improvvisamente una minaccia.

 

L'angle dell'Invasion iniziò in modo molto promettente, la WWE non sembrava in grado di capire ai tempi come gestire un'espansione così importante del roster.

La WWE sapeva che ormai aveva in mano il monopolio dell'industria, potevano andare in differenti direzioni e non hanno capitalizzato al meglio una situazione che poteva diventare di grande successo.

La ragione di ciò è semplice.

In WCW, Goldberg era infermabile, l'NWO rivoluzionò il business, c'erano grandi match con i pesi leggeri, c'erano Ric Flair e Sting.

Purtroppo la WWE non riportò queste cose positivissime della WCW immediatamente, ma solo tempo dopo quando ormai l'onda dell'acquisizione era svanita.

La versione della WCW che volle portare on screen la WWE era assolutamente irriconoscibile rispetto al prodotto creato ad Atlanta.

Booker T e DDP seppur due puledri di razza della WCW, non erano riconoscibili quanto altri.

 

Nonostante la vittoria nel main event del ppv Invasion, la gente non ebbe alcuni dream match che stava già pregustando quando la WCW venne inglobata dalla WWE.

Austin vs Goldberg, Undertaker vs Sting, NWO vs D-Generation X.

Questi incontri volevano essere visti dai fans, la gente che seguiva il wrestling avrebbe indicato questi match come dream match che avrebbe voluto vedere in WWE.

 

L'Alliance avrebbe dovuto fare molto di più per andare over con in fans e non bastò l'affermazione nel main event del ppv.

Anche l'inserimento della ECW nella storyline non è stato fatto in modo ragionevole.

L'acquisizione della WCW e della ECW, poteva regalare intrattenimento ai fans per anni e anni, ma ciò non accadde e l'Invasion si rivelò una storyline che promise parecchie, ma mantenne ben poco.

Non a caso l'intera idea dell'Invasion e l'arrivo di tante Superstars da altre federazioni, ebbe vita breve. Peccato.

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!