Pubblicità

Eccoci rientrati dalla pausa estiva con il consueto appuntamento “On The Road” Con Italian Uppercut, dove vi raccontiamo gli accadimenti dei Ring italiani lungo lo stivale.

 

 

Partiamo dalla ICW, che ha portato alcuni dei suoi migliori veterani e campioni in giro per il mondo quest’estate: Charlie Kid ha partecipato negli USA allo storico Summer Camp della Harley Race Academy, uno dei camp più rinomati e noti organizzati dall’ Hall Of Fame WWE Harley Race, che si avvale anche di prestigiosi Trainer che provengono anche dalla NJPW e NOAH: Nell’occasione erano presenti il Wrestler ed Head Booker NJPW Gedo, l’IWGP IC Champion Hirooki Goto, il wrestler NOAH Naomichi Marufuji, affiancati a Race, All’ Hall OF Fame WWE Ric Flair e a Tom Prichard.

 

 

Devil invece ha debuttato nella storica federazione inglese ASW, dove ha tenuto un lungo tour che lo ha visto lottare sul ring assieme a El Ligero, Chad Collyer, l’Ex WWE Mason Ryan e l’Ex UEWA European HW Champion James Mason.

 

Ma ha suscitato vero clamore ed interesse di tutti i fan di wrestling e di numerosi siti l’esordio assoluto della prima atleta italiana in Giappone: lo scorso 23 Agosto l’attuale Campionessa Femminile ICW e European Women’s Champion RQW Queen Maya ha debuttato nell’edizione 2015 del “5STAR Grand Prix 2015”, l’annuale torneo organizzato dalla STARDOM, una delle principali federazioni Joshi giapponese.

La Regina del Ring ha chiuso il Torneo con una perfomance straordinaria: prima a pari merito con le veterane Kairi Hojo e KAORU, con uno score di 3 vittorie, 1 Pareggio e 1 Sconfitta, che solo la differenza degli scontri diretti non gli sono valsi l’accesso alla finale; ma a dimostrazione della grande e positiva impressione fatta, Maya ha avuto il 9 Settembre una chance titolata contro la Wonder Of Stardom Champion Io Shirai: la campionessa si è confermata tale, ma al termine di un ottimo e duro match contro Maya, che concluderà il 23 il suo Tour giapponese nella giornata finale del Torneo in un Tag Team Match contro nientemeno che l’Ex SHIMMER World Champion Cheerleader Melissa.

 

 

Anche i suoi prospetti Academy hanno regalato ottime perfomance all’estero: se ai primi di agosto Jester, Jokey, Irene, Max Peach e altri si erano fatti notare negli show WAW, ad agosto l’Idolo dei Nerd Max Peach ha sostenuto con la WAW una lunga serie di match che hanno impressionato i Knight (la storica famiglia di wrestler proprietaria della federazione, Ndr) che lo hanno voluto anche in uno dei loro show principali a settembre; anche il wrestler Street Dog Jimmy è impegnato in UK nella federazione scozzese SWA a farsi le ossa, mentre è tornata negli usa alla PWR Cheyenne: dopo l’esperienza a Giugno che la vide debuttare al fianco di Vinny Massaro, la lottatrice ha sostenuto diversi incontri nei mesi successivi, esperienza che le permetterà di affrontare al meglio i suoi match al ritorno in Italia.

 

Ma l’ICW non è stata immobile in questa estate: tanti gli show e i match che hanno regalato emozioni e alimentato feud e rivalità: Devil è sempre più vicino ad eguagliare il record di Kaio delle 20 difese, ora a solo -3 dall’obbiettivo dopo aver battuto (per la seconda volta consecutiva) Lupo nella difesa del Titolo di Campione Italiano di Wrestling ICW; si conferma Campione Interregionale Corleone, che si sta dimostrando un degno difensore del titolo, nonostante non lesini colpi bassi e scorrettezze tipiche del Padrino del ring e almeno al momento nessuno sembra poterlo impensierire.

 

 

Come non sembrano avere avversari i Discepoli del Dolore nella divisione Tag Team: gli attuali Campioni di Coppia ICW, grazie alle astuzie di Mike, le distrazioni nel corso dei Match di Jokey e alla Freebird Rules stanno dimostrando di non essere un fuoco di paglia ma una forza da temere; Jester, Incubo e Ombra si stanno rivelando avversari molto difficili da battere, a dimostrazione che il folle Psycho Mike ha scelto bene i suoi “figlioli” per creare la sua “famiglia”; unico vero team che potrebbe impensierire i Discepoli è il neo-sodalizio allievo/maestro dei Latin Lover, formato da Rafael e Bon Giovanni, che con l’esperienza e i titoli del Sangre Latino e l’eccezionale potenziale dell’ Irresistibile donnaiolo potrebbero toglierli le cinture.

