Pubblicità

Primo appuntamento del 2014 con l’editoriale dedicato al Wrestling italiano, ma facciamo un piccolo salto indietro nel 2013 per l’occasione, per raccontarvi dello Show della ICW andato in scena lo scorso 27 Dicembre a Cecina (LI), “Botte di Natale”.

 

 

La particolarità dello show, oltre ad essere uno degli ultimi dell’anno 2013, è stato per un’iniziativa davvero speciale: a contorno dello Show c’era anche una mostra fotografica dedicata agli show della ICW e della 2PW, federazione toscana assorbita dall’ICW nel 2011, in Toscana e in Italia negli ultimi 6 anni, con le foto dei fotografi Silvia Mazzei (fotografa ufficiale ICW) e del sottoscritto, che sono state poi messe in vendita tramite una lotteria benefica il cui ricavato è andato al favore del progetto “Illumina una Capanna” del Movimento Shalom Onlus.

 

 

Dopo aver illustrato questa cosa, iniziamo a raccontarvi dello Show vero e proprio.

Lo show inizia con Tiziano che sale sul Ring e introduce al numeroso pubblico (più di 300 persone) i match della serata e l’iniziativa benefica, poi è tempo del primo match della serata.

 

 

Tag Team Match

Leoni Indomabili (OGM/Mariel) Vs Intesa Infernale (Red Devil/Corvo Bianco)

 

 

I primi ad entrare sono i Leoni Indomabili, che ottengono una calorosa accoglienza da parte del pubblico; poi è la volta del nuovo duo Heel, che insulta pesantemente il pubblico cecinese.

Opener molto interessante che vede due dei principali Tag team che animano la divisione, da una parte un duo molto atletico e muscolare come i Leoni Indomabili, dall’altra un duo di veterani ICW plurititolati e tecnici, ma anche abili nel sfruttare le pieghe delle regole a loro vantaggio, come dimostrano Devil e Corvo nel corso del match, infierendo con numerose scorrettezze su Mariel.

Il Touch di Mariel a OGM sembra riportare il match a favore dei Leoni, permettendo loro di fare piazza pulita (grazie anche a mosse devastanti come la Double German Suplex di Mariel sul duo Heel) , ma quando stanno per effettuare la loro finisher, l’intervento di Red Devil distrae Mariel e Corvo Bianco e permette a Devil di colpire OGM con un Low Blow e rubare così la vittoria del Match;

 

 

Vincitori: Intesa Infernale (Red Devil/Corvo Bianco)

 

Vittoria decisamente rubato per il duo, mentre il pubblico con i suoi applausi fa capire chiaramente tutto il suo appoggio a Mariel e OGM.

Intanto arriva il primo match titolato della serata:

 

 

Titolo Pesi Leggeri ICW

Alex Flash (c) Vs Killer Mask

 

 

Il primo ad entrare è lo sfidante mascherato, il Mostro di Dusseldorf, che si dichiara prossimo Campione Pesi Leggeri, beccandosi chiaramente la disapprovazione del pubblico; è la volta del Campione vero, che viene invece accolto calorosamente, specie dai diversi bambini presenti.

Match molto veloce e rapido, con una serie di scambi di presi e mosse decisamente intenso fra i due avversari: Flash come sempre gioca sulla sua agilità e le mosse aeree, mentre Killer Mask cerca di imporre le sue tecniche di sottomissione e le mosse di potenza come la Killer Driver, ma alla fine è Flash a cogliere il Pin vincente, con un ribaltamento in Ponte che gli vale la vittoria;

 

 

Vincitore e mantiene il Titolo: Alex Flash

 

 

Grandi festeggiamenti per Flash che con questa vittoria eguaglia il record di difese consecutive del Titolo Pesi Leggeri realizzato da Doblone fra il 2009  e il 2010.

Tiziano è pronto per annunciare i protagonisti del prossimo match, ma una musica risuona: è quella di Incubo !! Il terrificante atleta della ICW arriva sul ring e dopo aver sottratto il microfono a Tiziano, inizia a insultare pesantemente il pubblico e poi manda dichiarazioni di guerra a Charlie Kid, suo avversario nel Main Event valido per il titolo di Campione Italiano di Wrestling ICW, dicendo che per lui le feste natalizie porteranno dolore e terrore… ma arriva proprio il Cowboy a rispondere personalmente a Incubo dicendogli che quando avrà finito di lottare con lui, la cintura che tiene alla vita sarà sempre lì, al contrario Incubo sarà spazzato via !!!

