Pubblicità

Oggi doveva uscire il classico Uppercut “On The Road”, ma una notizia appresa sul lavoro notte scorsa, mi ha cambiato tutti i piani in corsa.

Non è la prima volta che accade, un lutto familiare nel wrestling italiano.

E’ purtroppo la vita, sappiamo tutti, prima o dopo, che arriva quel momento… a volte è atteso, te l’aspetti, a volte inaspettato: un’incidente, una malattia improvvisa, una tragedia inaspettata.

Oggi questo giorno infausto ha colpito un wrestler ed amico: le persone che lo conoscono bene e nel privato lo chiamano Angelo, i tifosi italiano lo conoscono come Claudio Campari.

Lo avete visto sui ring WIVA, TCW, PWE, NOW, lo avete visto vincere titoli, lo avete visto sempre nei panni de “l’Anima della Festa”, divertente, scanzonato, cialtronesco.

Pagate un biglietto perché vi diverta, perché porti il brio sul ring, magari contro avversari cattivi, seri e poco propensi alla risata, volete questo da lui.

Oggi, parte di quel lottatore è come riposto in un angolo, per un lutto familiare: la sorella di Angelo è morta; non conosco i dettagli, non ho voluto indagare, non mi sembrava il caso.

Ma la cosa che mi ha stupito è stato come tutta la scena italiana, anche da lottatori di fed rivali, anche da persone con la quale, come la storia del wrestling c’insegna, le tue scelte ti porta a litigare, dividersi in direzioni diverse e nemmeno salutarsi se t’incroci per strada, siano arrivati attestati di stima, di conforto, di farsi coraggio, di rialzarsi anche da questa che è forse una delle cadute più brutte nella vita di una persona.

Anche gli eroi cadono.

E agli eroi, persino nel momento del dolore supremo, viene chiesto di rialzarsi.

Perché la gente ha bisogno di loro, perché The Show Must Go On, lo spettacolo deve continuare.

Angelo/Campari lo sa, troverà le forze, si asciugherà le lacrime, ricucirà le ferite, e, un passo alla volta, si farà coraggio e ricalcherà il Ring, per riportare nuovamente l’Anima delle Festa ai suoi fan e ai fan del Wrestling.

Ma Adesso, prenditi pure il tempo che ti serve, è giusto così, oggi è il tempo del lutto e del dolore.

Da parte mia e di tutto lo Staff, le più sentite e sincere condoglianze.

Ci vediamo a Bordo Ring, Campari.

 

Enrico Bertelli “Taigermen”

FONTEItalianUppercut, ZonaWrestling
Dal 2007 segue e documenta con la sua macchina fotografica ed i suoi editoriali il Wrestling Italiano, con cui ha documentato i suoi momenti più importanti. Dal 2013 scrive per Zona Wrestling sia di Wrestling Italiano con l'Italian Uppercut, che speciali dedicati alla Lucha, al Puroresu e alle Indies, in particolare della CHIKARA.
  • _Romanov_

    Bell’articolo. Un grande abbraccio a Campari.