Non per niente sono proprio i Latin Lover i favoriti dell’edizione 2015 dell’Academy Cup in programma Domenica 20 Settembre in Toscana in quel di Vicarello (LI), che dopo la parentesi Trios dello scorso anno, torna alla consueta formula Tag Pro/Academy, un Torneo che ha lanciato molti atleti, da Andy Manero a Jester, che vinse l’edizione del 2013 in Toscana.

 

 

E lasciamo la Toscana per spostarci nel Lazio, con l’EPW: manca meno di un mese allo show che porterà alcuni dei migliori atleti internazionali Ex WWE e TNA e attualmente ai vertici nella ROH sul ring della federazione italiana ilm 17 Ottobre a Frosinone: dopo l’annuncio di AJ Styles, Christopher Daniels, Chris Sabin e MVP, il roster si è arrichito della presenza dell’Ex TNA e tornato da poco in ROH Austin Aries, mentre a livello europeo, alla riconferma di Adrian Severe si sono aggiunti i debutti dell’attuale campione NGW Nathan Cruz e delle lottatrici Toni Storm (vista già in Italia con l’ICW) e Nixon Newell; sul fronte degli atleti italiani al momento gli unici confermati sono Red Devil e l’attuale EPW Champion Axel Fury.

Fra gli eventi che caratterizzano lo show anche uno stage di MMA con il fighter giapponese Imanari, fra i migliori del settore, per il quale potete iscrivervi QUI .

 

E dal Lazio spostiamoci all’Emilia-Romagna, nel territorio della WIVA: la federazione reggiana ha lanciato un nuovo polo nel Mantovano (affidato a Manuel Bottazzini), ed effettuato un mini-tour negli Acqua Park del Nord per presentare i suoi atleti e le novità: la più rilevante è stata l’annuncio della nuova Arena WIVA, che lascia la sua sede “storica” di Via Makallè per trasferirsi nell’ Officina delle Arti , dove si terrà anche la terza edizione di “Tempesta Tricolore” il 26 Settembre.

 

 

Intanto la WIVA continua il suo tour nelle Fiere del fumetto: il 5 e 6 Settembre il ring esagonale tricolore è stato in azione alla seconda edizione di Comicspopoli, che ha visto in WIVA il ritorno di Red Scorpion, che non si vedeva da “Le Idi di Marzo III” e l’esordio di Blackford (il nuovo ringname di Locomotive, Ndr) nella federazione.

La federazione sta sicuramente attraversando un ulteriore fase di cambiamenti, come fanno pensare anche le assenze da diversi show di atleti come Ape Atomica o Alex Fitness, o l’inserimenti di nuovi come Alex Gory, vedremo e capiremo meglio gli sviluppi nei prossimi mesi e Show; Stanno facendo un buon lavoro gli attuali campioni, Turbo (Campione d’Italia) e Bottazzini (Campione Estremo).

 

E dall’ Emilia ci rispostiamo in Toscana, dove a fine Agosto ha debuttato la PWE: per la federazione lucana era la prima trasferta nella mia regione (potete leggervi un ampio resoconto QUI ), dove non si registrava uno show non-ICW da quattro anni (l’ultimo c’era stato con la 2PW prima della loro fusione con l’ICW nel 2011, Ndr) e averlo fatto come evento “privato” in un camping è stata una buona scelta tattica, premiata anche da un ottima risposta del pubblico presente.

 

 

Si sono confermati Campione PWE National e PWE Northen Bako e Horus L’Assoluto, rispettivamente contro Andrew Winston e Big Marcus; entrambi al momento si stanno confermando ottimi detentori delle cinture e almeno al momento non sembrano avere avversari che possono impensierirli; nella stessa serata sono stati incoronati in un Gauntlet Match a 4 Tag Team i primi PWE Tag Team Champion: a indossare le cinture sono stati il Team Made in Roma della Roman Dinasty (Dave Blasco & Willy G), che conquistano i loro primi titoli in carriera in un match molto combattuto contro un team ben affiatato come quello del Bologna Wrestling Team composto da JT9 e Lio Kong e quelli PWE di Gory/Blindo e di Miller/Dopa; per i due anche un premio alla lunga gavetta fatta sui ring romani, vediamo se sapranno confermarsi nelle prime difese all’altezza e se ci saranno Team in grado di impensierirli in PWE.

 

 

Main event della serata il Match che determina il prossimo avversario del PWE World Champion Chris Rabeer: a sfidarlo sarà Kenzo Richards (già visto in TCW e ICW), l’olandese si è guadagnato il ruolo di #1 Contender battendo l’ungherese Icarus, al debutto in Italia (Ottimo e interessante prospetto), al termine di un match fra i migliori visti quest’anno fra due stranieri in Italia.

 

Tutto Made In Italy invece il Roster FCW, che ha sfornato ben due show a Settembre nella sua nuova Academy a Pero (MI), riservando diverse sorprese: la prima sicuramente è che abbiamo un nuovo  Campione FCW.