 

 

Parte una rissa fra i due ed è Incubo ad avere la peggio, che se ne va promettendo vendetta, mentre Charlie incita il pubblico a tifare per lui stasera.

 

 

Doblone w/La Ciurma Vs “Maestro” Manuel Majoli

 

 

Terzo match della serata, il primo ad entrare è il Pirata della ICW con uno dei membri del suo equipaggio, poi è la volta del Maestro Majoli, che tributa un’inchino al pubblico.

Match ad alto tasso di agonismo, con due fra i migliori atleti della ICW: da una parte il veterano ICW Majoli, con un bagaglio tecnico e un fighting spirit notevole, dall’altro uno dei migliori elementi della seconda generazione ICW, Doblone, la cui tenacia e forza sono ben conosciuti anche in Europa.

Ognuno da sfoggio delle sue tecniche migliori, non lesinando i colpi più forti ed efficaci e ogni genere di mossa di sottomissione, Doblone ha però dalla sua anche uno dei suoi Pirati, che più volte interviene per dare una mano al Pirata.

 

 

Ma l’arbitro si spazientisce e caccia il membro della Ciurma, riportando il match nella correttezza; il finale è da cardiopalma: Majoli, dopo un tentativo annullato da Doblone, riesce a effettuare la sua 450° Splash, ma Doblone la evita, ma Majoli riesce ad atterrare senza danni, ma il Pirata lo prende di sorpresa ed esegue la sua Jolly Roger DDT che gli vale la vittoria;

 

 

Vincitore: Doblone

Vittoria del Pirata dunque che riesce dopo un duro Match l’unico membro attivo dell’Arca della Gloria ICW, ma il pubblico tributo al Maestro un grande applauso, al quale Majoli risponde con un inchino.

E siamo giunti al primo match “internazionale” della serata:

 

 

Heimo Ukonselka Vs Tempesta

 

 

Personalmente uno dei match che mi è piaciuto di più della serata.

Il primo ad entrare è il gigante finlandese, decisamente impressionante nel suo look che ha riscosso molto successo fra il pubblico e visto in azione anche sul Ring della giapponese SMASH dell’ex-WWE Tajiri, poi è stata la volta del toscano Tempesta, accolto in maniera molto calorosa.

 

 

(L'abbonato ha sempre un posto in prima fila…)

 

Un match molto combattuto, dentro e fuori dal ring, con gli atleti che non si sono risparmiati: Heimo ha mostrato un’agilità insospettabile, oltre che una forza animalesca che ha costretto più volte l’arbitro a intervenire; Tempesta ha come sempre mostrato una resistenza anche ai colpi più duri, oltre al bagaglio tecnico del membro del Ciclone Latino.

Più volte Heimo è sembrato sul punto di sconfiggere Tempesta, ma alla fine Tempesta è riuscito a spuntarla con un Roll Up al termine del quale si è aggiudicato la vittoria;

 

 

Vincitore: Tempesta

 

Vittoria prestigiosa per Tempesta, ma anche Heimo si è difeso con onore, in un match intenso e che ha coinvolto tutto il pubblico presente.

Durante la pausa Tiziano ha invitato sul palco il presidente dell’associazione Cecina Comics & Cosplay Fabio Brunetti, promotore dell’evento e successivamente  è stata effettuata l’estrazione dei biglietti della lotteria benefica con le foto di Silvia Mazzei e del sottoscritto per l’iniziativa “Illumina una Capanna” del Movimento Shalom Onlus (per maggiori dettagli potete leggere QUI ).

 

 

Dopo la pausa ecco il quinto match della serata:

 

 

Alessandro Corleone Vs Rafael w/Rosa

 

 

Il primo ad entrare è il Padrino della ICW, che subito invita al silenzio e al rispetto il pubblico; poi è la volta dell’altra metà del Ciclone Latino, accompagnato dalla bella Rosa.

Match dove Corleone ha mostrato, dopo un’iniziale difficoltà contro Rafael, il controllo per buona parte del Match, forte della sua statura e possenza fisica; dall’altra parte Rafael si è però difeso bene, sfoggiando il suo repertorio di combinazioni fra mosse aeree e tecniche di sottomissione.