Si tratta di Entertrainer, che ha battuto il 5 settembre a “Ready To Challenge” Ape Atomica, che perde dopo quasi tre mesi il titolo che aveva strappato a The Greatest a “Best In Italy” in ASCA.

 

 

La seconda è che sembra veramente sempre più stretta e proficua la collaborazione fra ASCA e FCW, che sembra aver tolto pezzi e pedine importanti (come ad esempio Ape Atomica o Horus) ad altre realtà: se all’inizio l’operazione di TG poteva essere vista dagli addetti al settore come una “operazione nostalgia”, adesso possiamo affermare che l’FCW è tornata prepotentemente a dover essere presa in seria considerazione, forte anche dell’alleanza che sembra aver stretto con l’ASCA e che permette così ai suoi atleti anche di fare più esperienza e confronto con altri lottatori, in un arricchimento e scambio che avvantaggia entrambe.

 

 

E parliamo proprio di ASCA: se abbiamo visto i suoi atleti stanno facendo ottima figura e si fanno le “ossa” in FCW o in PWE, la macchina organizzativa della federazione bergamasca è in piena attività per la terza edizione della “Super8 Cup”, in programma il 5 Dicembre nell’ASCA Arena di Almenno S.Bartolomeo (BG).

Ed è stato annunciato proprio in questi giorni il primo nome internazionale che sarà sul ring ASCA: si tratta del ritorno di Trent Seven, atleta inglese fresco di esperienza USA con l’edizione 2015 del “King Of Trios” popolare torneo per Team della CHIKARA (ne parlo QUI ) dove lui, Bate e Moloney hanno portato il Team FCP a un passo dalla finale, soccombendo solo al BULLET CLUB di un certo AJ Styles ….

 

 

A settembre è tornata in azione anche il BWT, con uno show il 5 settembre in quel di Toscanella di Dozza (BO): Red Scorpion si è confermato Campione Assoluto BWT, battendo Blackford, buone le prestazioni dei nuovi ingressi, il mascherato Grillo Volante e Nico Narciso e conferme da Lio Kong e VP Dozer; non si sono visti almeno per ora invece in azione i toscani dell’Italian Fight Club (Veleno & Fernandez) che non calcano il Ring BWT dallo scorso Maggio.

 

E chiudiamo, ma non per importanza, con le vicende dei nostri lottatori sul suolo estero: se come abbiamo detto in inizio editoriale la pattugli ICW è stata assai numerosa all’estero quest’estate, anche gli altri nostri connazionali non sono stati certo a guardare.

Negli USA al Summer Camp di Race hanno partecipato anche gli atleti italiani Karim Brigante e Miss Monica: se per Monica è un autentico debutto negli USA, per Karim è la sua terza volta, ma sta dimostrandosi molto fruttuosa per entrambi.

 

 

Oltre al Summer Camp, i due atleti stanno lottando in diverse realtà minori come l’American Heritage Wrestling dell’ex WWF Mantaur in Illinois o nella SICW, mentre Monica debutta questo Weekend nella federazione femminile Marvelous Ladies Of Wrestling, dove sono passate atlete come Heidi Lovelace, Sara del Rey Ms Chif, prima italiana a lottare per questa realtà.

Vito Rea, oltre a lottare nella Knockx Pro, lotta in altre federazioni minori e lo scorso Weekend ha preso parte a uno show benefico della Wrestling For Charity in California al quale ha preso parte anche l’ex WWF e NWE Gangrel.

 

 

Massimo Italiano, ormai presenza fissa nelle federazioni scozzesi SWE E swa, ha debuttato, oltre che nella Reckless Intent, anche nella prestigiosa federazione Insane Championship Wrestling, principale federazione scozzese il cui attuale campione è l’atleta Ex-WWE e attualmente impegnato in TNA Drew Galloway: a sottolineare lp’importanza del debutto, la vittoria pulita contro Devlin, uno degli atleti più in evidenza fra i talenti ICW in questo momento nella fed scozzese; e questa domenica lotterà nuovamente in ICW contro King Lou Sharp, dimostrazione del fatto dell’ottimo lavoro fatto dall’atleta italiano in UK, dove ormai lotta con regolarità.

Sta riscuotendo un certo successo anche Rocco Casanova: il “fratello” di Manganello, dopo i buoni debutti in FSW e DOA, debutterà nella World War Wrestling in UK il prossimo Ottobre, per il quale sta affrontando anche un allenamento alquanto “speciale”:

 

 

Foto © ASCA, BWT, EPW, FCW, ICW, PWE, WIVA, STARDOM, Fabio Tornaghi & Enrico Bertelli “Taigermen”

 

Appuntamento al prossimo Numero

Il Fuoco Divampa sui Ring Italiani ….

Bertelli Enrico