 

 

Corleone però cerca di portare l’ago della bilancia e della vittoria a suo favore sfruttando una distrazione dell’arbitro che permette di mandarlo KO sfruttando Rafael; una volta colpito anche Sangre Latino, Corleone sembra pronto a chiudere il conto con una sedia presa da sotto il ring, ma Rosa distrare Corleone trattenendo la sedia e permettendo a Rafael di far ritorcere contro di lui la stessa, per stenderlo e farsi contare dall’arbitro appena ripresosi il pin vincente;

 

 

Vincitore: Rafael w/Rosa

 

Vittoria d’astuzia dunque per Rafael, che si conferma in forma  e da temere non solo in coppia con Tempesta nel Ciclone Latino ma anche in singolo, ma è tempo per un altro match molto atteso dal pubblico, quello che riassegna il Titolo Femminile ICW;

 

 

Decision Match for Titolo Femminile ICW

Lady Lory Vs Morgane Leigh

 

 

Match decisamente particolare per le statistiche, visto che per la prima volta il Titolo Femminile ICW non vede almeno un’atleta italiana fra le contendenti in un match che lo assegna.

Il titolo era stato dichiarato vacante nel 2011 dopo che Queen Maya lo aveva perso contro i Ricercati (Charlie Kid/Doblone) in un Winner Take All Match che metteva in palio i loro Titoli di Coppia ICW, in un Tag match assieme a Corleone e Lothar: assieme a loro doveva esserci per contendere il Titolo Femminile alla Regina del Ring Lisa Schianto, poi assente per infortunio.

Da quel momento il Titolo era sparito per riapparire nelle grinfie di Doblone e della sua Ciurma nel 2013, che lo ha messo più volte in palio contro Maya in una “Guerra fra Sessi”; la Regina, nel frattempo diventata D.G della ICW, ha deciso che era tempo di far tornare il titolo attivo ed ha messo in palio il titolo fra due atlete di spessore che stanno animando l’ECTA, federazione con cui collabora l’ICW in Francia.

La prima ad entrare è la tedesca Lady Lory, attuale ECTA Women’s Champion (titolo che porta con sé sul ring attorno alla vita, ma non in palio stasera, Ndr), che si dimostra molto grintosa fin dall’entrata; poi è la volta della francese Morgane, molto apprezzata dal pubblico cecinese; fra le due non scorre buon sangue e l’arbitro fa fatica a far partire il match.

Un altro dei match che mi ha colpito molto: le due atlete non si sono risparmiate colpi, in un agonismo che ho trovato molto simile solo nei match del Joshi puroresu, non solo per gli urli lanciati dalle due atlete ma anche per la violenza dei colpi che si sono scambiate fra di loro, fra Silver Kick e sequenze ravvicinate di German Suplex.

Alla fine è Lady Lory a strappare il Pin Vincente dopo una devastante STU che gli vale la conquista del Titolo;

 

 

Vincitrice e Nuova Campionessa: Lady Lory

 

 

Dunque l’ICW ha di nuovo una Campionessa, la prima atleta straniera dalla creazione del titolo, ma sicuramente un’atleta di valore, che alla fine ha strappato anche l’applauso a un pubblico che nel corso del match sembrava essere tutto per  Morgane, che abbandona dolorante il ring.

Ma è finalmente il momento del Main Event:

 

 

Campione Italiano Wrestling ICW

Charlie Kid (c) Vs Incubo

 

 

Prima difesa toscana per il Cowboy dalla riconquista del Titolo a Pandemonium XII, che si trova di fronte un avversario ostico e imprevedibile come Incubo.

E’ proprio il terrificante atleta ad entrare per primo, che ha cambiato Look ma non certo le intenzioni e i metodi di approccio al pubblico, che ovviamente dimostra tutto il suo disprezzo per lui.

 

 

Al contrario l’ingresso di Charlie Kid è accolto da un’ovazione totale del pubblico, al quale il Cowboy ovviamente contraccambia con altrettanto calore.

Incubo fin da subito mette tutta la sua rabbia e cattiveria contro  Charlie, cercando di far valere la sua forza con mosse di sottomissione e colpi potenti; Charlie Kid dimostra una resistenza pazzesca e fa vedere (e sentire, a giudicare dalle Chop pazzesce che rifila a Incubo) che anche lui è un osso duro.

 

 

Incubo sembra essere diverse volte sul punto di portare a casa l’incontro, ma il Cowboy , ogni volta che sembra sul punto di cedere o andare KO (come dopo la devastante New Bomb di Incubo) , risorge più tenace e testardo di prima.

Nel finale Charlie Kid, dopo aver messo KO Incubo con una Spear si prepara per la Gran Canyon Fall, ma Incubo si rialza e sembra sul punto di far fuori Charlie dal paletto, ma il Cowboy respinge l’assalto e dopo aver rispedito Incubo al tappeto, esegue la Gran Canyon Falle chiude l’incontro;

 

 

Vincitore e mantiene il Titolo: Charlie Kid

 

Grande prestazione di Charlie Kid che si conferma Campione (e chiuderà l’anno come tale sconfiggendo Heimo il giorno dopo a Saranno Campioni #14 , Ndr) e difende con successo il titolo per la 3° volta, che festeggia con il pubblico e i Face della ICW accorsi sul Ring per festeggiare con il pubblico.

 

 

Considerazioni finali:

 

– Un finale del 2013 da incorniciare per il Cowboy, che dopo essersi preso la rivincita su Lupo della finale 2013 del Numero Uno e avergli sottratto il titolo, si conferma un Campione di tutto rispetto con tre difese consecutive molto toste e impegnative (contro Seven in Super8 ASCA, nel Ladder Match contro Doblone a Vae Victis e contro Incubo a Botte di Natale) e che lo pone come l’Atleta da battere in ICW per buona parte del 2014, a mio giudizio;

–  Molto (ri) animata la situazione Tag Team; con il Ciclone Latino che aspetta il suo rematch, coppie come i Leoni Indomabili e la neonata Intesa Infernale sembrano pronte a tirare fuori una serie di match decisamente intensi: per i campioni Marcio Silva e Dinamite Jo si prospetta una serie di difese molto difficili…

– E parlando di Ciclone Latino, serata decisamente positiva per le due metà in singolo: Tempesta ottiene una vittoria di prestigio contro un’atleta di caratura internazionale come Heimo Ukonselka, mentre Rafael sconfigge un non semplice avversario come Alessandro Corleone; i due toscani hanno fatto intendere che, sia in coppia che in singoli, i loro avversari nel 2014 dovranno stare molto attenti;

–  Serata di record per due titoli e i loro padroni: Flash eguaglia il primato di Doblone 2009/2010, ma a differenza del Pirata l’atleta toscano lo ha raggiunto con incontri tutti nella seconda metà del 2013; il 2014 potrebbe vedere per il Supereroe ICW non solo il superamento del primato ma anche magari una chance per l’UEWA Cruiserweight Title, per provare a bissare il successo del Pirata anche lì, magari… Prima volta “Gaijin” per il Titolo Femminile ICW: la Vittoria di Lady Lory è la prima non-italiana dalla storia del Titolo, la quarta volta di sempre nella storia dei titoli ICW: prima di lei furono Andy Simmonz & James Tighe coi Titoli di Coppia ICW e i regni di Are$ e Bambikiller con il titolo di Campione Italiano di Wrestling ICW.  Gli unici titoli non ancora mai vinti da stranieri rimangono l’Interregionale e quello Pesi Leggeri ICW (intesi come atleti non usciti da Poli di allenamento ICW, Ndr).

–  La collaborazione con l’ECTA sta dando frutti molto interessanti: lo scambio di atleti che si sta facendo ha permesso la rinascita del Titolo Femminile ICW che probabilmente vedrà nei prossimi mesi diverse uscite oltralpe, così com’è probabile rivedere difese degli ECTA Tag Ttile in ICW da parte di Charlie Kid & Mr.  Excellent; questo si può definire un’ottimo esempio di scambio equivalente, complimenti ad entrambe le federazioni;

–  E’ interessante vedere che la “vecchia guardia” continui a difendersi bene con atleti come Devil e Corvo Bianco nella divisione Tag Team o il Maestro Majoli in singolo, ma la seconda generazione ICW (Charlie Kid, Doblone, OGM….) è ormai saldamente pronta a prendere le redini in mano e lo dimostra non solo con il Palmares ma anche con le prestazioni sul ring, mentre già inizia a scalpitare la terza generazione;

–  Annata decisamente da incorniciare per i toscani della ICW: Flash ancora Campione Pesi Leggeri e il Ciclone Latino protagonista e a lungo Campioni di Coppia, Incubo più volte impegnato nel giro titolato…il 2014 secondo me li vedrà ancora protagonisti e prevedo possa arrivare un altro riconoscimento in singolo per qualcuno di loro, vedremo chi;

 

E con questo si chiude il report di “Botte di Natale”, appuntamento al prossimo numero dunque.

Foto © Enrico Bertelli “Taigermen”

 

Il Fuoco divampa sui Ring italiani…

Enrico Bertelli “Taigermen”